Toshiba Europe sceglie Sterling Commerce

21/mag/2008 10.30.00 Prima Pagina Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Toshiba Europe sceglie Sterling Commerce

 

Grazie a Sterling Commerce, Toshiba rafforza i rapporti con i clienti e migliora l’efficienza attraverso soluzioni elettroniche e processi di back-end

 

MILANO, 21 maggio 2008 - Sterling Commerce, azienda di AT&T Inc. (NYSE:T), annuncia che Toshiba Europe GmbH - parte del gruppo Toshiba Corporation e sede Europea di Toshiba per una vasta gamma di prodotti tra i quali computer, proiettori, supporti di archiviazione ed elettronica di consumo - ha adottato con successo Gentran Integration Suite.

 

Come tante altre aziende che operano a livello mondiale, Toshiba doveva affrontare la concorrenza globale, alla quale si andava a sommare il problema della rapida caduta dei prezzi nel settore dei computer portatili. Per contrastare questa tendenza e ridurre i costi, l'azienda doveva rendere più efficiente e trasparente il proprio sistema elettronico di gestione degli ordini, a partire dall'inoltro fino alla fatturazione, rafforzando ulteriormente i rapporti con i propri clienti. Inoltre, era necessario migliorare, attraverso soluzioni elettroniche, i processi di back-end, ad esempio nell’area della logistica.

 

Già dal 1996, grazie a Gentran:Server® di Sterling Commerce, Toshiba Europe utilizzava una soluzione classica per l'EDI (Electronic Data Interchange) che riconosce i documenti con formato EDIFACT, ANSI ed EANCOM (un sottoinsieme dello standard EDIFACT).

Con l’incremento del volume delle transazioni commerciali - che era aumentato tanto da superare le 18.000 operazioni al mese - la sfida per Toshiba consisteva nell’estendere la soluzione anche alle comunicazioni tramite Internet e nell’adottare un'ampia serie di nuovi formati, quali RosettaNet e XML (eXtensible Mark-up Language). Contemporaneamente, si presentava la necessità di sviluppare la community per il commercio elettronico (o eCommunity) a supporto delle value chain estese in Europa, Medio Oriente e Africa, e di convincere i partner dei vantaggi apportati da tale eCommunity.

 

Toshiba ha quindi deciso di sostituire Gentran:Server con Gentran Integration Suite di Sterling Commerce, soluzione che fornisce un insieme più vasto di interfacce per la comunicazione con adattatori predeterminati in grado di offrire l'integrazione delle applicazioni. "Per noi è stato importante poter disporre fin dall'inizio non solo dei prodotti e dei sistemi più adatti all'integrazione, ma anche di una vasta competenza in fatto di consulenza per quanto riguarda l'EDI", afferma Paula van Calker, responsabile delle applicazioni Oracle e EDI di Toshiba.

 

La costruzione di una eCommunity è un procedimento in continua evoluzione: più sono grandi le sue dimensioni, più è alto il rischio che la value chain diventi ingestibile, in mancanza di programmi specifici per coordinare i requisiti dei vari partner. Invece di garantire maggiore efficienza, la situazione rischia di degenerare a causa di interfacce incompatibili, grandi quantità di carta, errori e ritardi dovuti all'inconciliabilità dei processi di business e, in ultima analisi, potrebbe comportare un aumento dei costi.

 

"Non è sempre facile coinvolgere i partner commerciali in un sistema di integrazione elettronica, spesso perché le aziende utilizzano formati diversi al loro interno a seconda del tipo di messaggio. È necessario procedere con estrema cautela e sottolineare i vantaggi economici che la eCommunity è in grado di offrire a entrambe le parti. La globalizzazione obbliga entrambe le parti ad agire sempre più in fretta, con sempre meno errori e a costi sempre più ridotti, ed è esattamente questo il motivo per cui stiamo investendo con continuità nell'integrazione elettronica dei processi commerciali.” commenta Andreas Rys, esperto di integrazione B2B di Toshiba e responsabile del coordinamento della gara d'appalto e della selezione del prodotto tra i numerosi fornitori.

 

Gentran Integration Suite è stato installato per la prima volta nel 2004, inizialmente per un periodo di prova. "Non appena ci rendemmo conto che le comunicazioni interne basate su Internet offrivano risultati affidabili, decidemmo di adottare questo sistema di comunicazione nei contesti economicamente più convenienti, pur mantenendo la possibilità di utilizzare la rete VAN per il commercio elettronico con i partner rimanenti," afferma Andreas Rys.

 

Nonostante la soluzione Gentran:Server fosse già stata implementata, la decisione di adottare Gentran Integration Suite non è stata automatica, e Sterling Commerce ha dovuto confrontarsi con una fitta concorrenza: "I motivi per cui abbiamo scelto di nuovo Sterling Commerce sono stati, oltre alle elevate capacità di elaborazione in tempo reale, la rapidità del sistema di onboarding dei partner commerciali e l'affidabilità delle funzioni di sicurezza," commenta Rys. E conclude: "Sterling Commerce e Gentran Integration Suite ci hanno colpito in modo significativo e hanno soddisfatto tutti i nostri parametri di valutazione".

Verranno così collegati, attraverso Gentran Integration Suite più di 140 partner commerciali, tra cui stabilimenti di montaggio, vari fornitori di servizi logistici e magazzini globali.

 

I vantaggi chiave per Toshiba

Grazie a Gentran Integration Suite, Toshiba è riuscita a creare catene continue di processi e può già vantare una percentuale di ordini elettronici superiore al 65%. I partner hanno la possibilità di scegliere se comunicare con Toshiba utilizzando i formati classici o il linguaggio XML che consente di scambiare informazioni non testuali come listini prezzi e cataloghi. Inoltre, i partner non hanno bisogno di utilizzare i propri strumenti EDIFACT, elemento che rappresenta un vantaggio in particolar modo per le piccole aziende.

 

 

Toshiba Europe

Toshiba Europe GmbH con sede a Neuss in Germania fa parte del gruppo globale Toshiba Corporation, che da oltre 130 anni ha sede a Tokyo. Questo colosso, che conta 191.000 dipendenti e un fatturato di circa 60 miliardi di dollari, è attualmente una delle più grandi aziende al mondo nel campo dell'IT e dell'elettronica.

Neuss è la sede centrale europea di Toshiba per una vasta gamma di prodotti, che comprende computer, proiettori, supporti di archiviazione ed elettronica di consumo, e conta più di 900 dipendenti (compresi gli stabilimenti di produzione di Regensburg) con un fatturato di 2,7 miliardi di euro (al 31 marzo 2007). Le copiatrici, i fax e le soluzioni di gestione dei documenti vengono distribuiti da Toshiba TEC Germany Imaging Systems GmbH, anch'essa con sede a Neuss.

 

 

******

 

 

Sterling Commerce, azienda del gruppo AT&T Inc. (NYSE:T), aiuta i clienti a svilupparsi in un’economia globale, connettendo le loro comunità di business, processi, persone e tecnologia. Oltre 30.000 clienti di tutto il mondo - l’80% delle aziende clienti della Fortune 500 - utilizzano le soluzioni Sterling Commerce per l’integrazione dei processi e la gestione della supply chain con l’obiettivo di incrementare la profittabilità all’interno e all’esterno dell’azienda. Con sede a Columbus, Ohio, Sterling Commerce ha uffici in 19 paesi e nelle principali città del mondo.

Per ulteriori informazioni: www.sterlingcommerce.it.

 

 

Per informazioni

Elisabetta Reato, Silvia Asperges                                    Sabrina Bellodi

Prima Pagina Comunicazione                                         Sterling Commerce Italy

Tel. 02/76118301                                                           Tel. 02 3030221

Fax 02/7611.8304                                                          Fax 02 30302222

elisabetta@primapagina.it; silvia@primapagina.it              sabrina_bellodi@stercomm.com          

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl