PROMOZIONE DEL BENESSERE ADOLESCENZIALE: un esempio di sinergia sul territorio

PROMOZIONE DEL BENESSERE ADOLESCENZIALE: un esempio di sinergia sul territorio Apriranno il prossimo 11 novembre gli "Sportelli d'Ascolto Psicologico" presso l'Istituto Comprensivo "San Bonaventura" di Bagnoregio, Castiglione in Teverina e Civitella d'Agliano, in provincia di Viterbo.

08/nov/2008 10.29.18 Dott.ssa Marisa Nicolini, "OLTRE I Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Apriranno il prossimo 11 novembre gli “Sportelli d’Ascolto

Psicologico” presso l’Istituto Comprensivo “San Bonaventura” di

Bagnoregio, Castiglione in Teverina e Civitella d’Agliano, in provincia

di Viterbo.

Si tratta di un ulteriore impegno voluto con sensibilità e

tenacia dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Maria Rita Salvi, convinta

come pochi dell’importanza dell’alleanza educativa tra scuola, studenti

e famiglie e della formazione integrale degli adolescenti.

Questo nuovo

Servizio di Psicologia Scolastica è reso altresì possibile dalla

lungimirante adesione dei Sindaci dei tre Comuni coinvolti, consapevoli

che prevenire il disagio in età evolutiva non solo è un obiettivo da

garantire ai ragazzi ed alle famiglie, ma è anche uno dei modi migliori

per realizzare una cittadinanza civile costruttiva e consapevole.

Insieme alla famiglia, infatti, la scuola è la principale agenzia di

formazione e di socializzazione dell’individuo, uno dei poli primari

per promuovere il benessere globale (fisico, psicologico, relazionale)

dei ragazzi di oggi, da cui dipenderà anche in futuro la qualità dei

cittadini e delle loro azioni.

L’iniziativa di istituire gli Sportelli

d’Ascolto Psicologico presso le tre Sedi dell’Istituto Comprensivo “San

Bonaventura” di Bagnoregio si inserisce in un progetto più ampio teso a

valorizzare l’individuo nella sua interezza e a stimolarne una crescita

tanto cognitiva quanto emozionale, volta alla realizzazione di

comportamenti pro-sociali ed alla prevenzione del disagio, della

marginalità e del bullismo.

La scuola rappresenta l’ambito privilegiato

di un qualificato intervento psicologico che possa contribuire ad

affrontare le problematiche sempre presenti in tutte le fasi della

crescita individuale, specialmente in quella così delicata �“ quale la

preadolescenza �“ in cui vengono gettate le basi degli atteggiamenti e

del comportamento individuale e sociale, che tenderanno a rimanere

stabili nel corso della vita.



Lo Sportello d’Ascolto Psicologico

(SAP)



Lo Sportello d’Ascolto Psicologico è un servizio di promozione

della salute intesa nel senso più ampio che ne dà l’Organizzazione

Mondiale della Sanità: benessere fisico, psichico, socio-relazionale,

con obiettivi di prevenzione del disagio e delle devianze, oltre che di

educazione alla gestione del proprio equilibrio mentale e sociale nel

rispetto della propria individualità.

L’Istituto Comprensivo “San

Bonaventura” ha sempre operato in favore di tali obiettivi, nella

convinzione che la Scuola è il punto di incontro di tante energie che,

insieme, possono collaborare alla costruzione di individui più

equilibrati e solidali.

Gli Sportelli d’Ascolto Psicologico, attivi

nell’orario scolastico e gratuiti per gli utenti (studenti, genitori,

insegnanti) rappresentano un’occasione di avvicinamento ad una preziosa

figura di aiuto, la Psicologa (responsabile del Servizio sarà la Dott.

ssa Marisa Nicolini), che offrirà nel corso dell’anno scolastico ad

ogni studente la possibilità di sperimentare il valore della

riflessione e della presa di coscienza della propria realtà

(consapevolezza e autostima) per attuare dei sani processi di

identificazione ed autonomia.



Metodologia e interventi



L’attivazione

del Servizio sarà un’occasione per i ragazzi:

• di ascolto non

giudicante

• di accoglienza e accettazione

• di sostegno alla crescita

• di orientamento

• di informazione

• di gestione e risoluzione dei

conflitti.



Rispetto ai genitori, si privilegerà l’empowerment delle

capacità genitoriali e il potenziamento delle abilità comunicativo-

relazionali, affinché essi possano trovare ascolto e supporto:

• nell’

esercizio di una genitorialità piena e consapevole

• nel potenziamento

della proprie competenze educative

• nella costruzione di un’efficace

alleanza educativa con la scuola.



Nei confronti dei docenti, infine,

verranno fornite specifiche indicazioni psicopedagogiche da integrare

nelle attività curriculari.



Destinatari



Nello spirito di

collaborazione e formazione globale che anima l’Istituto Comprensivo

“San Bonaventura” nelle tre sedi menzionate e grazie al sostegno dei

Sindaci dei rispettivi Comuni, il Servizio si propone di costituire un

punto di riferimento psicologico per la Scuola nel suo insieme, ed è

pertanto aperto a quanti sentano l’esigenza di confrontarsi sulle

problematiche vissute a scuola nel rapporto con i bambini e gli

adolescenti.

Previo appuntamento tramite le rispettive Segreterie, la

Psicologa sarà disponibile al confronto anche con gli insegnanti e i

genitori degli studenti, al fine di considerare e sperimentare modalità

di relazione più funzionali al benessere degli allievi.

La Dott.ssa

Marisa Nicolini, responsabile del Servizio, ha già collaborato negli

anni scorsi con l’Istituto Comprensivo di Bagnoregio, con un analogo

Sportello d’Ascolto molto apprezzato dagli utenti ed altre attività

educativo-formative sia individuali che in classe.



Per ulteriori

informazioni: www.comprensivobagnoregio.it



Contatto: Dott.ssa Marisa

Nicolini

Psicologa, psicoterapeuta

CTU del Tribunale di Viterbo

Centro

Visana Viterbo, Via Lega dei Dodici Popoli, 27

Tel. 0761 251836 cell.

328 8727581

e-mail: m_nicolini@virgilio.it





















blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl