Gualtiero Marchesi apre GUSTO IN SCENA

03/mar/2008 02.49.00 BONAZETA WORD PRESS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gualtiero Marchesi  apre GUSTO IN SCENA

 

(segalato da F.Bonaz.)

 

Gusto in Scena ospiterà per letre giornate anche gli eventi I Magnifici Vinidi Mare, Montagna, Pianura e Collina e Seduzioni di Gola,  aperti al pubblico. A “I Magnifici Vini di Mare, Montagna, Pianura eCollina” si potrà conoscere il nuovo metodo didegustazione ideato e brevettato con riconoscimento europeo dalgiornalista Marcello Coronini, che introduce per laprima volta la suddivisione dei vini per ambiente di produzione: mare,montagna, pianura e collina. Questa classificazione farà capire come l’ambientediverso influenzi il vino ma anche e soprattutto quanto le differenze derivino dalla storia e dalla tradizione di quel luogo. Lecirca 100 aziende selezionate presenteranno quasi  300 vini provenienti da tutte le regioni più vocate, classificate nelle quattro diverse categorie grazieal contributo scientifico di Attilio Scienza, uno deinomi più noti della ricerca vitivinicola.

 

 

 

Relatoridi eccezione di Italia e Spagna apriranno la primaedizione di Gusto in Scena. A dare il via all’evento sarà Chef in Concerto,congresso gastronomico internazionale, che vedrà in apertura il “padre” dellaristorazione italiana moderna, Gualtiero Marchesi. Il Maestro, come è noto in tutto il mondo, è uno degli chef più noti einnovativi. Sua è la creazione del risotto con foglia d’oro che fece parlare ilmondo intero. Marchesi è anche rettore della primaScuola Internazionale di Cucina Italiana, Alma. Nel 1985, primo in Italia,ottiene tre Stelle Michelin e diventa il DivinoMarchesi. È sicuramente il cuoco italiano più noto a livello internazionale: lasua cucina ha fatto scuola, rivalutando i piatti poveri, conferendo loroautentica dignità gastronomica ed esaltando il sapore originario delle materieprime. Ha anche inaugurato la preparazione del piatto senza decori inutili, macon guarnizioni che richiamino gli ingredientiimpiegati per realizzarlo. Tante le rivoluzioniapportate da questo autentico genio dei fornelli alla cucina italiana, e unavoglia inesausta di crescere.

 

 

 Marchesi interverràin apertura della giornata per lasciare poi la parola a un vero fuoriclassedella cucina iberica, Martín Berasategui,per la prima volta in Italia. Considerato uno dei cuochi spagnoli più creativi del momento, Berasateguiè definito come "un uomo di paeseconvertito in presidente della repubblica gastronomica". Basco,viaggiatore, aperto a tutte le cucine del mondo, afferma “Il mio mestiere non ha frontiere”. Con lasua cucina ha trovato un punto d'equilibrio tra le esigenze dioggi, ovvero leggerezza, mescolanza di sapori, virtuosità tecnica, el'appartenenza al suo paese.

 

Sempredalla Spagna arriva Josep Roca, titolare assieme aifratelli del ristorante 2 stelle Michelin,El Celler de Can Roca.Roca parlerà di ristorazione da un punto di vista originale, ovvero quello delsommelier. Nel ristorante di famiglia, infatti, Josepha l’arduo compito di studiare l’abbinamento cibo vino  in una cucina molto particolare. A El Cellersi propongono piatti come ostriche con gelatina di distillato di terra dimontagna e addirittura dolci serviti su carta assorbente imbevuta dei profumidi famose maison. Abbinare i vini diventa quindi quasi impossibile ma Josep ci è riuscito...

 

 

 

Relatoridella giornata saranno anche Riccardo Del Prà, Marco Bistarelli, Marco Bortolini, Jordi Butron. Grande ospite dellagiornata sarà il prof. Francesco Scaglione, farmacologo di fama internazionalecon un passato nelle cucine di ristoranti stellati. Per la prima voltaFrancesco Scaglione parlerà della cucina dal punto di vista delmedico, ma soprattutto del farmacologo Nel primo intervento parlerà dell’integrità nutrizionale delle verdure ovvero… fino a quando sono fresche? Nel secondo intervento analizzerà le “nuove sostanze” addensanti,gelificanti e coloranti nel loro viaggio all’interno del nostro organismo. Perla prima volta qualcuno affronta un problema così importante.

 

 

Con“Seduzioni di Gola” sarannoinvece di scena gli “sfizi” gastronomici, rappresentati da produttori dispecialità dolci e salate di grande qualitàprovenienti da tutta Italia.

 

 

GUSTO IN SCENA - IL PROGRAMMA

 

 

Chef in Concerto

Lunedì 3, Martedì 4 marzo 2008 e Mercoledì 5 marzo

 

ore 9.30-12.30 e 15.00-18.00 congresso chef

 

"I Magnifici Vini– Seduzioni di Gola"

Lunedì 3 marzo e Martedì 4 marzo

Ore 11.00 – 19.00 apertura delle degustazioni

Mercoledì 5 marzo

Ore 11,00-18.00 apertura delle degustazioni

 

Lunedì 3 marzo

Ore 11.30 - 19.30: apertura delledegustazioni per I Magnifici Vini e Seduzioni di Gola

Ore 9.30-12.30 e 15-18: Chef in Concerto

Martedì 4 marzo

Ore 10.30 - 19.30: apertura delledegustazioni per I Magnifici Vini e Seduzioni di Gola

Ore 9.30-12.30 e 15-18: Chef in Concerto

Mercoledì 5 marzo

Ore 10.30-18.00: apertura delledegustazioni per I Magnifici Vini e Seduzioni di Gola

Ore 9.30-13 e 15-18: Chef in Concerto

 


 

 

 

Il Molino Stucky Hilton Venice,sull'Isola della Giudecca, con caratteristiche architettoniche uniche e convista su San Marco. Riaperto nel giugno2007 dopo 50 anni, grazie ad un'eccezionale opera di recupero, rappresenta unpezzo di storia veneziana.

Gusto in Scena -
 
www.gustoinscena.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl