da Tarsitano -Kircher ed il Vesuvio

29/set/2008 15.59.48 BIBLIOTECA NAZIONALE NAPOLI Ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 Kircher ed il Vesuvio alla BIBLIOTECA NAZIONALE DI NAPOLI

 

La personale di Cybèle Varela  sarà inaugurata il 2 ottobre alle 18,00 alla presenza di Antonella Basilico, Assessore beni culturali e paesaggistici della Provincia di Napoli, di Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale, dell’artista di critici ed esponenti del mondo culturale napoletano

 

Alla Biblioteca Nazionale di Napoli dal 2 ottobre al 24 ottobre Ad Sidera per Athanasius Kircher,  una mostra dall’artista Cybèle Varela, dedicata alla figura eclettica di Athanasius Kircher (1602-1680), erudito, poliedrico scienziato e studioso del Vesuvio.In mostra una quindicina d’opere, tra dipinti, fotografie e oggetti, alcune realizzate espressamente per l’esposizione  napoletana, quale Saluti di Napoli (2008) e  San Gennaro (2008). Immagini forte e colorate rendono la Biblioteca  lo scenario di un dialogo inconsueto, che vede come protagonisti principali il Kircher ed il Vesuvio A guidarci in questo viaggio sarà il Capitano Meraviglia, irriverente bucaniere, creato dalla Varela, divertente protagonista del teatro del mondo kircheriano.

 

 

Dopo essere stata presentata a Roma nel mese di marzo del 2008 nel monumentale ambiente della Crociera al Collegio Romano, che ospitava il famoso museo kircheriano oggi sede distaccata della Biblioteca d'archeologia e di storia dell'arte, l’esposizione Ad Sidera per Athanasius Kircher fa tappa a Napoli, alla Biblioteca Nazionale, dando il via al progetto ideato dall’artista e concepito per essere specificamente presentato in alcune tra le più importante biblioteche storiche d’Italia. 

Un ricco Catalogo -Gangemi Editore- accompagna la mostra ,  con prefazione di Paolo Portoghesi , testi di Mauro Giancaspro, Eugenio Lo Sardo, Alessandro Orlandi,  Francesco Sissini, ed un’intervista a Cybèle Varela di Salvatore Enrico Anselmi.

 

Cybèle Varela , nata nel 1943 in Brasile, ha soggiornato  a Parigi ed in Svizzera , attualmente vive e lavora a Roma. Artista cosmopolita ha esposto nei più importanti musei brasiliani ed internazionali ed è presente in diverse collezioni pubbliche, quali il Centre Georges Pompidou di Parigi, il MASP di San Paulo, l’Art Museum of the Americas di Washington DC. Attualmente la sua  pittura si  è spostata verso il pop surrealismo, sviluppando progetti specifici, strettamente collegati a luoghi storici e collezioni d'arte.

 La mostra resta aperta fino al 24 ottobre 2008 da lunedì a venerdì 15.00-19.00, sabato 10.00-13.00-Domenica chiuso -ingresso gratuito//Lydia Tarsitano

 

 

 

 

(L’evento si avvale del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – della DGBL; della Soprintendenza per il Polo Museale Napoletano; della Provincia di Napoli-Assessorato ai Beni Culturali; del Comune di Napoli-Assessorato alla Cultura, dell’Istituto Nazionale di Studi Romani- onlus, e dell’Accademia Angelica Constantiniana- onlus. )

 

 

 

 

 

 

BNNUFFICIOSTAMPA

LydiaTarsitano

0817819381

bn-na.ufficiostampa@beniculturali.it

 

La Biblioteca Nazionale di Napoli ha sede presso il Palazzo Reale di Napoli.

Le attività di informazione  sono svolte nel rispetto della legge 150/2000 e della legge 675/96 sulla tutela dei dati personali-I dati in possesso dell'Ufficio Stampa  sono utilizzati solo al fine di aggiornarmento e di trasmissione delle  notizie - Tutti i diritti sono riservati - i testi sono  in formato word e acrobat
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl