RAZZANELLI: "Un convegno per far sapere ai fiorentini che undici città italiane hanno scelto la metropolitana"

RAZZANELLI: "Un convegno per far sapere ai fiorentini che undici città italiane hanno scelto la metropolitana" COMUNICATO STAMPA Mario Razzanelli: "Un convegno per far sapere ai fiorentini che undici città italiane hanno scelto la metropolitana" Paolo Blasi condanna la tramvia "I relatori hanno dimostrato i vantaggi per città di medie dimensioni come Firenze del trasporto sotterraneo rispetto a quello di superficie".

09/feb/2008 19.20.00 Wega Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA


Mario Razzanelli: "Un convegno per far sapere ai fiorentini che undici città
italiane hanno scelto la metropolitana"
Paolo Blasi condanna la tramvia


"I relatori hanno dimostrato i vantaggi per città di medie dimensioni come
Firenze del trasporto sotterraneo rispetto a quello di superficie". Questa è
la conclusione di Mario Razzanelli, promotore del referendum sulla tramvia,
al termine dei lavori del convegno organizzato oggi all'Hotel Mediterraneo
dal titolo "Progetti urbanistici e trasportistici in aree urbane e
metropolitane: opportunità offerte dalle opere in sotterraneo".

L'Ing. Mauro Rainieri, Direttore Corporate e Metrobus di Brescia Mobilità
che sta realizzando una metropolitana leggera automatica a Brescia ne ha
illustrato le principali caratteristiche tecniche e la gestione della
comunicazione alla cittadinanza.
Brescia, una città di 200mila abitanti con un hinterland di 500mila
abitanti, sta costruendo una metropolitana leggera del tipo che potrebbe
essere adatto per Firenze.
I vantaggi sono enormi. Il costo al chilometro effettivo, comprensivo di
tutte le opere è di 46 milioni di euro a chilometro. La capacità di
trasporto prevista è quattro volte superiore alla tramvia fiorentina.
Funziona in modo automatico senza guidatori con un risparmio enorme sui
costi di gestione. La cittadinanza è contenta, non ci sono proteste e spera
di poterla utilizzare presto. Il costo della comunicazione è stato di
900mila euro in quattro anni ed riuscendo a farla capire ed accettare alla
cittadinanza.

Il Prof. Arch. Angelo Villa ha illustrato le caratteristiche della
metropolitana leggera sublagunare di Venezia, una metropolitana circolare
che darà a Venezia la possibilità di tornare una città vivibile non solo per
i turisti.
L'Ing. Maurizio Ghillani, Amministratore Delegato del Metro di Parma ne ha
illustrato le caratteristiche positive per la città.

La prima parte della mattinata è stata condotta dall'Ing. Alessandro
Focaracci, Vicepresidente della Società Italiana Gallerie e braccio destro
del ministro Lunardi che ha riconfermato che il governo Berlusconi non ha
finanziato la tramvia di Firenze ma ha adempiuto unicamente a quelle che
erano le sue incombenze istituzionali.
L'Ing. Ignazio Carbone, Direttore dell'Area Gestione Progetti della
Metropolitana Milanese ha detto che oltre il 50% del trasporto pubblico a
Milano è svolto attualmente dalla metropolitana sotterranea e senza di
questa la città sarebbe nel caos.

Il Prof. Arecchi ha illustrato ancora una volta che la soluzione alternativa
alla tramvia c'è di già, ed è quella di fare una metropolitana leggera
simile a quella realizzata a Brescia, integrandola con una tramvia che si
ferma alla periferia della città .

La Tavola Rotonda presieduta dal Prof. Paolo Blasi è stata interessante,
riproponendo ancora una volta che per le città medio- piccole con struttura
medioevale come Firenze l'unica soluzione per risolvere i problemi della
mobilità è l'utilizzo del sottosuolo. Ed ha concluso: "La tramvia a Firenze
aggraverà i problemi della mobilità e non parliamo dello scempio che si vuol
fare di piazza Duomo".




Razzanelli ha concluso la Tavola Rotonda presentando ai relatori il cappio
di piazza della Libertà, "dove a parte la distruzione del marciapiede e
degli alberi è previsto che tutti i flussi di traffico verso la fortezza
dovrebbero transitare in viale Milton. Sarà il caos."
La platea e i relatori sono rimasti ammutoliti!








Ufficio Stampa : Wega Comunicazione - Roberta Capanni - Joselia Pisano -Tel.
055/582428
Cell. 338/1026566 - 340/3669793 - redazione@wegacomunicazione.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl