Comunicato Pietro Battarra

Comunicato Pietro Battarra Si terrà domani mercoledì 27 febbraio alle ore 18 presso la chiesa diSant'Agostino la messa in suffragio del dottor Pietro Battarra, inoccasione del trigesimo della sua scomparsa.

26/feb/2008 07.47.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si terrà domani mercoledì 27 febbraio alle ore 18 presso la chiesa diSant’Agostino la messa in suffragio del dottor Pietro Battarra, inoccasione del trigesimo della sua scomparsa.

Pietro Battarra,nato a Napoli il 24 febbraio 1929, laureato in Medicina e Chirurgia il primoaprile 1954, si dedicò subito, dopo un anno di tirocinio in Clinica Medica al fianco di Mario Giordanoe Marisa Ara, alla specialità dermatovenereologica,specializzandosi e divenendo prima Aiuto ospedaliero e poi Primario nel 1978presso l’Ospedale Civile di Caserta. Mantenne tale posto sino al pensionamentonel 1996. Specializzato anche in Idrologia medica eperfezionato in Igiene, era stato docente a contratto presso la Facoltàdi Medicina e Chirurgia dell'Università di Napoli.

Venerdì 29 febbraio a Telese Terme, inoccasione della quinta Riunione Regionale di Dermatologia, organizzatadall’Adoi (Associazione Dermatologi OspedalieriItaliani), ci sarà una lettura in suo ricordo del professoreRocco Alfredo Satriano,moderata dai professori Giuseppe Berruti e Antonio Vozza, coadiuvati dal dottor Luigi Boccia, che daallievo ha già tratto un profilo di Pietro Battarra: “Uomo garbato, equilibrato,di profonda cultura espressa con sobrietà, si è sempre contraddistintoper  generosità  e saggezza. Professionista aperto alle innovazioni, altempo stesso rispettoso della deontologia, è stato costantemente disponibileverso i pazienti. Più di un giovane dermatologo, ha sempre mostrato interesseverso casi clinici inusuali trasferendo a tutti il suo entusiasmo dopo una diagnosi brillante”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl