post Conferenza stampa - Liberaldemocratici Milano Città Metropolitata e On. Ombretta Colli

21/mag/2004 19.06.09 comunicami Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

I LIBERALDEMOCRATICI - LISTA PER MILANO CITTA’ METROPOLITANA

www.milanocittametropolitana.org

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

MARSILI alla COLLI: “ISTITUIRE L’ASSESSORATO PER LA CITTA’ METROPOLITANA”

 

I Liberaldemocratici – Lista per Milano Città Metropolitana, che si presentano, alle prossime elezioni per il rinnovo dell’amministrazione provinciale di Milano del 12 e 13 giugno a sostegno di Ombretta Colli, pongono al centro del dibattito politico e della campagna elettorale l’istituzione della Città Metropolitana.

  

Il Portavoce della Lista Marco Marsili: “A tre anni esatti dall’approvazione della Legge Costituzionale 3/2001, che ha modificato il titolo V° della nostra carta fondamentale, non è stata nemmeno calendarizzata in Parlamento la proposta di legge che istituisce Milano Città Metropolitana. Il nostro impegno è quello di farla approvare in tempi rapidi, che permetta un efficace governo dei problemi legati al territorio, quali il traffico, l’inquinamento, le opere pubbliche e quelle urbanistiche. Abbiamo chiesto pertanto alla Presidente Colli la possibilità di istituire l’Assessorato per la Città Metropolitana.

 

 

MARSILI: “IL GOVERNO RILANCI MILANO”

 

I Liberaldemocratici della Lista Milano Città Metropolitana, chiedono al Governo un pacchetto di iniziative istituzionali per ridare smalto e competitività a Milano, riconoscendone l’importanza.

 

 Marco Marsili: “Occorre anche l’intervento del Governo con un pacchetto di iniziative concrete e di peso. E’ proprio per l’importanza economica e culturale che riconosciamo al territorio milanese, che vogliamo riaccendere la discussione sul rilancio della sede regionale RAI, sulla mancata sede della CONSOB, sul progetto di piazza finanziaria europea lanciato dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, e, perché no, sul trasferimento di qualche Ministero a Milano”.

 

       

DA DOMANI IN PIAZZA CON “L’ORECCHIO DELLA CITTA’”

  • A conferma delle proprie radici cittadine, da domani i Liberaldemocratici saranno in piazza Cordusio con “L’orecchio della Città” un gazebo dove tutti potranno far sentire la propria voce. Ma soprattutto saranno ascoltati.
  • Da domani al via anche la raccolta firme a sostegno della piena attuazione del titolo V° della Costituzione, che istituisce le Città  Metropolitane.
  • Dialogo aperto anche sul sito www.milanocittàmetropolitana.it aggiornato quotidianamente su tutte le attività della Lista, riunioni, banchetti, incontri, programma, contatti con i candidati e con il portavoce e forum.

 

 

 

Le fondamenta – La città

 

Il progetto della “Lista per Milano Città Metropolitana” fonda le sue radici in un gruppo di cittadini liberaldemocratici milanesi, realmente preoccupati per lo stato di salute della Città di Milano e di tutto il territorio dell’hinterland. Il movimento, composto dalle più diverse realtà politiche, si pone l’ambizioso obiettivo di realizzare un progetto culturale illuministico e di ampio respiro finalizzato ad un rinascimento che rilanci la Milano e le dia nuovi impulsi, e che le permetta di ritornare ad essere la “Grande Milano europea”, cuore pulsante di attività pronte a rispondere alle sfide che l'Europa ci lancia.

Un concetto subito recepito e appoggiato dall’onorevole Pietro Paolo Mennea, CANDIDATO  COLLEGI 1, 28 e 33 DI MILANO, segretario nazionale ed europarlamentare uscente dei Liberaldemocratici Europei: <<La nostra idea è quella di contribuire al decollo della città e le elezioni di Milano sono solo un punto di partenza>>.

 

Le fondamenta – I cittadini

 

Sono i cittadini la forza del movimento liberaldemocratico di Milano. La lista, infatti, fissa l’attenzione sulle vere problematiche della società milanese spaziando dagli anziani alle categorie socialmente ed economicamente più deboli, fino ad arrivare alle periferie urbane e alle aree particolarmente degradate. Agli elettori milanesi viene data una grande possibilità: quella di cooperare alla costruzione di un progetto culturale destinato a ricreare “una Grande Milano”. Come? Con un programma aperto al contributo di tutti i cittadini ed accessibile attraverso il sito www.milanocittametropolitana.org, aggiornato quotidianamente.

 

 

Gli obiettivi

 

- Permettere la piena attuazione del titolo V° della Costituzione, che istituisce le Città     Metropolitane. La legge consentirebbe di risolvere i problemi che affliggono maggiormente Milano e il suo hinterland come traffico, ambiente e inquinamento. Proprio questo sarà il tema centrale della campagna elettorale dei Liberaldemocratici, che a tal fine propongono l’istituzione di un “Assessorato per la città metropolitana”.

 

- Candidare cittadini di origine extracomunitaria. La Lista candida 3 cittadini extracomunitari naturalizzati italiani, dando loro la concreta possibilità di venire eletti in un’assemblea rappresentativa a livello territoriale amministrativo.

 

 - Proporre “l’Assessorato alla Casa” in una città come Milano dove, ad oggi, non esiste una politica per l'edilizia popolare. Permetterebbe di risolvere una situazione esplosiva e gravante soprattutto sui giovani e sulle fasce sociali economicamente più deboli.

 

 - Istituire “l’Assessorato alle Pari Opportunità e ai Diritti Civili” che oltre alla tradizionale sensibilità per le donne, rivolga una particolare attenzione ai nuclei monofamiliari e a quelli composti da persone dello stesso genere, nonché alle famiglie ‘allargate’ ed agli  extracomunitari”. Portavoce di questa sensibilità è Viola Valentino, candidata tra le fila del movimento ai COLLEGI 6, 19, 27 DI MILANO proprio in sostegno delle realtà sociali più deboli e trascurate.

       

 

 Milano, 21 maggio 2004

 

 

 

 

 

Con gentile preghiera di pubblicazione e diffusione

Emanuela Ferrari - Capo Ufficio Stampa 02/97374782 - 348/7120917

Arianna Chiapponi 02/97374781 

 

ComunicaMi di Emanuela Ferrari

V.le Monza, 8 – 20127 Milano centr. 02/97374784 – fax 02/97374783

Emanuela Ferrari 02.97374782 – 348.7120917 - 349.2368804      Arianna Chiapponi 02.97374781 – 393.9763556

comunicami@comunicami.it

Le informazioni contenute nella comunicazione che precede possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alla persona o all'ente sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita. La sicurezza e la correttezza dei messaggi di posta elettronica non possono essere garantite. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, Vi preghiamo di contattarci all'indirizzo sopra.

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl