Caserta. Attivo unitario di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil. Approvato un documento

21/lug/2008 16.49.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Funzione Pubblica CGIL

Caserta

Caserta,lunedì 21 luglio 2008

Agli organi di informazione

Comunicatostampa

Caserta. Attivo unitario di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil. Approvato undocumento

      “Altro che sicurezza e meno tasseper i cittadini. Questo decreto non è contro i fannulloni,ma è contro i cittadini. Non taglia le spese ma i diritti”. A parlare èil segretario provinciale della Cgil Fp Umberto Pugliese amargine dell’attivo unitario di Cgil, Cisl e Uil della Funzione Pubblicatenutosi nell’aula consiliare della Provincia di Caserta e al termine delquale i delegati sindacali hanno approvato un documento. Presenti, oltre aPugliese, Rino Brignola per la Cisl Fps,Giovanni Cioppa per la Uil Pa e Gianfranco Vernileper la Uil Fpl.

      Nel documento consegnato al Prefetto diCaserta si legge: “Il Decreto 112/2008, a firma del Ministro Tremonti, taglia indiscriminatamente fondi alla pubblicaamministrazione, riduce gli organici degli Uffici, mette in serio pericolo lapossibilità di garantire i servizi pubblici. Non c’è nessun investimentoe nessun progetto per migliorare la pubblica amministrazione, ma solo il chiarointento di decretare il fallimento del sistema pubblico per privatizzare iservizi e arricchire ancora di più chi è già ricco a danno di coloro che saranno costretti a pagare ciò che oggi vieneerogato gratis, facendo venire meno i principi costituzionali di trasparenza eparità di trattamento dei cittadini.

      Non sarà più possibile, in molti casi, ilprolungamento degli orari di apertura degli sportelli,il controllo del territorio da parte degli Enti preposti, Inps,Inail, Ispettorato del Lavoro, ecc., l’attivitàdi contrasto all’evasione fiscale. In molte amministrazioni i lavoratori -si legge ancora - perderanno mediamente 200 euro mensili netti, i carichi dilavoro aumenteranno spaventosamente, per dieci impiegati che se ne vanno ne entrerà, forse, uno solo, le risorse stanziate per irinnovi contrattuali, sempre che ci sarà ancora diritto al contratto di lavoro,visto che il Governo interviene con Decreto proprio su materie che riguardanoil contratto, non arriveranno a 65 euro lordi (sì, lordi!) per il biennio2008-2009.

       I Cittadini dovranno fare i conti conUffici Pubblici che avranno meno sportelli che funzioneranno peggio e per menotempo, con città in cui ci saranno meno cantieri in regola e meno controlli, incui aumenterà il lavoro nero e l’insicurezza sul lavoro,gli evasori fiscali e gli esercizi abusivi, in cui il diritto alla Giustizia,già così difficile da ottenere, sarà completamente negato.

       Le conseguenze, non solo economiche,saranno drammatiche per i Lavoratori e per i Cittadini. Nella nostra provincia,nella nostra regione, la qualità dei servizi, finchéci saranno, peggiorerà ancora. Le conseguenze concrete di queste scelte delGoverno ricadranno interamente sui Cittadini, e soprattutto su quelli piùdeboli”.

        Infine, i sindacalisti ricordano:“A sostegno della vertenza venerdì 25 luglio si svolgeranno assemblee intutti i posti di lavoro pubblici del territorio dellaprovincia di Caserta”.

 

Conpreghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione.I giornalisti che volessero richiedere foto in formatojpeg o contattare l’ufficio stampa per ognialtra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

L’Ufficio Stampa

Questo messaggioe-mail, inviato in Ccn a unalista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipocommerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare lenostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. Anorma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suoindirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di postaelettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essereconsiderato spam poiché include la possibilità di essere rimosso daulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendessericevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta conoggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensie per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente esuccessivamente distruggerlo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl