Timreline, festival della storia presenta: CHE SUCCEDE IN ITALIA? Cinque cronache dal Belpaese smarrito

Allegati

14/apr/2008 08.49.00 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TIMELINE: FESTIVAL DELLA STORIA

presenta:
CHE SUCCEDE IN ITALIA? Cinque cronache dal Belpaese smarrito

 Venerdì 18 aprile, ore 17.00
presso il Caffè dei Costanti (Piazza San Francesco, AR)

Curzio Maltese
presenta
I PADRONI DELLE CITTA' (Feltrinelli)

 L'Italia dal punto di vista delle città. Da Aosta a Palermo, dal benessere laccato di Firenze al tracollo finanziario di Taranto la contraddittoria alternanza tra il buon governo (che c'è, che esiste) e la cattiva o cattivissima amministrazione che ha caratterizzato le città italiane negli ultimi dieci anni.
I Padroni delle Città, il libro di Curzio Maltese, è una mappatura del rapporto tra i vari poteri che governano le nostre città.  

Per il ciclo di incontri "Che succede in Italia? Cinque cronache dal Belpaese", organizzato dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Arezzo, in collaborazione con la Biblioteca Comunale Città di Arezzo, Michele De Mieri (Radio 3 Fahrenheit) presenterà Curzio Maltese e il suo ultimo libro, venerdì 18 aprile, ore 17.00, presso il Caffè dei Costanti di Arezzo.

"Tre viaggi in Italia, a distanza di vent'anni l'uno dall'altro, hanno segnato le stagioni della mia vita - racconta Curzio Maltese - Il primo fu nell'estate del '68 con mia madre e mia sorella a bordo di una Cinquecento blu. Da Milano alla Calabria e ritorno... avevo otto anni ed era il mio primo viaggio lungo, il più fiabesco. Il secondo viaggio, giugno '88, vent'anni dopo.. Il direttore de La Stampa, Scardocchia, mi chiese di seguire il giro d'Italia. Quel giro cominciò ad Urbino e finì a Vittorio Veneto. Fu l'immersione in un paese dove si era realizzata la mutazione antropologica annunciata da Pasolini e stava per scoppiare un intero sistema. La stagione di Craxi volgeva al termine e si profilavano all'orizzonte le tempeste di Tangentopoli. In ogni angolo, borgo, provincia, la gente protestava contro la corruzione dei politici... Nessuna altra esperienza politica o giornalistica fu più utile di quel Giro per capire l'epoca a venire... Questo libro - conclude Maltese - è il frutto del terzo viaggio in Italia. Dopo le elezioni del 2006 e i primi mesi del governo Prodi, si parte! Come nel '68 e nell' '88, l'impressione è che in questi anni l'Italia si trovi alla vigilia di una svolta importante. Una svolta politica, certo... Qualcosa sta crescendo, avanza nell'aria e non si sa ancora se sia il peggio o il meglio".

I Padroni delle Città è uno straordinario documento che riconduce il lettore alle radici di un malessere non soltanto politico o civile (forse più facile da riconoscere), che ha a che fare con l'amministrazione dei luoghi in cui vive: le città.

 
Curzio Maltese,
46 anni, nato a Milano, cresciuto a Sesto San Giovanni, l'ex Stalingrado d'Italia. Da ragazzo, dopo un periodo tra fabbrica e radio 'libere', scopre una decisa preferenza per il giornalismo. Cronista a "La Notte", poi alla "Gazzetta dello Sport", dal 1986 inviato a "La Stampa" e dal 1995 editorialista a "la Repubblica". Ha scritto di cronaca giudiziaria, sport, pubblicità, spettacolo, politica. Poi ha capito che erano diventati una cosa sola.

Per informazioni:
segreteria organizzativa, Francesca Cenni tel. 0575 926373 - 347 6561890  cenni2@gmail.com
cultura@provincia.arezzo.it
- Tel. 0575 399776 - 299424
ufficio stampa, Gloria Peruzzi tel. 349 3588645 - gloriaperuzzi@gmail.com


--
Ufficio stampa:
Gloria Peruzzi Tel. + 39 349 3588645
gloriaperuzzi@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl