Teatro Verdi Monte San Savino: Anteprima Nazionale

Teatro Verdi Monte San Savino: Anteprima Nazionale TEATRO VERDI MONTE SAN SAVINO stagione teatrale 2007 2008 NOTtE a TEATRO Giovedì 6 dicembre, ore 21.15 OFFICINE DELLA CULTURA con il contributo di IMAIE presentano: HOMELESS con MARISA MANTOVANI - ENRICO FINK e la Homeless Orchestra In prima nazionale al Teatro Verdi di Monte San Savino, giovedì 6 dicembre alle ore 21.15, la nuova produzione di Officine della Cultura realizzata con il contributo di IMAIE, che vedrà protagonisti due artisti con un background diverso, ma che hanno in comune molto più di quello che potrebbe sembrare: sono nonna e nipote: Marisa Mantovani e Enriko Fink, accompagnati dalla Homless Orchestra.

Allegati

04/dic/2007 18.49.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TEATRO VERDI

MONTE SAN SAVINO

stagione teatrale 2007 2008

NOTtE a TEATRO

 

Giovedì 6 dicembre, ore 21.15

OFFICINE DELLA CULTURA con il contributo di IMAIE presentano:

HOMELESS

con

MARISA MANTOVANI - ENRICO FINK

e la Homeless Orchestra

 

 

In prima nazionale al Teatro Verdi di Monte San Savino, giovedì 6 dicembre alle ore 21.15, la nuova produzione di Officine della Cultura realizzata con il contributo di IMAIE, che vedrà protagonisti due artisti con un background diverso, ma che hanno in comune molto più di quello che potrebbe sembrare: sono nonna e nipote: Marisa Mantovani e Enriko Fink, accompagnati dalla Homless Orchestra.

 

"E' l'incontro di due generazioni - racconta Enrico Fink - proprio come l'idea di questo spettacolo,  con  una famiglia vera in scena, intenta a costruire una casa sul palco e a raccontarne l'assenza, la vita senza tetto, senza radici, senza identità, attraverso i testi di mia nonna Marisa e il mio recital cantato"

 

Lo spettacolo segna anche l'inizio delle riprese di un film: realizzato da Fernando Maraghini ed Erica Pacileo. Il film, di cui sarà realizzato un DVD, partirà dalle riprese della messa in scena per raccontare con un altro linguaggio, quello del video, il mondo e le emozioni di Homeless.

 

Homeless sono i senzatetto che affollano le strade delle metropoli più ricche. Homeless vuol dire esilio, con le sue insanabili nostalgie. Homeless è la millenaria storia della diaspora ebraica. Homeless significa zingari e campi nomadi. Homeless, infine, è un'accusa senza riserve alla guerra e alle sue devastazioni così come alla fame che spinge tanti disperati lontano dalla propria terra.

Ma homeless è anche uno stato d'animo, la scelta libera di non avere fissa dimora, e in questo caso può significare evasione e perfino gioia o, al contrario, rabbia e umiliazione.

 

Homeless è uno spettacolo teatrale musicale. Con musiche di strada, di festa e di lotta che con le sue grida di dolore e le sue parole di pace aspira ad essere una corsa tra popoli e culture diverse, il racconto di una marcia alleata del dolore e della speranza. Il racconto è un percorso sul tema dell'esilio, inteso come dramma della modernità, dei migranti, dei  senza casa, ma anche come prospettiva possibile, utopia di un annullamento dell'idea stessa di terra posseduta, di patria, di nazione.

 

Le musiche che ne fanno parte sono un mix eclettico: "punto di partenza è la tradizione ebraica e in particolare il klezmer - dice Fink - ma fra ritmi di percussioni sudamericane e riff di tromba, il programma spazia e diventa definibile solo come un viaggio nella musica del mondo, capace di includere canzoni del pacifismo israeliano così come canzoni di lotta della tradizione popolare italiana, rivisitazioni di brani pop e molti brani originali"

 

A rendere ancora più unico questo progetto è l'organico dei musicisti: una vera e propria "homeless orchestra" formata da nove musicisti.

 

 

 

Marisa Mantovani  è attrice e autrice di testi teatrali, radiofonici e televisivi. E' stata prima attrice in diversi teatri stabili e con ruoli di primo piano in varie compagnie primarie: a fianco di attori come Memo Benassi, Sergio Fantoni, Mario Scaccia, Pino Micol, Giorgio Albertazzi e tantissimi altri è stata interprete di pièce di autori italiani e stranieri, antichi e moderni, da Plauto a Pirandello, da Goldoni a Dostoevsky, Sartre, Williams, etc. Ha vinto il primo premio Jovine (con A Treponti ci sono i fantasmi) e il premio per gli autori italiani a New York con l'atto unico Dal parrucchiere. Ha portato all'estero Messaggi da signore un po' arrabbiate , un recital di cui è autrice e interprete.

 

Enrico Fink  è musicista, autore e interprete teatrale. Ha all'attivo numerose produzioni ed incisioni legate al mondo musicale ebraico, ed è regolarmente in tournée in Italia, Europa e Stati Uniti con programmi musicali che vanno dalla musica ebraica est europea al repertorio sinagogale italiano.  E' stato premiato ed ha ricevuto grants da associazioni come la European Association for Jewish Culture e il Center for Jewish Creativity di Los Angeles, ed ha vinto il Premio speciale della giuria del Premio Riccione per la drammaturgia con il testo Le Ombre. E' docente di Storia della Musica Ebraica presso l'Università di Studi Ebraici di Roma.

 

La Homless Orchestra sono:

Arlo Bigazzi: basso acustico ed elettrico

Massimo Ferri: chitarra e bouzouki

Daniela Nocentini: clarinetto basso

Stefano Bartolini: sax baritono e soprano

Paolo Giusti: trombone

Davide Macinai: tromba

Sergio Odori: percussioni

Adriano "Nano" Checcacci: percussioni elettroniche

 

 

Lo spettacolo sarà replicato lunedì 10 mattina per le scuole del territorio.

 

Il DVD (che sarà disponibile da febbraio 2008), potrà essere prenotato alla biglietteria del teatro, assieme al CD audio delle musiche dello spettacolo.

 

 

Info:

Arezzo: Officine della Cultura - viale Michelangelo 36 - Tel 0575 27961 - info@officinedellacultura.org - www.officinedellacultura.org

Monte San Savino: Ufficio Informazioni Turistiche Corso Sangallo, 73 tel. 0575 849418

 

www.reteteatralearetina.it

 







--

Ufficio stampa:
Gloria Peruzzi Tel. + 39 349 3588645
Francesca Bassani Tel. + 39 340 9519438
gloriaperuzzi@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl