PICCHI (PDL): arresto di Karadzic avvicina la Serbia all'Europa

22/lug/2008 09.49.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 “L’arresto di Radovan Karadzic, criminale diguerra ricercato dal tribunale internazionale dell’Aia dopo unalunghissima latitanza è un’ottima notizia ed avvicinerà la Serbiaall’Unione Europea”. Così Guglielmo Picchi, deputato del PDL membrodella commissione esteri di Montecitorio, commenta la notiziadell’arresto in Serbia di Radovan Karadzic. “Karadzic ha goduto alungo di coperture politiche in patria che ne avevano impedito l’arresto  ela sua mancata consegna da parte di Belgrado poneva ostacoli al processo diintegrazione europea. Adesso sia resa giustizia alle migliaia di vittime delconflitto in Bosnia e al massacro si Sebrenica. Il risultato elettorale dellescorse elezioni di maggio e il nuovo governo filoeuropeista di Tadic  sonostati i prodromi del nuovo clima politico che ha permesso l’arresto diKaradzic. Adesso la Serbia è pronta ad entrare nella UE”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl