UN'ALTRA CROCE DA AGGIUNGERE ALLA LUNGA LISTE DI GUARDIE GIURATE DECEDUTE

Ma come si può andare avanti in queste condizioni!

12/ago/2008 18.49.00 SINDACATO NAZIONALE GUARDIE GIURATE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un’altra vittima, un altro collega caduto sullavoro, un’altra croce da aggiungere alle altre 40 guardie giurate cadutenegli ultimi anni. Ennesima notizia sconcertante, in commentabile, indecente.Ma come si può andare avanti in queste condizioni! Come si può continuare alavorare in questo modo. A questo punto ci sentiamo proprio didire che davanti a tale situazioni restiamo impotenti. A nulla sono servite lesegnalazioni di questa organizzazione sindacale e delle altre struttureterritoriali e nazionali; a nulla è servito l’impegno ad evidenziare chela situazione è di completo abbandono; a nulla è servito dire, spiegare,parlare, indicare; nulla di nulla; non abbiamo alternative, non sappiamo piùche cosa segnalare, che cosa dire. Sappiamo per certo che abbiamo aggiunto unaltro nome ed un’altra croce all’ormai interminabile lista. Nessunone ha parlato, neanche i TG nazionali tanto se muore una guardia giurata è comese morisse nessuno; e sì, è proprio così, non siamo nessuno e nessuno ci calcola,nessuno ci prende in considerazione; sono proprio stanco di questa situazione,ma che fare? Siamo impotenti. Il nostro collega e' morto per compiere il propriodovere. Il mestiere della Guardia Particolare è un lavoro difficile quantopericoloso. Siamo vicini alla moglie e a tutti i quei cari che stanno vivendomomenti di inimmaginabile dolore.

 

 

 

IlSegretario Nazionale

MarcoFUSCO

www.sindacatonazionale.com

cell. 334.3418910

cell. 334.6110007

fax 0541.980004

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl