"La soledad" si aggiudica la 12ª edizione del festiv?= =?iso-8859-1?Q?al del cinema " Schermi d'Amore"?al del cinema " Scal del cinema " Schermi d'Amore"

20/apr/2008 13.10.00 BONAZETA WORD PRESS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"La soledad" siaggiudica la 12ª edizione del festival Schermi d'Amore

( segnalato da F.Bonazzi)

 

 

A SCHERMI 2008 L’AMORE PARLASPAGNOLO. Ecco tutti ivincitori della 12ª edizione del festival del cinema mélo Schermid’Amore:

La soledad di Jaime Rosales si aggiudica il Premio Calzedonia. A Lo mejor de di Roser Aguilar il Premio Specialedella Giuria.

 

Ecco gli altri  vincitori della 12ª edizione del festival delcinema mélo Schermi d’Amore:

 

 

Miglior interprete: Woody Harrelson per The Walker.

Ex-aequo per ilPremio Stefano Reggiani: Hallam Foe di David Mackenzie e Lo mejorde di Roser Aguilar, che si aggiudicaanche il Premio del Pubblico.

La Giuria Giovani vota per Hallam Foe di David Mackenzie e segnala Never Forever di Gina Kim.

Al grandecineasta inglese John Boormanil Festival attribuisce un "riconoscimento speciale come registavisionario del cinema contemporaneo".

Premi della Giuria ufficiale delfestival, assegnati da Peter Del Monte, regista – Presidente diGiuria; Donatella Botti,produttrice; Anita Caprioli,attrice; Cecilia Dazzi,attrice; Daniele Liotti,attore:

  • Rosa d’oro Schermi d’Amore – Premio Calzedonia per il miglior film: La soledad di Jaime Rosales.
    «Per aver trovato una propria e originale cifra poetica nell’analizzare con discrezione la quotidianità della vita senza compiacimenti naturalistici».
  • Rosa d’argento Schermi d’Amore – Premio Miglior interpretazione: Woody Harrelson per The Walker di Paul Schrader.
    «Per l’intelligenza, l’artificio e la naturalezza con cui ha costruito il suo personaggio».
  • Rosa d’argento Schermi d’Amore – Premio Speciale della Giuria: Lo mejor de di Roser Aguilar.
    «Per la semplicità e la profondità con cui la regista racconta la complessità dell’amore attraverso un personaggio femminile».

 

Premio dell’Ordine deiGiornalisti del Veneto  – Premio StefanoReggiani:

  • La Giuria dei giornalisti, composta da Alessandro Cuk (Cinit, Cineforum italiano), Adamo Dagradi (L’Arena), Giampiero Francesca (Close-Up), Marco Palmese (Cinemaplus.it) e Matilde Tortora (Conseil du Cinéma) ha deciso di premiare ex-aequo Hallam Foe di David Mackenzie e Lo mejor de di Roser Aguilar «perché, nella logica della contaminazione dei generi, si distinguono per autorialità e modernità. Sono entrambe opere giovani e vitali, grazie alle quali Schermi d’Amore conferma il suo stimolante equilibrio tra classicità e innovazione.»

 

Premio del Pubblico (sponsor Fimauto e Veronamotors –MINI Italia):

  • Lo mejor de di Roser Aguilar.

 

Premio GiuriaGiovani, assegnato da 20 ragazzi dai 18 ai 25 anniappassionati di cinema e scelti sulla base di una selezione coordinata dal tutor Maurizio Zanetti:

  • «Per la rappresentazione di una fragile gioventù, per le straordinarie interpretazioni e per la colonna sonora che aggiunge emozione alle emozioni, la Giuria Giovani assegna il premio ad  Hallam Foe di David Mackenzie. La Giuria Giovani intende anche segnalare il film Never Forever di Gina Kim, confidando abbia un’adeguata e meritata distribuzione nelle sale italiane.»

 

Seguite tutti gli appuntamenti del Festival sullaWeb Television di Schermi d’Amore,all’indirizzo www.schermidamoretv.com esulla Web Radio d’ateneo Fuori Aula Network www.fuoriaulanetwork.com.

 

Per ulteriori informazioni: www.schermidamore.it

 

 

 

>>>>>>>>>>>

 

"L'innovazione al cinema viene dal Web"

L’INNOVAZIONE AL CINEMA VIENEDAL WEB

Appuntamento con ILove You Too giovedì 17aprile in Sala Farinati – Biblioteca Civica evenerdì 18 nella Sala Polifunzionale – Palazzo della GranGuardia per MINIlab: raccontare una canzone.

Schermi d’Amore presenta undoppio appuntamento con la creatività e i nuovi linguaggi: domani in Sala FarinatiI Love You Tooe venerdì MINIlab: raccontare una canzone,due osservatori privilegiati sul mondo delle videoproduzionie sulle opportunità offerte da Internet nell’ambito della realizzazione edistribuzione dell’audiovisivo. «Gli argomenti trattati in questiincontri rappresentano finestre spalancate su concrete possibilità lavorativeper molti ragazzi che vogliono esprimere la propria creatività attraversocortometraggi e videoclip» sottolinea Paolo Quagini, curatore delle iniziative promosse dal Verona FilmFestival nell’ambito della rassegna cinematografica in corso «Attraversoi casi presentati vogliamo suggerire come una passione potrebbe trasformarsi in un futuro professionale. Il cinema va fruitonelle sale, ma per esercitarsi a raccontare storie e farsi conoscere la retenon ha rivali.»

Novità della 12a edizione di Schermi d’Amore è I Love You Too:curato in collaborazione con il giovane Federico Pistono,una vera e propria sfida alle nuove possibilità offerte da Internet. Comeinsegna Spike Leeattraverso l’esperienza di Babelgum Online Film Festival, la rete ha le potenzialità persuperare i problemi di visibilità e distribuzione che hanno trasformato ilcinema in un mezzo per pochi fortunati con budgetconsiderevoli alle spalle.
A partire dalle 17.30, I Love You Too proponeun excursus multimediale su autorialità edistribuzione ai tempi di You Tube,partendo dal “caso” Four Eyed Monsters,vero e proprio mélo di nuova concezione scritto, autoprodotto,diretto e distribuito da Arin Crumleye Susan Buice. Argomenti sui quali il Festival ècoinvolto in prima linea: da quest’anno è infatti attiva la Web Televisiondi Schermi d’Amore. All’indirizzo www.schermidamoretv.com è possibile downlodare in tempo reale filmati e interviste da unapiattaforma creata da Media Group, che offre un veroe proprio valore aggiunto al Festival.

Dopo aver indagato, lo scorso anno, le possibilità di passaggiodal videoclip al cinema, la seconda edizionedi MINIlab si concentra sul rapporto tra autoridelle canzoni e registi che le traducono in immagini. Una realtà che vedeVerona in pole position in Italia, con registi prolifici come Gaetano Morbioli, che proprio un mese fa hagirato nelle vie cittadine il singolo Rivoluzionedi Frankie Hi-NRG, reducedall’ultimo Festival di Sanremo. Il cantautore e la band Lost, fenomeno lanciato da MySpace,saranno tra gli ospiti dell’incontro che si terrà venerdì alle 17.30 nella Sala Polifunzionale della Gran Guardia,moderato dal giornalista Boris Sollazzo. Oltre a Morbioli, presenzad’eccezione quella di Cristian Biondani,il regista di live musicali più importanted’Europa (tra i molti concerti, l’ultima esibizione dei R.E.M. a Milano, trasmessa in esclusiva mondiale su MTV),perfetto esempio dei professionisti veronesi che lavorano a livello nazionaleinternazionale. Tra i contributi proiettati durante l’incontro, oltre aiframmenti dei live di Laura Pausini a S. Siro e diZucchero all’Arena di Verona, i tre cortometraggivincitori della seconda edizione di Young Directors Project –concorso promosso da MINI in collaborazione con Ciak e Studio Universal – e il palmares 2007 deisette vincitori di Circuito Off International ShortFilm Festival, che vanta il corto diAndrea Jublin Il Supplente,candidato agli Oscar come miglior cortometraggio.

I Love You Too e MINIlab: raccontare una canzonerappresentano dunque due appuntamenti che, ricorda il Direttore artistico delFestival Paolo Romano, «pur con uno sguardo nuovo rispettano il senso delFestival, coniugando il doppio filo della passione per le storie d’amoree dell’amore per il cinema.»

>>>>>>>>>>>>

LE NUOVE FRONTIERE DI SCHERMID’AMORE: AL VIA I LOVE YOU TOO.

Appuntamento alle 17.30 in Sala Farinati – Biblioteca Civica per conoscere tuttosulle nuove tecnologie di produzione e distribuzione dell’audiovisivo aitempi di Internet e YouTube.A cura di Paolo Quagini e Federico Pistono.

Amori in (con)corso: in lizza per ilPremio Calzedonia il film di SophieMarceau, regista e interprete di La disparue de Deauville. DallaSpagna, Lo mejor de di Roser Aguilar.

In Panorama Un tranquillo posto di campagna di Elio Petri e Nelle tue mani, omaggio al regista ePresidente di Giuria Peter Del Monte.

Per la doppia retrospettiva Cukor-Ozon, proiezione di La costola di Adamo, Scènes de lit e Gocce d’acqua su pietre roventi.

Alle 18.00 al Forum Fnac di via Cappello presentazionedel volume Cuori, Divise eChitarre – Il Cinema musicale italiano degli anni ’60.Intervengono gli autori Moreno Fabbrica e Maurizio Zanetti.

Un nuovo modo di intendere il cinemae la sua distribuzione: un vero e proprio caso, Four Eyed Monsters. Scritto e diretto da Arin Crumley e Susan Buice,rappresenta un precedente: un mélo di nuova concezione, una storiad’amore che indica una strada innovativa nella realizzazione e nelladivulgazione di filmati di valore artistico ai tempi di Internete YouTube. Autoprodotto,amatoriale, coinvolgente, multi premiato: partendo da FourEyed Monsters, Paolo Quagini e Federico Pistono, conla collaborazione dell’associazione Verona Set, fanno il punto sullecaratteristiche dell’audiovisivo di qualità, concentrandosi su produzionee strategie distributive. I Love You Too è l’occasione per evidenziare le possibilità chela Rete offre a chi sa fondere creatività e nuove tecnologie, aprendo scenariinediti che potrebbero rivoluzionare il futuro del cinema, in particolarequello indipendente.
Dalle ore 17.30 in Sala Farinati– Biblioteca Civica.

 

Schermi d'Amore  riassunto

20/04/08- Comunicato"Vincitori Schermi d'Amore 2008"

A SCHERMI 2008L’AMORE PARLA SPAGNOLO
Ecco tutti
i vincitori della 12ªedizione del festival del cinema mélo Schermi d’Amore:
La soledaddi Jaime Rosales siaggiudica il Premio Calzedonia. A Lo
mejor de
di Roser Aguilar il PremioSpeciale della Giuria.
Miglior interprete: Woody Harrelsonper The Walker.
Ex-aequo per il Premio Stefano Reggiani: Hallam Foe di David Mackenzie e Lo mejor de di Roser Aguilar, che siaggiudica anche il Premio del Pubblico.
La Giuria Giovani vota per Hallam Foedi David Mackenzie e segnala Never Forever di Gina Kim.
Al grande cineasta inglese John Boormanil Festival attribuisce un "riconoscimento speciale come registavisionario del cinema contemporaneo".

19/04/08- Comunicato"Programma domenica 20 aprile"

SCHERMI D’AMORE SI CONGEDA CON UN RICCO PANORAMAD’AUTORE
Walsh, Losey, Chamie
e Gay: con ben quattro indimenticabili pellicole sicompleta la programmazione della sezione dedicata a film cult, anteprime ecuriosità.
Rapporto a quattro conclude
l’omaggio a George Cukor.
Alle 22.30 replica del film vincitore di Amori in (con)corso 2008.

18/04/08- Comunicato"Vicenza e il cinema"

VICENZA E IL CINEMA:IL VIAGGIO PER IMMAGINI ALLA SCOPERTA DEL VENETO SI ARRICCHISCE DI UN NUOVOCAPITOLO
Sarà presentato a Vicenza mercoledì 23 aprile il quinto volume della collana Luci sulla città,
progrettopromosso dalla Regione del Veneto in collaborazione con il Verona FIlm
Festival.

18/04/08- Comunicato"Programma sabato 19 aprile"

A SCHERMI D’AMORE EVENTI PER TUTTI I GUSTI
Ricco menù per tutti gli appassionati di cinema: la giornata si apre alle 11.30con l’aperitivo-incontro con la Giuria del Festival: Quattro passi con…,
percorso urbano dalForum Fnac al cinema Filarmonico, in compagnia di Peter Del Monte, Donatella Botti, Anita Caprioli, Cecilia Dazzi, Daniele Liotti.
Alle 18.00 nella sala convegni della Gran Guardia intervista pubblica conClaudia Gerini, premio Femme Fatale, Feministe Fatale 2008.
Alle 21, il momento più atteso: dopo la consegna del premio Femme Fatale, Feministe Fatale a Claudia Gerini,la cerimonia delle premiazioni che decreterà il vincitore di Amori in(con)corso. Consegna il Premio Calzedonia Sarah Felberbaum, ospite della serata.
Alle 22.30 The Other Boleyn Girl,anteprima nazionale del film di Justin Chadwick con Natalie Portman e Scarlett Johansson, che chiudeidealmente Schermi d’Amore.

17/04/08- Comunicato"Programma venerdì 18 aprile"

SCHERMID’AMORE: CON MINILAB E VERONA FILM COMMISSION FOCUS SUL MONDO DELLEPRODUZIONI AUDIOVISIVE
Prosegue il laboratorio in collaborazione con il brand MINI: alle 17.30 artistie registi si confrontano alla Gran Guardia sulla traduzione delle canzoni inimmagini
. Presenti il cantautore Frankie HiNRG MC, la band Lost, i registi Cristian Biondani e Gaetano Morbioli.
Alle 15.00 la tavola rotonda Verona Film Commission.Un’opportunità per Verona e per il cinema nel Veneto.
Ultime due pellicole in concorso: in lizza per il Premio Calzedonia,Jaime Rosales rielabora lalezione di Antonioni in La soledad. DallaCorea, gli Jung Brotherspropongono l’horror-mélo Epitaph.
Doppio appuntamento per Panorama: Effi Briest di RainerWerner Fassbinder e La maison di Manuel Poirier.
Con Un lever de rideau alle 15.00 si conclude la retrospettiva dedicata a FrançoisOzon.
Chiude la programmazione quotidiana l’anteprima nazionale gratuita dellaversione italiana di Lower City di Sérgio Machado, vincitore di Amori in (con)corso 2006 come Migliorfilm e Miglior attrice protagonista.

16/04/08- Comunicato"Premio a Claudia Gerini"

A Claudia Gerini il Premio Femme Fatale, FeministeFatale 2008.
Il direttore di Ciak Piera Detassisincorona il “fascino coatto” della brillante attrice sabato 19aprile alle 21 al cinema Filarmonico.
Alle 18.00 in Sala Convegni della Gran Guardia un duetto particolare conproiezione di filmati.

16/04/08- Comunicato"L'innovazione al cinema viene dal Web"

L’INNOVAZIONE ALCINEMA VIENE DAL WEB
Appuntamento con I Love You Too giovedì 17 aprile in SalaFarinati – Biblioteca Civicae venerdì 18 nella Sala Polifunzionale –Palazzo della Gran Guardia per MINIlab: raccontareuna canzone.

16/04/08- Comunicato"Programma giovedì 17 aprile"

LE NUOVE FRONTIERE DISCHERMI D’AMORE: AL VIA I LOVE YOU TOO.
Appuntamento alle 17.30 in Sala Farinati –Biblioteca Civica per conoscere tutto sulle nuove tecnologie di produzione edistribuzione dell’audiovisivo ai tempi di Internete YouTube. A cura di Paolo Quaginie Federico Pistono.
Amori in (con)corso: in lizza per il Premio Calzedoniail film di Sophie Marceau,regista e interprete di L

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl