ARGELATO.alterECO: appello alla nostra coscienza ecologica tra banchetti ed eco giochi

Lâ__iniziativa patrocinata dal comune di Argelato fa parte della campagna di promozione sulla raccolta differenziata con il metodo porta a porta.

03/lug/2008 11.49.00 dora carapellese Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gentili colleghi,
vi segnalo un ECO evento per il prossimo week end.
Buona giornata
dora Carapellese


alterECO: appello alla nostra
coscienza ecologica tra banchetti ed eco giochi
venerdì 4, sabato 5 e
domenica 6 luglio 2008
Villa Beatrice - Via F.lli Cervi 47 - Argelato


Argelato. alterECO è la festa dell’ambiente. Il territorio va
salvaguardato è per questo che il comitato PPP (pro porta porta) si è
fatto promotore della tre gg in cui l’ambiente e la nostra coscienza
ecologica farà da protagonista.
L’iniziativa patrocinata dal comune di
Argelato fa parte della campagna di promozione sulla raccolta
differenziata con il metodo porta a porta.
Tra gli eventi da
segnalare, per il week end, gli incontri ecologici in cui ci saranno
delle esperienze a confronto: Argelato e Sasso Marconi con il sindaco
Marilena Fabbri. Tra i presenti Emanuele Burgin, assessore provinciale
all’ambiente e padre Luigi Lorenzetti, professore di teologia morale.
I
bambini avranno il loro spazio ecologico con il laboratorio di riciclo
creativo. Da annotare “nonno raccontami”: i nonni racconteranno la loro
raccolta differenziata, quella che facevano quando erano bambini. La
stessa veniva fatta più che per un senso ecologico per una questione di
sopravvivenza, poiché si riciclava tutto quello che si poteva.
Il
momento gastronomico avrà il suo stand km 0: rigorosamente prodotti
locali e di stagione.
Bruno Nataloni, noto comico che ha fatto parte
della banda di Zelig, guiderà all’insegna della risata, l’ecotombola
che chiuderà la domenica.
Per info e aggiornamenti www.comune.argelato.
bo.it.
La festa ha avuto la sua apertura con la giornata del 2 luglio
in cui i ragazzi della scuola media di Argelato hanno fatto una gita
ecologica per le strade del paese, raccogliendo i rifiuti abbandonati
per strada alla presenza di alcuni operatori di Geovest (la società che
gestisce la raccolta differenziata porta a porta), del sindaco Luigi
Pasquali e Tiziana Cardea, presidente del comitato pro porta porta. Il
raccolto ha riempito per ben due volte il camion di Geovest. Il tutto è
stato portato a Villa Beatrice, dove i ragazzi con gli operatori
Geovest hanno fatto la diagnosi del contenuto dei sacchetti
verificando e imparando come si differenzia. I ragazzi hanno lasciato i
loro messaggi nei siti dove hanno trovato i rifiuti abbandonati
appellandosi al senso civico di coloro che stanno deturpando il paese.
Inoltre, hanno ripreso la giornata e il film documentario sarà
proiettato durante alterECO.


Breve resoconto sulla raccolta
differenziata porta a porta ad oggi nel comune di Argelato

Nel comune
di Argelato si è raggiunto, nel mese di maggio, il 72% di raccolta
differenziata: quasi il 26% in più rispetto allo stesso mese, lo scorso
anno. Questo grazie al 64% delle famiglie che hanno già aderito al
sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta. Gli incrementi delle
quantità di vetro, carta, imballaggi in plastica e umido sono così
rilevanti che permettono di essere molto ottimisti rispetto ai
risultati che saranno conseguiti entro la fine dell’anno.
Un successo
sia da un punto di vista ambientale che di risparmio economico. Per la
prima volta si può, infatti, stimare per il 2008 una riduzione del
costo del servizio di raccolta rifiuti, che al contrario sta aumentando
in tutte le realtà dove è attivo un sistema di raccolta a cassonetto.
Quest’ultima modalità di raccolta infatti, anche se ben eseguita, non
può raggiungere il livello di recupero di risorse e materiali che si
può ottenere con la raccolta porta a porta.
Per riconoscere
ulteriormente l’impegno dei cittadini che stanno partecipando
attivamente al nuovo sistema di raccolta, l’amministrazione comunale
applicherà inoltre una tariffa agevolata a chi entro il 15 luglio 2008
avrà aderito alla raccolta domiciliare e utilizzi il contenitore
grigio, dotato di rilevatore elettronico per contare il numero di
svuotamenti di rifiuti indifferenziati. A coloro che sceglieranno di
non ritirare tale contenitore sarà invece applicata la tariffa intera
perché non sarà possibile quantificare i rifiuti indifferenziati
avviati allo smaltimento da queste utenze.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl