CAFFE' POLIZIA FIRENZE: PICCHI (PDL/FI) Ministro dell'Interno accerti se vi sono responsabilità

CAFFE' POLIZIA FIRENZE: PICCHI (PDL/FI) Ministro dell'Interno accerti se vi sono responsabilità "Se quanto riportato dall'Espresso riguardo alcomportamento di alcuni dirigenti della Polizia fosse vero, il Ministro dell'internodovrebbe intervenire immediatamente e rimuovere i colpevoli di questicomportamenti che minano la credibilità delle forze dell'ordine nel lorocomplesso".

03/gen/2008 09.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Se quanto riportato dall’Espresso riguardo alcomportamento di alcuni dirigenti della Polizia fosse vero, il Ministro dell’internodovrebbe intervenire immediatamente e rimuovere i colpevoli di questicomportamenti che minano la credibilità delle forze dell’ordine nel lorocomplesso”. Così Guglielmo Picchi, deputato del Popolo della Libertà/ForzaItalia di Firenze interviene annunciando una interrogazione al Ministro dell’Internorelativamente al presunto comportamento del capo dell' VIII Reparto mobile della polizia a Firenze, Fabio Cilona che secondo il settimanaleL’Espresso, ogni giorno si fa accompagnare dall'autista sulla macchina diservizio a quattro chilometri e mezzo dal suo ufficio. “La cosa sembramolto strana ma se quanto riportato dal settimanale l’Espresso fosse veroo acclarato, credo che i dirigenti coinvolti dovrebbero mettere i propriincarichi a disposizione del Capo della Polizia e del Ministro. Sarebbeimportante anche un intervento della Corte dei Conti per quantificare il dannoerariale che dovrebbe essere risarcito dai colpevoli. Troppo spesso ilcomportamento dei dipendenti e dei dirigenti pubblici viene criticato per l’inefficienzae le continue richieste di adeguamenti salariali, ma se poi le poche risorsedisponibili vengo utilizzate per prendere il caffè anziché combattere ilcrimine in una città assediata da turisti e da criminalità come Firenze. Sanzionarequesti comportamenti è un segnale necessario da parte delle istituzioni permantenere la propria autorevolezza e credibilità nei confronti di tutti idipendenti pubblici che svolgono con serietà il proprio lavoro e far capire aipochi furbetti che non è possibile farla franca e che i comportamenti sbagliativengono sanzionati anche duramente”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl