com stampa/ The Place - il Coro dei minatori di Santa Fiora in conecrto, giovedì 13 novembre, ore 22.30

com stampa/ The Place - il Coro dei minatori di Santa Fiora in conecrto, giovedì 13 novembre, ore 22.30 Comunicato stampa THE PLACE Via Alberico II, 27/29 Roma Tel. 06/68307137 - 06/68215214 - www.theplace.it ROSSO ANTICO E IL CORO DEI MINATORI DI SANTA FIORA IN CONCERTO NELLA CAPITALE DA VEDERE IN DIRETTA E GRATUITAMENTE IN STREAMING SU WWW.THEPLACE.IT I Rosso Antico ospitano sul palco del The Place il Coro dei minatori di Santa Fiora, giovedì 13 novembre, con un live impedibile, alle ore 22.30.

11/nov/2008 13.43.43 Daniele Mignardi promopressagency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

 

THE PLACE

 

Via Alberico II, 27/29  Roma

Tel. 06/68307137 - 06/68215214 - www.theplace.it

 

ROSSO ANTICO E IL CORO DEI MINATORI DI SANTA FIORA

 IN CONCERTO NELLA CAPITALE

 

DA VEDERE IN DIRETTA E GRATUITAMENTE

IN STREAMING SU WWW.THEPLACE.IT

 

 

I Rosso Antico ospitano sul palco del The Place il Coro dei minatori di Santa Fiora, giovedì 13 novembre, con un live impedibile, alle ore 22.30.

 

Il Coro dei minatori nasce con l'obiettivo di recuperare e reinterpretare il vasto e originale repertorio santafiorese e amiatino, nell'ambito delle attività di ricerca e studio del territorio, della sua storia e delle sue tradizioni. Il Coro ha già realizzato un cd, “Canti di miniere, amore, vino e anarchia” e ha partecipato a numerosi eventi e manifestazioni: dalla Triennale delle culture anarchiche e libertarie di Firenze, alla festa di Santa Barbara a Charleroi (Belgio), da feste e iniziative culturali locali a varie rassegne di musica popolare. Tra i pezzi più significativi del repertorio, nell'occasione della serata romana del 13 novembre al The Place , il Coro presenterà: “La Puscina”, uno dei pochi pezzi del repertorio santafiorese dove si parla esplicitamente dei minatori ; “Nostra patria è il mondo intero”; “O mia cara mogliettina”, un tango appassionato e sarcastico; “Siamo venuti”, una stupenda e struggente serenata il cui testo è ripreso dalla raccolta dei canti popolari toscani del Tigri (1869) mentre l'aria musicale sembra rimandare a reminiscenze del Donizetti (Una furtiva lacrima); “Volemo le bambole”, un canto da osteria che molto dice della filosofia del gruppo e ben rappresenta l'immagine del mondo e delle cose attraverso la canzone popolare.

 

 Il gruppo è composto da: Giuliano Martellini,  Piero D'Amario, Lino Nucciotti, Ennio Sensi e Renzo Verdi (voci), Lucio Niccolai (chitarra) e Giuliano Travi(fisarmonica).

 

Ad ospitare il Coro dei minatori di Santa Fiora i Rosso Antico, gruppo collaudato che sul palco del locale capitolino ha già saputo emozionare ed incantare gli amanti della buona musica.

 

Ingresso: 10 euro compresa la prima consumazione

   
 Ufficio Stampa the Place:  
 Daniele Mignardi Promopressagency   

Roma tel. 06.32651758 - info@danielemignardi.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl