AGRICOLTURA: LE NONNE-MODELLE SFILANO CON IL VALLO NELLA PRIMA FESTA DEL PENSIONATO RURALE A ZERI (MS)

AGRICOLTURA: LE NONNE-MODELLE SFILANO CON IL VALLO NELLA PRIMA FESTA DEL PENSIONATO RURALE A ZERI (MS) MASSA CARRARA DOMENICA 8 GIUGNO AGRICOLTURA:LE NONNE-MODELLE SFILANO CON IL VALLO NELLA PRIMA FESTA DEL PENSIONATO RURALE AZERI (MS) Trattoriin piazza, una santa messa e un confronto sulla sicurezza di fronte alla sededel Comune a Patigno.

28/mag/2008 09.10.00 Andrea Berti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

    MASSA CARRARA

 

 

DOMENICA 8 GIUGNO

AGRICOLTURA:LE NONNE-MODELLE SFILANO CON IL VALLO NELLA PRIMA FESTA DEL PENSIONATO RURALE AZERI (MS)

 

Trattoriin piazza, una santa messa e un confronto sulla sicurezza di fronte alla sededel Comune a Patigno.

30nonne con il vallo sfilano per le vie del centro.

EmanueleBertocchi, Responsabile Epaca Coldiretti: “Festa dedicata ai nostrianziani”.

 

A Zeri, terradelle “Signore degli Agnelli” così le aveva chiamate in unarticolo il giornalista Davide Paolini, la prima sfilata delle nonnealle Festa del Pensionato Rurale della Provincia di Massa Carrarapromossa da Coldiretti Pensionati Massa Carrara (www.massacarrara.coldiretti.it).Sarà il piccolo comune della Lunigiana, poco meno di 1400 anime, cernieranaturale tra Toscana, Liguria e Emilia Romagna ad ospitare l’eventodedicato a nonni e nonne, anziani e pensionati della provincia apuana maanche ai loro familiari, figli, nipoti e amici. In programma anche unmomento unico: la “sfilata delle nonne”. La bellezza, inquesta occasione, non si troverà in corpi slanciati e movenze da passerella manella signorilità e nella regalità che le nonne della Lunigiana hanno acquisitonel corso dei secoli portando il vallo (o val o vassora come lo chiamano nellaterra di Luni) sopra la testa per trasportare frutta, sassi, legna e altroancora. In tutto 30 le nonne-modelle che sfileranno per le vie delcentro storico indossando i “costumi tipici” che caratterizzanomolti degli “scatti” storici dell’agricoltura arrivando sinoalla Piazza del Palazzo Civico. Tutte le nonne naturalmente, sono invitate apartecipare. Non mancheranno i trattori nella Piazza di Coloretta ealcuni mezzi agricoli storici, la Santa Messa al Campo, una tavolarotonda sulla sicurezza in agricoltura, e le immancabili degustazioni diprodotti tipici del territorio. La festa, promossa da Coldiretti in collaborazione con Comunedi Zeri, Pro Loco, e con il patrocinio della Asl e della ComunitàMontana della Lunigiana, sarà il momento di incontro privilegiato e diriconoscimento del ruolo sociale e storico che gli anziani ed i pensionatihanno nella nostra società. “Custodi di tradizioni e del nostro passatogli anziani – spiega Emanuele Bertocchi, Responsabile Provinciale Epaca -insegnano, raccontano, aiutano chi gli sta attorno diventando indispensabilinell’equilibrio delle famiglie e dell’economia. La Festa delPensionato è la festa di tutti”.

Sarà infine possibileprenotare menu tipici prenotando al ristorante: “La Catinella”(0187/447125) e For Ever (0187/447540).

 

 

 

 

Andrea Berti

Ufficio Stampa

338 41 47 298

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl