Vivicittà Firenze Half Marathon e attacca la Fidal. Trem

IL KENIANO TOO VINCE FRA GLI UOMINI, 3 MILA AL VIA L'atleta dedica il trionfo a Sergio Petrucci e attacca la Fidal: "Amareggiata per come mi hanno trattata" L'azzurra Gloria Marconi centra il poker nella XXV edizione della Vivicittà Firenze Half Marathon.

06/apr/2008 17.00.00 uisp firenze Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa

VIVICITTÀ FIRENZE HALF MARATHON, L’AZZURRA MARCONI CENTRA IL POKER. IL
KENIANO TOO VINCE FRA GLI UOMINI, 3 MILA AL VIA
L’atleta dedica il trionfo a Sergio Petrucci e attacca la Fidal:
“Amareggiata per come mi hanno trattata”



L’azzurra Gloria Marconi centra il poker nella XXV edizione della
Vivicittà Firenze Half Marathon. Una cavalcata trionfale per l’atleta
fiorentina della Corradini Rubiera che, dopo aver vinto le edizioni del
2000, 2003 e 2007, ha ottenuto il suo quarto successo nella classica sui
21 chilometri e 97 metri in 1h15’47”, al termine di una gara tutta in
solitario. Alle sue spalle Veronica Vannucci (Atl. Vinci), seconda in
1h18’34” e Laura Fiaschi (Atl. Signa) in 1h23’32”. In campo maschile
s’impone invece il keniano Julius Too del Team Sardelli, che conclude la
sua fatica in 1h06’51”. Fra gli uomini hanno completato il podio Massimo
Mei (Atl. Castello) staccato di 4’33” e il francese Jerome Ensuque (C.A.
Montreuil) a 4’47”.
Passa così in archivio anche la XXV edizione della Vivicittà Firenze Half
Marathon, organizzata dal Comitato e dalla Lega Atletica Uisp di Firenze,
in collaborazione con l’Assessorato allo Sport, l’Assessorato ai Nuovi
stili di vita del Comune e la Fondazione Tommasino Bacciotti, con la
partnership di Reebok, Ataf, Publiacqua, Quadrifoglio e Energia e
Domotica, che ha visto alla partenza circa 3 mila atleti, con 1.300
iscritti alla mezza maratona competitiva, oltre 1.200 partecipanti alla 10
chilometri non competitiva e circa 300 bambini impegnati nella Tommasino
Run di solidarietà di un chilometro. Una grande festa di sport che ha
preso il via alle 9,30 da piazza Santa Croce, quando la tribù dei podisti
si è lanciata alla conquista del centro di Firenze, subito dopo la
partenza ufficiale data da Eugenio Giani, assessore allo sport del Comune,
insieme a Cristina Bevilacqua, assessore ai Nuovi stili di vita,.
I primi ad arrivare sul traguardo sono stati i bambini della Tommasino
Run, guidati da Lorenzo Cosimi, dell’elementare della Calvino, seguito da
Tommaso Bacci, scuola media Piero della Francesca. Prima fra le ragazzine,
Camilla Talanti della scuola elementare Fra Ristoro di Campi Bisenzio. LA
GARA
In una giornata caratterizzata da cielo coperto e temperature intorno ai
10°, i migliori hanno subito dettato i ritmi, con il keniano Julius Too e
Gloria Marconi che hanno fatto il vuoto dai primi chilometri. La corsa si
è snodata su un percorso interamente cittadino, controllato da oltre 500
volontari e da agenti della Polizia Municipale, portando gli atleti a
toccare i luoghi più belli di Firenze. Al dodicesimo chilometro, il
corridore degli altipiani è transitato in 37’48”, precedendo di 2’13” il
francese Jerome Ensuque e Massimo Mei, più staccati gli altri. Stesso
copione per la gara femminile, con l’azzurra Gloria Marconi che ha premuto
sull’acceleratore sin dalle prime battute, transitando al rilevamento del
dodicesimo in 42’24” (tempo che la pone al settimo posto assoluto nella
classifica comparata del Vivicittà nazionale), con Veronica Vannucci a
1’53” e Laura Fiaschi a 3’44”. La corsa è proseguita senza scossoni sino
in piazza Santa Croce, con il keniano Too che ha tagliato il traguardo in
solitudine in 1h06’51”, mentre Massimo Mei raggiungeva e superava il
francese Ensuque, alle prese con problemi ai piedi, per la piazza d’onore.
Nessun problema anche per Gloria Marconi: la fiorentina ha terminato a
braccia alzate in 1h15’44”, undicesima assoluta. La piazza d’onore è
andata a Veronica Vannucci, seguita da Laura Fiaschi.
LE INTERVISTE
“Vincere nella mia città è sempre un grande piacere - ha spiegato Gloria
Marconi, 40enne tesserata per la Corradini Rubiera - e dedico questo mio
successo a Sergio Petrucci, uno dei miei primi allenatori, scomparso alla
vigilia di Pasqua. Sono felice, ma anche amareggiata per il comportamento
tenuto dalla Fidal nei miei confronti in questi ultimi giorni. Infatti,
non sarei dovuta essere in gara oggi, perché mi stavo preparando per i
10mila metri di Coppa Europa, in programma Istanbul il 13 aprile. Ero
stata preavvisata dopo il quarto posto ai Campionati italiani e, il 1°
aprile è arrivata la telefonata del responsabile del settore che mi
confermava la convocazione. Il giorno successivo la doccia fredda: non
sono più nella squadra perché ho 40 anni. Ho saputo che partirà la
formazione maschile e con loro anche due atlete, che però non faranno
punteggio di squadra perché bisogna essere almeno in 3 a far risultato.
Sinceramente speravo si giudicasse in base ai risultati e non all’età”.
Molto soddisfatto anche il giovane keniano Julius Too, appena 22enne: “E’
stata una bella gara. Sono andato con il mio ritmo sin dai primi
chilometri e sono riuscito a concludere in tranquillità”. Buon posto
d’onore per Massimo Mei dell’Atletica Castello. “Stavo bene - ha spiegato
l’atleta pistoiese -, ma il keniano aveva un altro passo. Ho impostato la
mia gara sul francese, che era accreditato di tempi ottimi, cercando di
non dargli troppo spazio e, nella seconda parte di gara, quando lui ha
calato un po’ il ritmo, sono riuscito a staccarlo”.
VIVICITTÀ E AMBIENTE
‘Primo l’ambiente’ era lo slogan della XXV Vivicittà e a Firenze non sono
mancate le iniziative in tal senso, grazie alla collaborazione con le
aziende che gestiscono i servizi pubblici. Ataf, per promuovere la cultura
del trasporto pubblico, riducendo l’inquinamento, ha permesso a tutti gli
atleti di gara di viaggiare gratuitamente sui bus di linea dalle 10 di
sabato 5 alle 15 di domenica, mentre la partnership con Publiacqua ha
consentito di utilizzare l’acqua di rete in tutti i punti di ristoro e di
spugnaggio lungo il percorso, eliminando le bottigliette di plastica,
grazie anche all’utilizzo di speciali bicchieri in ‘mater bi’, plastica
vegetale ottenuta dal mais, smaltibile come rifiuto organico.Grande
attenzione sarà dedicata anche allo smaltimento differenziato dei rifiuti,
con Quadrifoglio che ha messo a disposizione nell’area partenza/arrivo
cassonetti per i rifiuti organici e per plastica, alluminio o simili e
speciali raccoglitori lungo il percorso. La raccolta è stata effettuata da
mezzi e personale del Quadrifoglio in collaborazione con il personale
dello staff di Vivicittà.
CLASSIFICA 21 KM
Maschile: 1) Julius Too (Ken - Team Sardelli) 1h06’51”, 2) Massimo Mei
(Atl. Castello) a 4’33”, 3) Jerome Ensuque (Fra - Ca Montreuil) a 4’47”,
4) Siliano Antonini (Atl. Signa) a 5’11”, 5) Yuri Picchi (Atl. Signa) a
5’28”, 6) Angelo Stagnitto (Boves Run) a 5’37”, 7) Alessio Ranfagni (Gs Il
Fiorino) a 7’16”, 8) Lorenzo Martire (Atl. Castello) a 7’52”, 9) Salvatore
Basile (Atl. Castello) a 8’, 10) Daniele Giusti (Atl. Vinci) a 8’04”.
Femminile: 1) Gloria Marconi (Corradini Rubiera) 1h15’47”, 2) Veronica
Vannucci (Atl. Vinci) a 2’47”, 3) Laura Fiaschi (Atl. Signa) a 7’45”, 4)
Elena Jaccheri (La Galla) a7’54”, 5) Veronica Luongo (Team Suma) a 10’52”,
6) Sabrina Monnetti (Gs Le Panche Castelquarto) a 13’03”, 7) Cristina
Murgia (Up Isolotto) a 13’37”, 8) Cristina Pitonzo (Gs Maiano) a 14’02”,
9) Caterina Gioffrè (Atl. Castello) a 14’07”, 10) Ilaria Buti (Us Nave) a
14’48”.
Maschile veterani: 1) Alessandro Algerini (Gs Le Panche Castelquarto)
1h17’40”, 2) Moreno Aiello (Pontedera Atletica) a 14”, 3) Maurizio
Magagnini (Maratoneti Genovesi) a 2’10”.
Femminile veterane: Lucia Chiappa (Marciatori Barga) 1h43’06”, 2)
Elisabetta Bertelli (Caricentro) a 5’47”, 3) Immacolata Izzo (Atl.
Valdinievole) a 6’51”.
Società a punti: 1) Gs Maiano 1425 punti, 2) Asd Atl. Signa 1332, 3) Gs Il
Fiorino 1290, 4) Up Isolotto 1114, 5) Gs Le Panche Castelquarto 911.

IN ALLEGATO LE IMMAGINI DEI VINCITORI (FOTO PIERO GIACOMELLI)

Firenze, 6 aprile 2008

L’Ufficio Stampa
349/2133482




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl