TRAMVIA FIRENZE: PICCHI (FI-PDL) la viabilità non funziona, la tramvia non c'è Matulli se ne vada

"Peccatoche Matulli non legga le delibere della giunta a cui appartiene: infatti da unlato nell'ordinanza sui lavori di Viale Morgagni non si parlava diabbattimento di alberi, dall'altro nella delibera della linea 2 che dovràpassare accanto al Duomo si parla di eventuale non spostamento della Colonna diSan Zanobi.

05/gen/2008 05.30.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Il centrosinistra governa la mobilità cittadina da 15anni. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Ingorghi da tutte le parti, inquinamentoalle stelle, blocchi di alcune categorie di veicoli, cantieri infiniti, latramvia che non c’è, alberi tagliati e comitati civici inferociti, questoè ciò che Matulli e company hanno prodotto. Noi di argomenti per poter megliorealizzare la tramvia ne abbiamo da vendere, la giunta nella sua arroganza evisti i risultati non ne ha più da tempo” Così Guglielmo Picchi, deputatodel Popolo della Libertà/Forza Italia di Firenze risponde al vicesindacoMatulli che lo accusa di ricorrere alle bufale sulla Tramvia Fiorentina. “Peccatoche Matulli non legga le delibere della giunta a cui appartiene: infatti da unlato nell’ordinanza sui lavori di Viale Morgagni non si parlava diabbattimento di alberi, dall’altro nella delibera della linea 2 che dovràpassare accanto al Duomo si parla di eventuale non spostamento della Colonna diSan Zanobi. Ma si sa Matulli di granchi ne prende anche troppi sulla mobilità.La proposta del Prof. Arecchi sull’integrazione tra Metro e Tramvia e la relativarichiesta del mio coordinatore Regionale Denis Verdini di un momento diriflessione per prenderla in considerazione mi sembrano sensate, solo l’arroganzadella giunta e di Matulli impedisce una discussione sana per la città. Se siinterra la tramvia a parità di costi potremmo avere una fermata sotterranea alparcheggio del Parterre rendendo finalmente questo parcheggio finora inutileutilizzabile da tutti. Ha ragione Realacci che la tramvia dovrà funzionareanche di notte, purtroppo i cinema e di teatri in centro con la politica dellagiunta ne sono rimasti pochi. Realacci si dimentica che la giunta ha primaucciso il centro e adesso si giustifica che con la tramvia può rinascere. Noirimaniamo fermi sulla richiesta di una moratoria sulla costruzione, dellapedonalizzazione immediata di Piazza Duomo e delle dimissioni immediate diMatulli per manifesta incompetenza sui tempi sui costi e soprattutto sul dannoarchitettonico ed ambientale. Matulli infine ci deve ancora una risposta sull’inquinamentoacustico che patiranno tutti i cittadini fino a Porta al Prato punto in cui sonoprevisti dispositivi per l’abbattimento del rumore. Non sarà facile dopoaver vinto le amministrative del 2009 mettere mano ai danni della giunta disinistra”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl