Mimosa (Acacia Dealbata)

Mimosa (Acacia Dealbata) Quasi la totalità della popolazione italiana (e non solo) conosce la Mimosa, pianta divenuta simbolo della festa della donna.

22/ago/2008 19.08.10 MG Web Solutions Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Quasi la totalità della popolazione italiana (e non solo) conosce la Mimosa, pianta divenuta simbolo della festa della donna. Infatti ogni anno l'otto marzo alle donne viene regalato un rametto di mimosa pieno dei suoi caratteristici fiori gialli.
La Mimosa, o Acacia Dealbata, è una pianta che ha avuto origine in Australia. Si tratta di una pianta che ama le temperature più calde e perciò i climi miti, motivo per cui si coltiva principalmente nel sud dell'Italia. Nelle altre zone d'Italia bisogna ricorrere alle serre per poter coltivare questa pianta.
Questa pianta raggiunge grandezze anche importanti, è composta da molte foglie perpendicolari alla nervatura principale. La fioritura è formata da molti capolini globosida cui partono molti stami. Si tratta di una pianta caratterizzata da una enorme quantità di fiori.
Il terreno preferito dalla Mimosa è acido, che sia contemporaneamente umido e ben drenato. Per assicurare alla pianta le corrette sostanze nutritive si consiglia di apportare al terreno l'humus una volta all'anno.
Per piantare la Mimosa si raccomanda il periodo da ottobre a marzo ed il rinvaso va fatto ogni due anni senza far crescere troppo le dimensioni del vaso.
Questa breve guida alla coltivazione di un fiore così importante non poteva che essere fornita dal sito specializzato nei fiori e nella consegna dei fiori a domicilio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl