Pignataro Maggiore=28Ce=29-Su attentato camorra ai giornalisti: Movimento Pace esprime solidariet=C3=A0 e vicinanza ai giornalisti casertani

23/gen/2008 03.00.00 redazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Movimento Ambasciatori di Pace esprime solidarietà e vicinanza ai "giornalisti" casertani vittime di vile atto intimidatorio di sfondo camorristico.
 
Pignataro Maggiore(Ce) - A parlare é la rappresentante e testimonial del Movimento Ambasciatori per la Pace Agnese Ginocchio, a cui recentemente le é stato assegnato il: "Premio nazionale per la Legalità Paolo Borsellino per l'impegno sociale e civile". Proprio fra qualche giorno la si vedrà impegnata nuovamente in giro per l'Italia, nel suo ruolo di "Artista-cantautrice per la Pace e la Legalità" . Una vera e propria "missione" quella di Ginocchio, come si legge nel messaggio augurale che il Vescovo di Caserta mons. Raffaele Nogaro ha indirizzato all' artista di origine casertana, in occasione dell' importante ed ultimo premio conferitole in merito proprio al suo impegno civile, da sempre e ovunque schierata dalla parte dei diritti umani della Pace, della fratellanza universale e della Legalità. La testimonial per la Pace lancia un duro monito e fa sentire la sua vicinanza ai giornalisti vittime dei atti atti intimidatori perpetrati a loro danno e rivolgendosi direttamente ai colpevoli (clan casalesi ) che qualche sera fa hanno lanciato verso la casa del giornalista "Minieri" diversi colpi di lupara, lancia il proprio monito di condanna, invitando gli stessi, nel nome della Pace, a ravvedersi dalle loro azioni di iniquità e di minaccia: "Gettate le armi della morte e indossate l'abito della Vita! Riconciliatevi con la Verità e lasciate lavorare in Pace i giornalisti cronisti che svolgono il proprio lavoro a servizio della corretta informazione. BASTA con questi atti vili ed intimidatori. Basta con l' arroganza. Basta con la paura. Basta con la violenza. Chi di lama ferisce di lama perisce. RICONCILIATEVI con il vostro prossimo e con Dio. Prevalga il buon senso e l' Amore. Se non impareremo a vivere come fratelli moriremo tutti come stolti. RICONCILIATEVI" Decisivo, incisivo e diretto il monito di Ginocchio. "In questo drammatico momento- si continua ancora a leggere nel messaggio- in cui versa la nostra Regione Campania e le nostre province in particolare di Napoli e Caserta, a causa di una politica instabile e venduta ad uno stato di potere e di arroganza gestito da un sistema malavitoso che governa dall'interno, per il quale ci ritroviamo a vivere in uno stato di calamità generale con conseguente catastrofe ambientale e disastro ecologico con lo scempio dei rifiuti, diventa sempre più urgente è necessaia l'opera di ognuno di noi ad attivarsi dal basso con azioni contrarie e muovere la sensibilità dell'opinione pubblica per ripristinare il senso del dovere e l'equilibrio. Diventa urgente quindi usare nuove strategie nonviolente attraverso l' impegno costante e l'impiego di tutte le forze dell'animo per reprimere la volontà dell'oppressore. Ci stringiamo in questi momenti così gravi e drammatici ed esprimiamo la nostra "solidarietà e vicinanza" a quei validi 'Operatori cronisti' della buona informazione, che hanno avuto grande coraggio, spinti innanzitutto dalla serietà e da una profonda passione per il lavoro che svolgono, distinguendosi perciò fra coloro che invece 'denigrano e ostruiscono' l'informazione. A questi grandi 'Amici della Pace' cronisti di verità: "Salvatore Minieri, Enzo Palmesano, Carlo Pascarella e Davide De Stavola" va il nostro riconoscimento, il sostegno, la vicinanza, con l'invito a non demordere dalla missione loro affidata. Continuate imperterriti a svolgere il vostro lavoro, a muovere l'opinione pubblica, perché c'è bisogno di tanta buona e corretta informazione che sia innanzitutto di e a servizio della Legalità, che sia cioé in grado di cambiare questa società marcia e allo sbando, per mettere le basi a quella che dovrà nascere, ovvero la nuova civiltà fondata sul Diritto, sulla giustizia, sulla difesa della Legalità e sulla Pace. Grati a voi tutti per quello che fate, vi invitiamo a continuate. La Pace é dalla vostra parte. Un'invito infine alle Istituzioni delle Forze dell'ordine ad offrire supporto, sicurezza e scorta con la loro presenza attiva, a questi giornalisti e alle loro famiglie"!
 
(Fonte: Comunicato stampa da Movimento per la Pace)
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl