Caserta. Cgil Fp, un sospiro di sollievo per i quaranta ausiliari dell'Ospedale

29/apr/2008 19.50.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Funzione Pubblica CGIL

Caserta

Caserta,martedì 29 aprile 2008

Agli organi di informazione

Comunicatostampa

Caserta. CgilFp, un sospiro di sollievo per i quaranta ausiliari dell’Ospedale

 

       Due mesi di proroga per i 40 ausiliari dell’Azienda OspedalieraSant’Anna e San Sebastiano di Caserta. La notizia è arrivata altermine di una lunga riunione presso l’Assessorato alla Sanità dellaRegione Campania e dopo il nulla di fatto nell’incontro di lunedì scorso.

       “E’ una boccatad’ossigeno. L’assessore alla Sanità Angelo Montemaranoaveva assicurato tutto il suo appoggio. E così èstato”.  È soddisfatta delrisultato raggiunto Maria De Marco della segreteria regionale della Cgil Fp nelcommentare il risvolto positivo della delicataquestione che ha visto a rischio il posto di lavoro di tante persone. Con la De Marco erano presentiper la Regione Alvino Dascolie Antonio Postiglione,per l’Ospedale di Caserta il direttoreamministrativo Ernesto Gallo e il Capo del Personale Domenico Ovaiolo,  per la Cisl Fp e la Uil Fpl regionalerispettivamente Aldo Baratto e Aldo Autorino.

       “Siamo contenti di questorisultato - spiega la De Marco - perché il 30 giugno prossimo scadranno anche tutti icontratti dei precari della sanità in Regione Campania. Dunque,il problema dei 40 ausiliari del nosocomio casertanodiventerà regionale. Va anche detto - prosegue - che in questi due mesil’assessorato alla Sanità dovrà nominare una commissione ad hoc con il compito di valutare, in base alle domande presentate, i titoli degli aventi dirittoalla stabilizzazione”.

       Il segretario provinciale della Cgil Fp Umberto Puglieseaggiunge: “Siamo contenti di aver raggiunto questo obiettivoche non era scontato. Ora continueremo a lavorare perché il rapporto di lavorodi queste persone con l’Ospedale diventi definitivo. Si tratta -evidenzia il segretario Pugliese - di personale assunto tramite il centroprovinciale per l’impiego che, ormai, da alcuni anni aspetta lastabilizzazione, tra l’altro prevista dallalegge regionale del 30 gennaio scorso. Per queste persone,tutte ultra quarantenni, questo lavoro rappresenta l’unica fonte dientrata e di sostentamento”.

 

 Conpreghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione.I giornalisti che volessero richiedere foto in formatojpeg o contattare l’ufficio stampa per ognialtra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

L’Ufficio Stampa

Questo messaggioe-mail, inviato in Ccn a unalista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati sianooggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse sela presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona,navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno resopubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include lapossibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualoranon intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, Lapreghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensie per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente esuccessivamente distruggerlo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl