Qualcosa di buono sotto l’albero c’è chi spende e c’è chi taglia tra chi lavora nel settore finanziario

17/dic/2008 12.56.12 Ogami Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

In una situazione di crisi e incertezza generale come quella attuale, efinancialCareers ha effettuato un sondaggio per registrare l’adeguamento degli operatori finanziari rispetto alle abitudini di consumo nel periodo natalizio. Il campione selezionato tra i lavoratori italiani del settore finanziario residenti nel nostro paese ha dai 18 anni in su. All’interno del campione, la maggior parte dei selezionati lavora nel settore amministrativo (19%), nella consulenza (12,4%), e nelle vendite/marketing (11,1%).

 

Una buona fetta del target, il 19,5%, occupa una posizione manageriale e il 14,5% è junior. Per il resto i ruoli vanno dall’analista finanziario, all’associato, fino allo stagista. Il titolo di studio maggiormente conseguito riguarda il possesso di una laurea nel  vecchio ordinamento (38,6%), mentre il 23,6% ha un semplice diploma e il 14,9% un master post laurea. Nonostante ci sia chi si dichiara tranquillo rispetto al mantenimento del proprio posto di lavoro per il 2009 (36,1%), un preoccupante 24,9% non sa dare una risposta e addirittura il 19,3% di loro non è affatto certo di poter conservare la propria occupazione. Più della metà di coloro che affermano di non avere alcuna certezza per l’imminente futuro ritiene necessario trasferirsi all’estero per trovare una nuova occupazione (11,9%), scegliendo mete tra le più ambite come i centri finanziari emergenti di Shangai e Dubai.

 

Ben il 42,3% dei partecipanti al sondaggio ammette di essersi dovuto adeguare alla generale situazione di crisi, il che significa rinunciare alle proprie abitudini. Infatti, un pensiero molto diffuso è che il Natale ormai alle porte risulterà peggiore di quello dell’anno scorso; solo l’8,7% degli intervistati crede che possa essere addirittura migliore. La maggioranza di coloro che hanno risposto al sondaggio ha stimato di spendere una cifra compresa tra i 100 e 500 € per i regali natalizi, mentre quasi il 20% afferma di riuscire a dedicare dai 50,000 ai 100,000 € (e oltre) per le feste.

 

La beneficenza sembra rientrare solo in parte tra le priorità del campione selezionato. Solo il 37,2% pensa di fare delle donazioni investendo per lo più cifre non superiori ai 75 €. Non mancano fortunatamente i generosi: infatti, un buon 8,5% dichiara di voler devolvere una somma che potrà anche superare i 10,000 €. Un ulteriore dato incoraggiante riguarda l’aumento delle persone che per quest’anno hanno dichiarato di voler versare dei contributi a favore di opere caritatevoli, in decisa ascesa rispetto al 2007. In definitiva comunque, a causa del difficile momento economico, il 41,5% degli intervistati ha confermato di dover apportare dei tagli alle spese natalizie rinunciando ai propri progetti, mentre il 58,5% di loro riuscirà comunque a mantenere invariati i propri programmi.

 

 

eFinancialCareers

eFinancialCareers,  società della Dice Holding,Inc., è il sito leader a livello mondiale della ricerca di professioni e carriere professionali nei settori dell’investment banking, asset management e securities. Il sito fornisce agli operatori dei servizi finanziari opportunità di lavoro, notizie e analisi del mercato del lavoro, indagini sulle retribuzioni e consulenza di carriera. I recruiters e i datori di lavoro possono segnalare le posizioni di lavoro vacanti specificando gli specifici settori all’interno del mondo dei servizi finanziari e possono consultare il database dei curricula alla ricerca di professionisti altamente qualificati e specializzati. EFinancialCareers ha un network di siti associati che rappresentano le principali pubblicazioni del settore e ha siti locali e in 18 diversi mercati e in cinque lingue a coprire soprattutto Nord America, Europa, Medio Oriente e Asia. http://www.efinancialcareers.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl