Inossidabile accounting A cura dell’ufficio editoriale di eFinancialCareers

Inossidabile accounting A cura dell'ufficio editoriale di eFinancialCareers Mentre per le banche continua ad essere un momento di stasi nelle assunzioni, nonostante la crisi diversi recruiters segnalano richiesta di candidati da parte delle aziende nell'amministrazione e nell'accounting.

13/gen/2009 11.07.34 Ogami Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mentre per le banche continua ad essere un momento di stasi nelle assunzioni,

nonostante la crisi diversi recruiters segnalano richiesta di candidati da parte delle aziende nell’amministrazione e nell’accounting.

La mancanza di professionisti esperti in ambito contabile, della finanza aziendale e amministrativo continua, insomma , ad essere un problema per molte aziende nonstante la riduzione dlle attività in un’Europa colpita dalla recessione.

 

Secondo Vittorio Villa, Managing Director di Robert Half, “ la perenne necessità di solide funzioni finanziarie sta alimentando la concorrenza sui migliori candidati e sta spingendo a sviluppare strategie più efficaci per evitare la perdita dei dipendenti di maggior valore”. Proprio una ricerca di Robert Half fra 4.000 direttori finanziari e delle risorse umane in 20 paesi, (144 in Italia) evidenzia che più della metà (56%) degli intervistati ha difficoltà nel trovare candidati qualificati.

 

“ Mentre per le banche è un momento di riflessione – spiega Sergio Zanetta, partner di Proper Transearch – nel mondo delle imprese industriali e dei servizi c’è grande attenzione alle figure contabili e amministrative, oltre che al controllo di gestione”. A richiedere personale con esperienza bancaria, ma nel compliance e nel risk management  - spiega sempre Zanetta – sono oggi invece diverse società di revisione e consulenza, specie le Big Four, che utilizzano le risorse per venire incontro alle esigenze delle banche loro clienti.

 

Secondo il “ Global Financial Employment Monitor”, fra l’altro, i manager italiani dedicano più tempo alle selezioni: in media servono 4 colloqui per ciascun candidato per decidere a chi assegnare un incarico in una posizione di staff, contro la media mondiale di tre colloqui.

Inoltre, nei ruoli di alto livello, la caratteristica più ricercata è sempre più la conoscenza e l’esperienza nel settore. C’è una “rinnovata enfasi sull’importanza della performance aziendale – spiega Villa – le aziende rivolgono la loro attenzione al mantenimento del proprio posizionamento all’interno di settori di competenza e sono alla ricerca di leader in grado di aiutarlo a raggiungere questo obiettivo”.

 

 

 

 

 

FinancialCareers

 

eFinancialCareers,  società della Dice Holding,Inc., è il sito leader a livello mondiale della ricerca di professioni e carriere professionali nei settori dell’investment banking, asset management e securities. Il sito fornisce agli operatori dei servizi finanziari opportunità di lavoro, notizie e analisi del mercato del lavoro, indagini sulle retribuzioni e consulenza di carriera. I recruiters e i datori di lavoro possono segnalare le posizioni di lavoro vacanti specificando gli specifici settori all’interno del mondo dei servizi finanziari e possono consultare il database dei curricula alla ricerca di professionisti altamente qualificati e specializzati. EFinancialCareers ha un network di siti associati che rappresentano le principali pubblicazioni del settore e ha siti locali e in 18 diversi mercati e in cinque lingue a coprire soprattutto Nord America, Europa, Medio Oriente e Asia. http://www.efinancialcareers.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl