"Progetto C.A.V.A.", le ceramiche locali conquistano Dubai

03/giu/2008 17.30.00 Ufficio Stampa MTN Company Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa

Cava de'Tirreni (Sa), 03/06/2008

"Progetto C.A.V.A.", le ceramiche locali conquistano Dubai
Grande successo per le aziende ceramiche del comprensorio Cava-Vietri presenti alla fiera di Dubai, negli Emirati Arabi. Bilancio e prospettive dell’iniziativa, prevista nell’ambito del “Progetto C.A.V.A. - Ceramica Alta Velocità d’Arte”, illustrati nella conferenza stampa di stamane presso il Consorzio Ceramisti Cavesi

Conquistare nuovi mercati, attirando potenziali investimenti e flussi turistici: era la “mission” della partecipazione di 25 aziende ceramiche del comprensorio Cava-Vietri ed Ariano Irpino alla fiera “Ish Kitchen & Bathroom 2008”, svoltasi dal 23 al 29 maggio a Dubai, negli Emirati Arabi.

 

Obiettivi pienamente raggiunti, come spiegato nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina presso il Consorzio Ceramisti Cavesi, sito in via Caliri a Cava de’Tirreni (Sa), ed alla quale sono intervenuti Vincenzo Servalli, Assessore comunale alla Qualità del Commercio e dell’Artigianato, Marco Senatore, Consigliere comunale, Maria Rosaria Perdicaro, Presidente del Consorzio Ceramisti Cavesi, e Fernando Boscaino, Direttore della Scuola Ceramica Arianese.


Presenti anche
Rosanna Longobardi, Responsabile tecnico del progetto, e Mariagrazia Sessa, componente dell’Ufficio di Piano Ambito S3, entrambe protagoniste della fortunata “spedizione” a Dubai.


Unanime apprezzamento per i
prodotti e le aziende ceramiche “nostrane”, importanti contratti di partnership firmati con gli operatori locali, numerosissimi contatti avviati: grande successo, dunque, per l’iniziativa prevista nell’ambito del “Progetto C.A.V.A. - Ceramica Alta Velocità d’Arte”.


«L’obiettivo dell’Amministrazione - ha precisato l’Assessore Vincenzo Servalli - era e sarà quello di favorire l’internazionalizzazione delle nostre imprese, a partire in questo caso da quelle ceramiche. Ci siamo riusciti in pieno, tra l’altro senza compiere spese folli e senza alcun “appesantimento” per le casse comunali, visto il finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi dell'art. 13 della Legge 273/2002, “Interventi in favore delle produzioni ceramiche artistiche e di qualità”. Quella di Dubai è stata una tappa molto importante, ma il progetto C.A.V.A. non si ferma certo qui».


Particolarmente “indovinata” la scelta di
Dubai, autentica capitale del nuovo capitalismo, come meta dell’iniziativa. Lo ha sottolineato il Consigliere comunale Marco Senatore, tra i principali fautori del progetto: «Abbiamo avuto il felice intuito di approcciarci ad un mercato molto fertile, che ha mostrato di gradire notevolmente i nostri prodotti, che hanno letteralmente surclassato la concorrenza cinese. Mi ha colpito in particolare l’entusiasmo generale per i nostri prodotti ceramici e l’artigianalità degli stessi, così come sono rimasto favorevolmente impressionato dal grande lavoro di gruppo compiuto, senza alcuna gelosia e rivalità, dalle aziende ceramiche presenti, alle quali adesso spetta il compito di concretizzare i molteplici contatti avviati».


“Pensare locale, agire globale” è lo slogan alla base del percorso suggerito da Fernando Boscaino, Direttore della Scuola Ceramica Arianese, ugualmente presente a Dubai, che stamane ha annunciato la probabile costituzione di una Scuola Nazionale per l’Alta Formazione nella Ceramica, a cura dell’Associazione Italiana Città della Ceramica.


Ad aprire e chiudere la conferenza stampa l’impeccabile padrona di casa,
Maria Rosaria Perdicaro, che ha rimarcato con forza l’indispensabilità dell’aggregazione tra le varie realtà ceramiche locali: «Da quest’esperienza sicuramente molto positiva, nel corso della quale abbiamo avviato ottimi contatti, devono nascere momenti di dialogo e di confronto tra tutti noi operatori ed imprenditori del settore. La priorità assoluta, ormai, è quella di portare le nostre aziende ed i nostri prodotti lontano dal territorio locale. Un obiettivo per conseguire il quale occorrono unità d’intenti ed una mentalità “aperta”. Da soli non si va più da nessuna parte», è il monito finale lanciato dalla Presidente del Consorzio Ceramisti Cavesi.


Ad impreziosire la conferenza stampa la proiezione di un video, realizzato gratuitamente da Salvatore De Simone, con le istantanee ed i momenti più significativi della partecipazione alla fiera di Dubai. Apprezzabile “ciak” a testimonianza di un grande successo.


Per info e contatti:

Consorzio Ceramisti Cavesi, Via Caliri n. 2, Cava de’Tirreni (Sa).

Tel: 348 3739083; e-mail: info@consorziocc.it; sito web: www.consorziocc.it

ufficio stampa
dott. raffaele pisapia
rpisapia@mtncompany.it
www.mtncompany.it

corso mazzini 22
84013 cava de'tirreni_sa_italy
tel. / fax 0893122124
tel. / fax 0893122125
info@mtncompany.it

Tutela della privacy/garanzia di riservatezza
MTN garantisce la massima riservatezza sui dati personali ai sensi della Legge 196/2003.
Si impegna a non fornirli a terzi e a provvedere alla loro cancellazione o modifica qualora l'interessato ne faccia richiesta.
Per posta elettronica è possibile richiedere la cancellazione inviando una mail a:
ufficiostampa@mtncompany.it Oggetto della mail: cancella+mail da cancellare

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl