NO ALLE RONDE DEI CITTADINI. SOLO GUARDIE GIURATE

Avvertiamo spesso che c'é, molto più di un tempo, qualcosadi male in agguato, come accerchiati dal crimine.

29/apr/2008 18.30.00 SINDACATO NAZIONALE GUARDIE GIURATE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sarà anche vero che così come le viviamo, le nostrecittà non ci piacciono più. Non solo non ci sentiamo sicuri ma soprattutto nonci sentiamo liberi. Avvertiamo spesso che c'é, molto più di un tempo, qualcosadi male in agguato, come accerchiati dal crimine. E ci sentiamo del tuttoimpotenti. Ciò che richiediamo senza mezzi termini è quella di una nuovasicurezza. Senza alcun dubbio e senza alcuna incertezza le nostre strade vannoripulite da mascalzoni, fannulloni, delinquenti; tolleranza zero a chi ci mettein pericolo e attenta alla vita altrui; la questione ronde dei cittadini non stain piedi. Che senso ha dare vita a un nuovo ordine di vigilanza? Con qualicompiti? Con quali limiti? Con quali "regole di ingaggio"? E come sirapporterebbe con le altre strutture? E se un pusher davati alla stazionecentrale di Rimini, infastidito dalla presenza di un cittadino controllore, glisferra una coltellata e ci scappa il morto, come la mettiamo? Di pasticci neabbiamo già visti abbastanza. Quindi meglio lasciare a ciascuno il propriomestiere. C’è la Polizia? Ci sono i Carabinieri? C'è anche la Guardia diFinanza con compiti di pubblico intervento?  E per ultimo le GuardieParticolari Giurate presenti sul territorio nazionale in 54 mila unità e suterritorio riminese in circa 300. Occorre potenziare la cosiddetta Polizia Sussidiaria, e quindi la vigilanza privata facendoci tornaread essere ciò per cui siamo nati all’epoca del Duce. Le strade e gli angolipiù pericolosi della città vanno monitorizzati dalla vigilanza privata, daguardie giurate collegate con le forze dell’ordine in modo da ridurre itempi di intervento allo stesso tempo facendo svolgere a persone autorizzatedalla Prefettura e dal Ministero dell’Interno il proprio lavoro dicustodia e salvaguardia di beni mobili e immobili. La vigilanza privata e leguardie giurate, in supporto alle forze dell’ordine, sono la sola svoltaper questa nazione. No alle ronde arrangiate, noi agli squadroni, ma sicurezzaautorizzata.

 

 

IlSegretario Nazionale

MarcoFUSCO

www.sindacatonazionale.com

cell. 334.3418910

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl