ARTISTI DEL MUSEO DE LOS ANGELES SULLA STRADA DEL VINO SOAVE

ARTISTI DEL MUSEO DE LOS ANGELES SULLA STRADA DEL VINO SOAVE ARTISTI DEL MUSEO DE LOS ANGELES SULLA STRADA DEL VINO SOAVE FINO AL 20 MAGGIO ALL'IPPODROMO DI CAPANNELLE L'appuntamento è un'anteprima della mostra dedicata a Picasso che si terrà a Soave e a Monteforte d'Alpone dal 6 giugno al 3 agosto 2008 (Segnalato da F.Bonazzi) sarà esposta la scultura "ZOOTROPIO" di Federico Paris, creata appositamente per l'evento "A cavallo di Maggio" ideato e realizzato da Dress in Dreams by Elisabetta Cantone e prodotto da HippoGroup, che si snoda dal più prestigioso Ippodromo d'Italia, sino al cuore di Villa Borghese, con due mostre fotografiche e di arte contemporanea.

14/mag/2008 15.49.00 BONAZETA WORD PRESS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ARTISTI DEL MUSEO DE LOS ANGELES SULLA STRADA DEL VINO SOAVE

 

 

 

 

 

 

FINO AL 20 MAGGIO ALL'IPPODROMO DI CAPANNELLE

 

L’appuntamento è un’anteprima della mostra dedicata a Picasso che si terrà a Soave e a Monteforte d’Alpone dal 6 giugno al 3 agosto 2008

 

(Segnalato da F.Bonazzi)

sarà esposta la scultura "ZOOTROPIO" di Federico Paris, creata appositamente per l'evento "A cavallo di Maggio" ideato e realizzato da Dress in Dreams by Elisabetta Cantone e prodotto da HippoGroup, che si snoda dal più prestigioso Ippodromo d’Italia, sino al cuore di Villa Borghese, con due mostre fotografiche e di arte contemporanea.

Lo zootropio e stato inventato nei primi anni dell'800 da William George Horner ed è il precursore della macchina da proiezione cinematografica in quanto capace di procurare la visione di immagini in movimento.
Negli zootropi tradizionali le immagini o le fotografie vengono raffigurate su una striscia di carta che può poi essere messa all'interno di un tamburo di cartone o di metallo e osservate direttamente attraverso le fessure intagliate sul lato del cilindro.
Horner in una comunicazione apparsa nel gennaio 1834 sul London and Edinburgh Philosophical Magazine scrisse: "Poiché in questo caso non è necessario avvicinare l'occhio all'apparecchio ma piuttosto il contrario e la macchina quando gira è completamente trasparente parecchie persone insieme possono ammirare il fenomeno in tutti i suoi effetti".
Su questo principio ottico si basa lo zootropio di Federico Paris, al suo interno un cavallo (intagliato nella lamiera) al galoppo, il quale man mano che avanza si astrae e diviene concetto, muta la sua forma sino a divenire un embrione, pura essenza.
Come spesso accade nella sua opera, Federico Paris fonde varie forme espressive e tecniche in una contaminazione artistico/tecnologica per ricavarne un linguaggio, semplice e diretto, pulito e scevro da sofismi e imbellettature estetiche, in un metodo di lavoro che con l'evolversi della sua idea è propensa a togliere piuttosto che aggiungere.
L'intera struttura e realizzata in legno di pino marino e metalli, un motore elettrico muove il piatto con le figure pesante quasi cento chili e dal diametro di due metri e mezzo, facendogli compiere un giro e mezzo su se stesso ogni secondo.



ARTISTI DEL MUSEO DE LOS ANGELES SULLA STRADA DEL VINO SOAVE

Alla Cantina Balestri Valda verrà esposta l'opera di Federico Paris creata per questa occasione.

Quattro artisti del Museo del Los Angeles di Segovia, scoperti dal geniale intuito di Lucia Bosè, a partire dal 25 maggio, esporranno in esclusiva per la Strada del Vino Soave le loro installazioni artistiche in cui amore, passione, gusto per il bello saranno protagonisti.

L’appuntamento è un’anteprima della mostra dedicata a Picasso che si terrà a Soave e a Monteforte d’Alpone dal 6 giugno al 3 agosto 2008

Arte e vino, Spagna e Italia, passione, terra, fuoco, si incontreranno sulla Strada del Vino Soave in occasione dell’edizione 2008 di Cantine Aperte.

Domenica 25 maggio, in occasione di Cantine Aperte – l’evento voluto dal Movimento Turismo del Vino a partire dal 1993 – la Strada del Vino Soave propone un appuntamento originale a quanti decideranno di passare una giornata su quelle colline ad est di Verona, in cui la Garganega, il vitigno autoctono da cui nasce il Soave, regna sovrana.

A partire da quella data, e fino al 3 di Agosto, nelle Aziende Balestri Valda, Cantine Vicentini, Cantina Monte Tondo e Cantina Ca’ Rugate, socie della Strada, verranno esposte le opere di Federico Paris, Nino Ventura, Mauro Patrini ed Emilio Farina, artisti di alto profilo che espongono al Museo degli Angeli di Segovia – Spagna.

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl