à

17/gen/2008 09.00.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Ciò che impedisce alla città di crescere, di essere
collegata con il mondo e di essere moderna ed europea è
proprio l'amministrazione comunale che o non opera scelte o
quando le opera sono sbagliate come nel caso della tramvia".
Così Guglielmo Picchi, deputato di Forza Italia interviene
sulle dichiarazioni del Sindaco di Firenze Leonardo Domenici
che ha presentato nella sede della stampa estera il progetto
di treno metropolitano. "La sinistra non vuole una città
moderna perchè impedisce la costruzione di una
tangenziale, ferma loo sviluppo dell'aeroporto, non realizza
l'alta velocità ed i parcheggi. Se questo vuol dire
sviluppo. Domenici è, poi, come sempre in ritardo. Sui
giornali esteri lo scempio del Duomo operato dal sindaco è
già noto. Il sindaco ha già annunciato che qualunque
sarà il risultato del referendum sulla tramvia lui
tirerà diritto senza curarsi della volontà popolare
poichè i contratti sono firmati. Sebbene firmati i
contratti possono essere modificati ed adeguati alle
necessità della città perchè la tramvia com'è, è
un modo vecchio di concepire il trasporto pubblico. Domenici
non ha tutelato la propria città non ha la maggioranza
più nel consiglio comunale, si dimetta e consenta il voto
anticipato a giugno".
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl