Sesta edizione del Calatiafestival 2008. (Lucia Vagliviello)

14/apr/2008 18.49.00 Lucia Vagliviello Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ecco il regolamento della rassegna di Teatro e Arte che si svolgerà nel mese di luglio.
 
 
Si terrà al Museo di Calatia, nel mese di luglio, la sesta edizione del Calatiafestival 2008. La compagnia teatrale “I Teatrando” organizza, con il patrocinio del Comune di Maddaloni, della Provincia di Caserta, della Regione Campania, della Seconda Università degli Studi di Napoli, la sesta edizione del Calatiafestival 2008 rassegna di Teatro ed Arte. Il Festival si terrà nel mese di Luglio 2008 a Maddaloni (CE)
nel cortile del Museo di Calatia già Casino dei Duchi Carafa della Stadera. Il Calatiafestival 2008 è parte integrante del circuito teatrale “Arte in Movimento” pertanto gli spettacoli selezionati potrebbero essere inclusi in altri cartelloni con modalità e condizioni diverse a seconda del Festival. Tutte le compagnie teatrali del territorio nazionale possono partecipare alla rassegna. Inoltre, il cartellone 2008 è aperto anche a compagnie di danza, gruppi musicali e simili, purchè propongano un lavoro strutturato come uno spettacolo teatrale. Ogni compagnia può presentare anche più di un lavoro. Non verranno accettati spettacoli il cui cast è presente nella misura di oltre il 30% anche in altri spettacoli già selezionati per il cartellone 2008 o comunque spettacoli i cui attori protagonisti o comunque attori
con ruoli di primo piano, assolvano alle stesse funzioni anche in altri spettacoli già selezionati per la fase finale del cartellone 2008. I testi proposti devono essere in lingua italiana o in vernacolo, inediti o classici, drammatici o comici, d’autore o meno e la durata complessiva della singola rappresentazione dovrà essere non inferiore ai 60’ e non superiore ai 180’. Il Calatiafestival 2008 non è un concorso teatrale . Le Compagnie che fanno richiesta di partecipazione, per accedere al cartellone finale devono superare due fasi di selezione. Le istanze di partecipazione alla prima fase di selezione dovranno essere correlate dai seguenti allegati in formato multimediale: Titolo, Autore e durata dello spettacolo, note sull’autore e sull’Opera da rappresentare, scheda tecnica dello spettacolo proposto, dati generali, indirizzi e numeri telefonici della Compagnia e/o della sede Legale, del Rappresentante per eventuali comunicazioni, elenco del Cast Artistico (compresi tecnici), dichiarazione con ad oggetto l’assenza di vincoli sulla possibilità di rappresentazione gravanti sull’opera, autorizzazione alla riproduzione di tutto il materiale inviato, eventuale preventivo spesa per la messa in scena dello spettacolo, indirizzo di posta elettronica tramite la quale sarà data comunicazione dell’avvenuta selezione o meno, consenso al trattamento dei dati inviati secondo le leggi vigenti. Il materiale dovrà pervenire all’indirizzo di posta elettronica: info@calatiafestival.it. L’eventuale accesso o meno alla seconda fase sarà comunicata ad ogni Compagnia entro 7 giorni dalla presentazione della domanda. Le Compagnie che dovessero superare la prima fase di selezione ed accedere alla seconda, dovranno inviare: tutto il materiale di cui all’articolo 7 su supporto cartaceo, la videoregistrazione dell’intero spettacolo proposto, assegno circolare oppure ricevuta di bonifico bancario di Euro 30,00 . Tale attestato avrà titolo di conferma di avvenuta accettazione del materiale trasmesso, all’indirizzo postale: Segreteria organizzativa CALATIAFESTIVAL 2008 - Via Appia 471 Maddaloni (CE) 81024 all’attenzione del direttore artistico Emanuele Esentato, entro e non oltre il giorno 13 Giugno 2008. Qualora si riscontrassero eventuali carenze, sarà cura della Segreteria darne immediata comunicazione. Il materiale inviato non verrà restituito. I dati richiesti, una volta acquisiti dalla direzione artistica del Calatiafestival, saranno da questa esaminati, valutati e selezionati.
Le relative decisioni sono inappellabili ed insindacabili. Le Compagnie selezionate come idonee a partecipare alla fase finale del Calatiafestival stipuleranno un contratto con l’Organizzazione dell’evento che avrà valore di iscrizione alla rassegna. Tale contratto tra le parti comporterà l’accettazione integrale ed incondizionata del presente regolamento. Le Compagnie di cui all’Art. 10 riceveranno comunicazione della data loro assegnata per  la messa in scena dei relativi spettacoli. Le stesse sono tenute a comunicarne l’accettazione alla Segreteria organizzativa entro e non oltre 5 giorni dalla avvenuta comunicazione. Nel caso in cui l’organizzazione, per esigenze improvvise dovesse variare quanto riportato in precedenza, ne darà comunicazione ufficiale tramite e-mail. La nuova comunicazione sostituirà contrattualmente quanto riportato. Stipulato l’accordo e definita la presentazione stampa del cartellone, le Compagnie non potranno più rinunciare a partecipare alla manifestazione. Laddove tale rinuncia dovesse verificarsi, verrà comminata una penale di importo pari al 50% di quanto stipulato tra la Compagnia e l’Organizzazione. L’Organizzazione mette a disposizione delle compagnie finaliste: palco allestito per gli spettacoli dalle ore 9.00 del giorno fissato, platea, impianto audio/luci, due tecnici, quadratura nera con quinte laterali, hostess di sala, ufficio stampa per spettacoli con recensioni su quotidiani cartacei ed online, servizi TV, riviste di settore cartacei ed online e materiale di lancio pubblicitario (Manifesti, Locandine, Brochures di Sala). Il palco dovrà essere libero al massimo 2 ore dopo lo spettacolo e comunque entro le ore 24:00. L’allestimento scenico dovrà essere completato entro e non oltre le ore 17:00 del giorno prefissato. Tutte le prove sia strettamente tecniche che artistiche dovranno essere effettuate entro e non oltre le ore 19:00 del giorno fissato per la rappresentazione teatrale di ogni Compagnia. Le Compagnie dovranno attenersi alle disposizioni del Direttore di palcoscenico. Nella compilazione della scheda tecnica le compagnie dovranno tener presente che si tratta di spettacoli all’aperto realizzati nel cortile di un Museo del 1600. Pertanto la Compagnia, in accordo con l’Organizzazione, potrebbe modificare la scheda tecnica senza stravolgere lo spettacolo. Particolari esigenze della Compagnia dovranno essere comunicate almeno 5 giorni prima della data stabilita alla messinscena dello spettacolo. Al fine di garantire la rintracciabilità di tutte le comunicazioni che avverranno tra la Compagnia e l’Organizzazione, queste dovranno avvenire via email. Anche gli eventuali contatti telefonici o di persona dovranno essere confermati via email. Le Compagnie partecipanti si fanno carico di:scene con relativo trasporto e montaggio, costumi, materiale pubblicitario inerente il proprio spettacolo (facoltativo), quant’altro necessario alla realizzazione del proprio spettacolo non riportato. Le Compagnie partecipanti al Festival sollevano l’ Organizzazione da ogni responsabilità per danni eventualmente cagionati a persone o cose dalle stesse prima, durante o dopo l’esecuzione dello spettacolo. Parimenti l’ Organizzazione non si assume responsabilità per eventuali danni subiti dalle Compagnie (persone e cose) durante il Festival. Eventuali danni di qualsiasi natura cagionati dalle Compagnie agli impianti, alle strutture, alle persone, saranno addebitati alle Compagnie in fase di liquidazione del contributo. Per eventuali controversie, viene indicato e accettato dalle parti, quale foro competente, quello di Santa Maria Capua Vetere. Per ragioni organizzative o per cause di forza maggiore, le date degli spettacoli potrebbero subire variazioni. L’eventuale pagamento delle spese sostenute sarà effettuato entro 90 giorni lavorativi dalla fine della rassegna e comunque non prima di 45 giorni lavorativi. Se cause di forza maggiore impedissero la messa in scena dello spettacolo, l’organizzazione garantirà esclusivamente una quota forfaittaria delle spese sostenute. Lo spettacolo si intende realizzato per intero solo alla fine del primo atto. Se durante quest’ultimo lo spettacolo dovesse essere bloccato per qualsiasi ragione sarà garantito il 50% di quanto stipulato. Le Compagnie partecipanti si impegnano a partecipare attraverso un loro rappresentate alla serata di chiusura del Festival. L’ eventuale assenza dello stesso comporterà una penale per la compagnia pari al 5% di quanto stipulato. Qualora l’ Organizzazione non garantisse quanto previsto all’Art. 14, pagherà una penale di importo pari al 25% di quanto pattuito.
 

Lucia Vagliviello
 
 
 

 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl