Presentazione ufficiale di "Segna col cuore". (Lucia Vagliviello)

(Lucia Vagliviello) Ad Eboli ritorna l'evento di beneficenza promosso dalle associazioni "i Meridiani"Onlus e "Giovani del Sud" in collaborazione con No fair No Play.

13/apr/2008 20.36.00 Lucia Vagliviello Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ad Eboli ritorna l’evento di beneficenza promosso dalle associazioni “i Meridiani”Onlus e “Giovani del Sud” in collaborazione con No fair No Play.
 

Venerdì 18 aprile allo stadioJ.Dirceu” scende in campo la solidarietà. Ritorna l’appuntamento con  “Segna col Cuore”, evento  organizzato e promosso dalle Associazioni Culturali e di Promozione Sociale “i Meridiani” Onlus e “Giovani del Sud”,  con la prestigiosa adesione dell’Associazione No Fair-No Play onlus. Attraverso la filosofia della  No Fair-No Play e le associazioni coinvolte si è giunti al  secondo anno di vita dell'iniziativa nel segno della solidarietà e dello sport che favorisce aggregazione e spirito di collaborazione tra cittadini, Enti, associazioni e cittadini. L’appuntamento è fissato per venerdì 18 aprile alle  ore 18 allo stadio “Josè Dirceu” di Eboli.
La seconda  edizione di “Segna col Cuore” è stata presentata ufficialmente, venerdì 11 aprile scorso nel corso della conferenza stampa presso la sede della Provincia di Salerno. All’incontro moderato dal giornalista Antonio Elia sono intervenuti Luciano Capponi presidente del Comitato Etico di No Fair No Play onlus, Alfonso Giarletta, presidente de “i Meridiani” Onlus, Lello La Pietra, giornalista e autore tv e presidente dell’associazione “Giovani del Sud”. Nella sede della provincia di Salerno è stato siglato infatti, il protocollo d’intesa fra le associazioni onlus per realizzare i progetti di solidarietà e beneficenza della seconda edizione di Segna col Cuore. Al tavolo anche l’assessore provinciale con delega allo sport e qualità della vita, Piero Cardalesi, in compagnia del sindaco di Eboli, Martino Melchionda, per le istituzioni miliari, il colonnello Giuseppe De Simone capo ufficio reclutamento e comunicazione del Comando Militare Esercito Italiano “Campania”. Inoltre  hanno illustrato i progetti volti alla beneficenza e alla solidarietà don Giuseppe Guariglia, presidente dell’Associazione Oratorio A.N.S.P.I. “Don Angelo Visconti”; Paolo Tucci in rappresentanza di Raffaele Leso, presidente dell’Associazione “L’Astronave a pedali”, la dott.ssa Silvana Merico, responsabile della Segreteria Nazionale di World Friends a Roma, Riccardo Sorrentino, astrologo buona domenica della Nazionale Italiana Artisti tv. I presidenti delle associazioni promotrici, i Meridiani Onlus e Giovani del Sud, Giarletta e  La Pietra hanno sottolineato il fatto che è una partita di : “solidarietà volta a raccogliere fondi per il progetto Nairobi Online” per togliere dalla strada centinaia di bambini di Nairobi ma anche poi per i progetti locali e territoriali”. Il poliedrico presidente di No Fair-No Play Capponi ha sottolineato: “vedere gli occhi di quei bambini del terzo mondo mi spezza il cuore. Dobbiamo aiutarli e sostenerli facendo tornare loro la gioia di vivere ed il sorriso: il loro sguardo deve essere luminoso e pieno di speranza”.  Un plauso anche dal sindaco Melchionda: “siamo onorati di avere per il secondo anno segna col cuore ad Eboli”. L’assessore Cardalesi ha concluso: “dobbiamo segnare tutti insieme il 18 allo stadio Dirceu per far vincere la solidarietà”.  Durante il corso della conferenza, sono state  annunciate anche le formazioni che scenderanno in campo: la Nazionale Italiana Artisti tv, composta da personaggi del Grande Fratello, Vivere, Uomini e Donne, Isola dei Famosi, Striscia la notizia ed il Team No Fair-No Play/Campioni dello Sport, costituito da professionisti dello Sport, della Musica, dello Spettacolo. L’evento, ricordiamo,  sarà presentato dalla conduttrice televisiva Maria Teresa Ruta, vede quest’anno il patrocinio del Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive, della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Comune di Eboli e dell’Esercito Italiano, la scuola di paracadutismo di Salerno “Skydiver” e con il contributo dell’Istituto per il Credito Sportivo con il presidente Andrea Cardinaletti. E' importante sottolineare che i proventi dell’evento, saranno frutto della generosità dei cittadini che acquisteranno i biglietti per la partita di beneficenza a prezzi davvero modici: €1.00 riservato ai ragazzi fino a 13 anni ed €4.00 per gli adulti.  L’intero incasso sarà devoluto ai progetti: “Nairobi Online”, sostenuto dall’Associazione Koinonia Community, presieduta dal sacerdote comboniano Renato Kizito Sesana, allo scopo di consentire una formazione didattica a circa 240 studenti, 120 dei quali residenti, in maggioranza ex-bambini di strada. Parte del ricavato sarà destinato all’acquisto di computer e materiale didattico (libri, enciclopedie, quaderni, penne…) per la biblioteca della scuola secondaria “Domus Mariae School” di Kerarapon nella città di Nairobi (Kenya), parte sarà dedicato da No Fair-No Play onlus alla costruzione di un piccolo campo di calcio all’interno della scuola nonché alla fornitura di materiale sportivo;“Progetto Arcobaleno”, sostenuto dall’Associazione Oratorio A.N.S.P.I. “Don Angelo Visconti”, presieduta da sacerdote Peppe Guariglia e consiste nella realizzazione di due centri: "Progetto Giocaggregando", sostenuto dall'Associazione Onlus “L'Astronave a Pedali”, presieduta dal prof. Raffaele Leso, che consiste nell'organizzare una sala ricreativa, allestita con i “classici” giochi di aggregazione (ping-pong, calcio balilla, scacchi, minibasket) ed un laboratorio di  giochi per la fascia di età compresa tra i 6/17  anni per stimolare ed educare i ragazzi al gioco reale e virtuale, nei limiti e nelle modalità consentite;“Progetto Neema Watoto Wetu”, sostenuto dall’Associazione Amici del mondo World Friends Onlus, presieduto dal dr. Gianfranco Morino. Obiettivo del progetto è la realizzazione di un centro sanitario polifunzionale che garantisca l’accesso ai servizi sanitari ai pazienti più poveri delle baraccopoli di Nairobi, l’educazione sanitaria della popolazione, la formazione del personale medico e paramedico locale. Progetto “Parrocchia San Nicola in San Vito al Sele”con sede in   Santa Cecilia di Eboli, nella persone del proprio rappresentante Don Daniele Peron, con il presidente del comitato S.Cecilia,Domenico Alfano, hanno intenzione di   redigere un progetto per lavori di manutenzione straordinaria e nello specifico: la ristrutturazione, il rifacimento della copertura e la realizzazione di opere interne con diversa disposizione degli spazi, inerenti l’Oratorio pertinente al complesso ecclesiastico di Santa Cecilia di Eboli con sede in  via Talete. Infine, ricordiamo che, venerdì 18 aprile,  ci sarà anche la straordinaria partecipazione di Barbara Brighetti ,paracadutista strema record mondiale femminile di lancio in quota senza ossigeno, del  mago Casanova ,striscia la notizia , l’intervento musicale di Rosario Morisco, cantautore e militare dell’Esercito Italiano, da sempre impegnato in Missioni di Pace all’estero con i propri reparti, con il brano “Signorsì” presentato al Festival di Sanremo 2008 nella sezione “Categoria Giovani” e con gli spettacoli dal vivo della Band Noctis Ismago e del country partenopeo di Nevada, artista contemporaneo, impegnato da oltre 20 anni a Napoli e in Campania, che con il suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Nà bella canzone” rende omaggio ai grandi Totò, Renato Carosone e Aurelio Fierro e non mancherà l’esibizione degli sbandieratori del Nuovo Centro Elaion di Eboli. Sarà invece affidato  ai paracadutisti della Skydiver di Salerno il delicato compito di posizionare il pallone al centro del rettangolo di gioco dello stadio Josè Dirceu.
 
Lucia Vagliviello
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl