PICCHi (PDL): perchè il PD politicizza le Università all'estero?

29/feb/2008 14.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Fassino era a Londra per fare campagna elettorale e ilPD non ha utilizza spazi propri ma si è servito della London School ofEconomics che già aveva ospitato le primarie per Veltroni.” CosìGuglielmo Picchi, deputato e candidato per la circoscrizione estero/Europa peril Popolo della Libertà commenta le iniziative politiche del PD a Londra, cittàin cui risiede. “Ci chiediamo dove sia l’indipendenza delleuniversità e capiamo come nel passato la LSE abbia criticato pesantemente ilGoverno Berlusconi: la realtà è sotto gli occhi di tutti certi militantipolitici si fanno scudo di una prestigiosa e libera università per finalitàpolitiche. Ancora, nonostante Fassino, non è chiaro quale sia il programma delPD a Londra e all’estero. Le comunità di ricercatori italiani fuggiti all’esterodovrebbero riflettere su ciò che ha fatto per la ricerca italiana il PartitoDemocratico durante la scorsa legislatura, la risposta? Nulla. Dobbiamo direbasta alla politicizzazione della Università in Italia e all’estero epremiare coloro che con sacrificio fanno emergere il nostro paese come all’avanguardiain moltissimi settori”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl