PAOLO BELLI E RADIO ITALIA TV ENTRANO NEL GUINNESS DEI PRIMATI DOPO 36 ORE DI MUSICA NON STOP A FAVORE DEL SAN RAFFAELE DI MILANO

Allegati

24/mag/2004 15.47.02 comunicami Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

ComunicaMI - Ufficio Stampa per Radio e Video Italia (SKY)

 

                                 

 

 

PAOLO BELLI e RADIO ITALIA TV NEL GUINNESS DEI PRIMATI

PER IL SAN RAFFAELE DI MILANO

 

 

MILANO: SI E’ CONCLUSO CON SUCCESSO IL “PAOLO BELLI LIVE”, 36 ORE DI MUSICA NON STOP TRASMESSE IN DIRETTA TELEVISIVA INTEGRALE SUL DIGITALE TERRESTRE di RADIO ITALIA TV - EVENTO A FAVORE DELLA RICERCA CONTRO L’INFARTO E LE MALATTIE CARDIO-VASCOLARI DELL’ISTITUTO SAN RAFFAELE DI MILANO.

 

 

Trentacinquemila euro raccolti, 550 brani cantati, tanti ospiti Vip in studio e tante telefonate di artisti da casa, una grandissima partecipazione di pubblico e 40 harleysti sulle loro motociclette ad intonare cori da stadio. Si è conclusa così, a mezzanotte di domenica 23 maggio, dopo 36 ore di musica non stop, la maratona canora benefica intrapresa da Paolo Belli, dalla sua Big Band e da Radio Italia Tv, in sostegno della ricerca contro l’infarto e le malattie cardio-vascolari dell’Istituto San Raffaele di Milano.

 

Lo scopo benefico dell’iniziativa è stato il vero traino dell’evento che ha visto come protagonista indiscusso l’artista bolognese insieme ai suoi 14 musicisti, ma anche tanti amici dello spettacolo e della musica, che si sono prestati a duetti di ogni genere, e tutto lo staff dell’emittente radiotelevisiva di Mario Volanti: registi audio e video, produttori, tecnici, operatori, e addetti ai lavori. 60 persone circa che si sono alternate giorno e notte per garantire alta qualità ad uno spettacolo che non ha mai perso ritmo.

 

Sul palco dell’Auditorium di Cologno Monzese, sono andate in scena le “fotografie figurate” dei Fichi D’India, le melodie blues di Luisa Corna, i trucchi e le magie del mago delle Iene Marco Berri, i grandi successi di Battisti interpretati da Mario Lavezzi, le sfide alle percussioni tra la Big Band di Belli e Tony Esposito e poi le esibizioni di un commosso Simone, di Martufello, Veruska, Marco Ferradini, i Ridillo, le Letterine di Passaparola, il duo esordiente degli Isa-Beau, Gabor Lesko, la compagnia del musical Hair e, infine, Albano autore dell’inno del San Raffaele cantato, prima di duettare con un Paolo Belli quasi stremato, assieme ad un coro di 25 elementi.

 

Al telefono e in collegamento attraverso videochiamata, anche Antonio Cabrini, Gianluca Grignani, Lino Banfi che ha cantano con Paolo, direttamente dal cellulare, “Wonderful World”, Stefano Nosei, Maurizio Crozza, Federica Panicucci, Mario Fargetta, Tosca D’Aquino, Giorgio Panariello, Samantha De Grenet, Carlo Conti, Tullio De Piscopo, Marco Mazzocchi, Beppe Carletti dei Nomadi, Valerio Staffelli e Marco Morandi che ha cantato “Vita” da un area di sosta dell’autostrada.

 

Padroni di casa sono stati Mario Volanti, Paola Gallo, Fiorella Felisatti, Roberto Da Crema e Fausto Terenzi che si sono alternati nella conduzione di questa importantissima iniziativa che ha visto nei panni di co-protagonistra anche tutto il pubblico di Radio e Video Italia, accorso numeroso negli studi di Cologno Monzese. 

 

 

Tre i medici del San Raffaele che hanno monitorato costantemente lo stato di salute di Paolo Belli, della sua Big Band, di tutto lo staff e del pubblico presente durante le 36 ore.

 

La maratona benefica ha fruttato al San Raffaele 35 mila euro raccolti attraverso l’sms solidale da 1 euro - al n. 48584 attivo tutto l’anno - senza contare la cifra raccolta attraverso le donazioni tramite carta di credito - al n. 800102277 attivo tutto l’anno - di cui non si conosce ancora l’entità.

 

Ma il record di Paolo Belli è stato sicuramente duplice: l’artista, infatti, durante tutte le 36 ore, è stato l’unico a non mangiare. Belli si è nutrito solo con acqua, zucchero e integratori salini alternati a sedute di aerosi mirate a sostenere la voce. Il tutto nei 15 minuti di pausa regolamentari concessi ogni 90 minuti.

 

 

 

 

Milano, 24 maggio 2004

 

 

ComunicaMi – v.le Monza, 8 – Milano – 02/97374784 – fax 02/97374783

Emanuela Ferrari 348/7120917 – int. 82 - Arianna Chiapponi 393/9763556 – int. 81

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl