TRAMVIA FIRENZE: PICCHi (FI) Comune ammette sua incompetenza, i buoni progetti eliminano il 40% del traffico privato a Firenze il 16%

TRAMVIA FIRENZE: PICCHi (FI) Comune ammette sua incompetenza, i buoni progetti eliminano il 40% del traffico privato a Firenze il 16% "Il Comune di Firenze ha fatto lievitare il costodella tramvia del 20% e questi saranno recuperati come maggiori tributi impostiai fiorentini nei prossimi anni.

13/dic/2007 17.00.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Il Comune di Firenze ha fatto lievitare il costodella tramvia del 20% e questi saranno recuperati come maggiori tributi impostiai fiorentini nei prossimi anni. Ciò che è ancora più grave è l’ammissioneche non si risolverà per niente il problema del traffico privato infatti soloil 16% sarà assorbito dal treno metropolitano che invece occuperà il 60% dellasede stradale. E’ un fallimento se si spende 200 milioni di euro, siparalizza la città per 10 anni, si produrranno ingorghi interminabili edinquinamento altissimo per ben il 16% del traffico urbano.”. CosìGuglielmo Picchi, deputato di Forza Italia e presidente dell’AssociazioneSaveFlorence, commenta i numeri snocciolati dal vicesindaco Matulli sul trenometropolitano di Firenze e le considerazioni trionfalistiche sui costi e l’assorbimentodi traffico privato. “Chi ha fatto grandi infrastrutture sa bene che unostudio dei flussi è fondamentale per l’individuazione dei tracciati ottimalie dei mezzi di trasporto ad essi compatibili, è evidente che Matulli non ha maifatto grandi opere perché questi flussi non sono mai studiati e una percentualedi assorbimento privato pari al 16% dimostra che le soluzioni adottate sono mediocrise non addirittura fallimentari. Infatti i buoni progetti arrivano al 40% edoltre. La tramvia oltre che costosa è stata quindi realizzata senza seguirecriteri internazionali ma solo con logiche politiche del tutto avulse dallanecessità dei cittadini”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl