"Quello che passa... al Convento", il successo continua

"Quello che passa... al Convento", il successo continua Comunicato stampa Salerno, 02/04/2008 "Quello che passa... al Convento", il successo continua Presentato il secondo ciclo di eventi della rassegna d'arte, teatro, letteratura, cinema, musica e saperi gastronomici in programma fino al 31 maggio presso il Convento di San Michele, a Salerno.

02/apr/2008 16.00.00 Ufficio Stampa MTN Company Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa

Salerno, 02/04/2008

"Quello che passa... al Convento", il successo continua
Presentato il secondo ciclo di eventi della rassegna d’arte, teatro, letteratura, cinema, musica e saperi gastronomici in programma fino al 31 maggio presso il Convento di San Michele, a Salerno. Apertura con la trilogia dedicata all’Islam. Tra gli appuntamenti la mostra “Creatives are bad!”

Presentato questa mattina, presso il Convento di San Michele, a Salerno, il secondo ciclo di eventi di “Quello che passa… al Convento” - incontri d’arte, teatro, letteratura, cinema, musica e saperi gastronomici in calendario fino al 31 maggio negli spazi del recuperato Convento di San Michele.


Sono intervenuti Vincenzo Maraio, Assessore al Turismo ed ai Beni Culturali del Comune di Salerno, Marco De Simone
, Amministratore della Società di gestione “Il Castello”, Vito Puglia, Presidente dell’Associazione “Il Convivio delle Arti dei Rozzi e degli Accordati”, e Carmine D’Alessio, Amministratore dell’agenzia di comunicazione MTN Company.


E’ stata anche l’occasione per un bilancio, sicuramente positivo, della prima fase del cartellone della rassegna, che nei mesi di febbraio e marzo ha proposto una serie di eventi di qualità, tutti caratterizzati da un ottimo successo di pubblico e di critica.
Come confermano inequivocabilmente i numeri: 13 gli incontri svoltisi, 1.200 le persone intervenute, 48 i relatori ospiti.


Gli appuntamenti del secondo ciclo si snoderanno fino al 31 maggio, con uno sguardo “particolare” rivolto anche alle realtà giovanili. Tra i protagonisti delle serate, infatti, la band “The Lefmusic”, la regista Giulia Matrisciano ed il menestrello iperrealista Nicola Vicidomini, accompagnato per l’occasione dal suo maestro Mario Marengo.


Ed ancora, il pittore di fuoco Eduardo Giannattasio, il libro di Giangaspare Napolitano con il film sulla “Dolce Vita” di Italo Moscati, gli incontri con i protagonisti delle terre campane al Ristorante del Convento di San Michele: sono solo alcuni dei 29 incontri previsti dal programma.


Un’altra “chicca” caratterizzerà il secondo ciclo di “Quello che passa… al Convento”
: dal 4 aprile al 4 maggio, infatti, il Convento di San Michele ospiterà “Creatives are bad!”. Nata da un’idea dell’agenzia di comunicazione MTN Company di Cava de’Tirreni (Sa), “Creatives are bad!” è una mostra nazionale sulla comunicazione rifiutata o censurata, che espone i lavori mai pubblicati realizzati da agenzie e studi di progettazione italiani per le categorie adv classico, progettazione grafica e spot tv. Dopo i successi riscossi a Cava de’Tirreni, Narni (Tr) e Milano, la mostra torna nella città, Salerno, che le ha dato i natali nel 2006. In attesa dell’edizione 2008, di cui stamane è stato presentato il bando.


Una trilogia dedicata all’Islam aprirà il secondo ciclo della rassegna. Dopo gli appuntamenti di questa sera, con protagonisti il film “Storie dell’Islam” di Pietro Cannizzaro ed il libro “Città di sale” di Abd al-Rahman Munif, domani, giovedì 3 aprile, alle ore 20.00, spazio al libro “La solitudine dell’Occidente” di Khaled Fouad Allam (Rizzoli Editore). Ne parleranno con l’autore Emilio D’Agostino, Ottavio Lucarelli ed Ernesto Scelza.


Il desiderio ed il malessere che legano l’Islam all’Occidente nel racconto di vita di un musulmano in Italia. Khaled Fouad Allam, nato in Algeria, oggi è cittadino italiano. Deputato, insegna Sociologia del mondo musulmano presso le Università di Trieste e di Urbino. Editorialista de “La Repubblica”, nella sua opera Khaled Fouad Allam racconta il passaggio cruciale di un Occidente che deve fare i conti con le proprie identità multiple ed imparare a comprendere la complessità, anziché combatterla.


“Quello che passa… al Convento” è una kermesse ideata e promossa dall’Associazione “Il Convivio delle Arti dei Rozzi e degli Accordati”, presieduta da Vito Puglia, che si è posto l’obiettivo, con la collaborazione di Erminia Pellecchia, Mariagrazia Caso ed Antonello Mercurio, di valorizzare il cenobio medievale, trasformandolo in un “laboratorio locale del pensiero globale”, in un vero e proprio spazio dei saperi, aperto a tutte le libere creatività della città, e non solo.


Per info e contatti:

Convento di San Michele, Via Bastioni, 8 - Salerno
Tel. +39 089 2753602; cell. 327 4493442; fax +39 089 255034
Sito web: www.ilconventosanmichele.it; e-mail: info@ilconventosanmichele.it

ufficio stampa
dott. raffaele pisapia
rpisapia@mtncompany.it
www.mtncompany.it

corso mazzini 22
84013 cava de'tirreni_sa_italy
tel. / fax 0893122124
tel. / fax 0893122125
info@mtncompany.it

Tutela della privacy/garanzia di riservatezza
MTN garantisce la massima riservatezza sui dati personali ai sensi della Legge 196/2003.
Si impegna a non fornirli a terzi e a provvedere alla loro cancellazione o modifica qualora l'interessato ne faccia richiesta.
Per posta elettronica è possibile richiedere la cancellazione inviando una mail a:
ufficiostampa@mtncompany.it Oggetto della mail: cancella+mail da cancellare

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl