Conunicato stampa

Conunicato stampa GESTIRE L'ANSIA NELLA QUOTIDIANITA': APPROCCIO TEORICO-PRATICO AD ORIENTAMENTO COGNITIVO-EMOZIONALE Nell'ambito del MIP2008, Maggio d'Informazione Psicologica - "Gli psicologi al servizio della persona", un'iniziativa a Viterbo per conoscere le molteplici sfumature dell'ansia e come gestirle per (ri)conquistare un'adeguata qualità di vita Nel mese di maggio tramite il sito www.MIP2008.it à possibile informarsi su come ottenere una consulenza psicologica o come partecipare a manifestazioni divulgative su vari argomenti della Psicologia.

10/mag/2008 18.49.00 Dott.ssa Marisa Nicolini, "OLTRE I Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
GESTIRE L'ANSIA NELLA QUOTIDIANITA': APPROCCIO TEORICO-PRATICO AD
ORIENTAMENTO COGNITIVO-EMOZIONALE

Nell'ambito del MIP2008, Maggio
d'Informazione Psicologica - "Gli psicologi al servizio della persona",
un'iniziativa a Viterbo per conoscere le molteplici sfumature
dell'ansia e come gestirle per (ri)conquistare un'adeguata qualità di
vita

Nel mese di maggio tramite il sito www.MIP2008.it è possibile
informarsi su come ottenere una consulenza psicologica o come
partecipare a manifestazioni divulgative su vari argomenti della
Psicologia. Tutte le attività del MIP sono gratuite.

Presso il Centro
Visana di Viterbo (Via Lega dei Dodici Popoli 27, tel. 0761 251836) la
Dott.ssa Marisa Nicolini, psicologa-psicoterapeuta, Consulente Tecnico
del Tribunale, terrà due Seminari:

Lunedì 19 maggio ore 18 - 20
"Gestire l'ansia nella quotidianità: approccio teorico-pratico ad
orientamento cognitivo" L'ansia, infatti, è un fenomeno ubiquitario
delle nostra esistenza: entro certi limiti essa è utile a farci
focalizzare l'attenzione sugli obiettivi che ci proponiamo o sugli
ostacoli che crediamo di dover affrontare. Ma se l'ansia diventa
eccessiva, rischiamo di vernirne sopraffatti, finendo per bloccarci,
limitando sempre più le nostre attività e compromettendo così la
qualità della vita (personale, scolastica, professionale, di
relazione). L'incontro proposto intende fornire una conoscenza teorica
dei meccanismi mentali che rendono disfunzionali i pensieri e delle
strategie cognitivo-emozionali per correggere gli automatismi e tornare
ad essere "proprietari della nostra esistenza.

Lunedì 26 maggio ore
18 - 20
"Il rapporto genitori-figli nelle difficili fasi della
separazione e divorzio"
Quando una famiglia si scioglie, tutti i suoi
membri devono elaborare il dolore della perdita dell'unità affettiva e
materiale. Se a questa frattura segue negli anni la prosecuzione dei
conflitti, si assiste all'insorgere di una variegata sintomatologia nei
figlia, che vengono inevitabilmente investiti dagli effetti nocivi
della mancanza di accordo tra i genitori. Al contrario, il principio
della bigenitorialità sancito dalla Legge 54/2006 richiede che gli ex-
coniugi ritrovino un adeguato livello di comunicazione e confronto per
giungere a gestire la quotidianità e il futuro dei figli in modo
sereno. L'incontro ha lo scopo di fornire ai genitori separandi una
conoscenza di base delle dinamiche relazionali che possono attivarsi
nelle menti sia dei genitori che dei figli, per poter prevenire le
patologie connesse con le difficili esperienze della separazione e del
divorzio.

I due Seminari si svolgono con il Patrocinio della
Provincia di Viterbo e dell'Assessorato alle Politiche Sociali.
Prenotazioni ai nr. 0761 251836 / 328 8727581

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl