Rete Teatrale Aretina: Teatro Verdi Monte San Savino e Dovizi Bibbiena

10/gen/2008 03.49.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

TEATRO DOVIZI - BIBBIENA (AR)

Comune di Bibbiena - NATA - Fondazione Toscana Spettacolo- Rete Teatrale Aretina

Regione Toscana - Provincia di Arezzo

Direzione artistica Livio Valenti

sabato12 gennaio, ore 21.30

La Piccionaia - I Carrara

GLI INNAMORATI

di Carlo Goldoni

 

drammaturgia: CarloPresotto e Titino Carrara

regia: FlavioAlbanese

con Titino Carrara, Flavio Albanese, Armando Carrara,Marco Artusi, Marta Meneghetti, Massimo Vinti, Ilaria Cangialosi

Arriva unclassico ad animare la stagione del TeatroDovizi: GLIINNAMORATI di Carlo Goldoni, sabato12 gennaio alle ore 21.30.

La commedia, unasorta di meraviglioso libretto di istruzioni per giovani innamorati, è messa inscena, trasportata in atmosfere borghesi da inizio Novecento, da Flavio Albanese. Il regista affida il ruolodel titolo a due attori di belle speranze, MartaMeneghetti e Massimo Vinti,convincenti nel portare in palcoscenico tic e atteggiamenti che ci appartengonoancora oggi. A fare da comprimari ai due giovani innamorati sono gli altriattori della compagnia La Piccionaia - I Carrara, impegnata anche nellaproduzione dello spettacolo.

 

Quanto sipuò imparare sulle donne leggendo Goldoni! E quanto le amava, e come le ha resesempre migliori degli uomini. Le sue donne soffrono, si ribellano, si uniscono,amano e odiano sempre con una maturità particolare. Gli uomini li ha sempreraccontati più fragili, meno centrati, vittime rispetto alla donna. Èstato un maestro, recitarlo e metterlo in scena insegna molto del mestiere delpalcoscenico e della vita. In particolare sulle regole della commedia e dellavita, la misura, il ritmo, l'eleganza. C'è solo da spolverare unpo' le parole, lasciar che il loro suono sfiori una volta ancora leorecchie, facendo parlare i preziosi personaggi con genuinità più idonea alcarattere dell'oggi. Amore e gelosia, anche se ci vengono da un passatodi ventagli e parrucche, hanno abitudini e costumi che continuano ad aderireanche al presente. Quando si è giovani e innamorati, le passioni sono talmente fortie così incontrollabili, che ci portano a manifestazioni esagerate rispetto allarealtà. Come nella vita, in questa commedia Fulgenzio provocato dalla suafidanzata Eugenia impazzisce letteralmente, perde anche l'identità sotto gliocchi della fidanzata e ogni volta che la ritrova a fatica, Eugenia lo facadere nuovamente.

 

Ma Goldoniva ascoltato con attenzione per coglierne gli echi drammatici che si espandono"al di qua" della commedia. La società contemporanea ci appareimprovvisamente sotto le spoglie dello zio Fabrizio con le sue mediocrità, ilsuo vuoto, il suo consumismo patologico, il suo volgare desiderio di apparire,la sua ignoranza, il suo stato di impassibile ipocrisia. Ce n'è per tutti, masoprattutto c'è da divertirsi e il sorriso del pubblico è sempre pronto e nonconosce il tempo.

Informazioni e prenotazioni:

NATA, tel. 0575-561856- nata@nata.it


 

TEATRO VERDI

MONTE SAN SAVINO

stagione teatrale 2007 2008

NOTtE a TEATRO

sabato12 gennaio, ore 18.00

LE CAFE DES ZOZOS

BOTTEPER CHI CERCA BOTTE

inspiratoa  "La botte" di Louis Edmond Duranty


scritto e diretto da FrédéricFéliciano
costumi Cinzia Macerini


Le Café des Zozos, per la primavolta, si confronta con la tradizione in uno spettacolo del repertorio classico del teatro di burattinifrancese. Botte per chi cerca botte,all'origine un canovaccio del teatro di figura dell' '800,racconta la tumultuosa storia di Polichinelle,illustre personaggio di oltre alpi, che dimostra una grande abilità a sventarei colpi di bastone e sortilegi di tutti tipi per soddisfare il suo palato. Lasua golosità però lo porterà a vivere  avventure inaspettate e ad affrontarepericoli ben più grandi di quanto pensi.

Allora, pubblico… attentialle botteeeeee!!!

 
Info:

Arezzo: Officine dellaCultura - viale Michelangelo 36 - Tel 0575 27961 - info@officinedellacultura.org - www.officinedellacultura.org

Monte San Savino: UfficioInformazioni Turistiche Corso Sangallo, 73 tel. 0575 849418

 

 www.reteteatralearetina.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl