PREMIATI A TORINO I "SUPERMARCHI" ITALIANI

Allegati

31/mag/2004 17.11.41 RdP Comunicazione ed Immagine Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
                                                                                           

PREMIATI A TORINO I “SUPERMARCHI” ITALIANI

 

Gli “oscar”di Superbrands ai nove marchi più conosciuti del nostro Paese

scelti dal Brand Council italiano in base all’indagine di Research International

 

Torino, 31 maggio 2004 - Canon, Nutella, Kinder, Lavazza, Voltaren, Acqua Panna, Alfa Romeo, Martini, Play Station e Luxottica sono loro i “Supermarchi” d’Italia, i brand più apprezzati che nel corso dell’anno si sono maggiormente affermati e distinti sul mercato del nostro Paese, votati dal Brand Council nazionale e premiati a Torino venerdì 28 maggio - presso il Jolly Hotel Ambasciatori di corso Vittorio Emanuele II - nel corso del primoTopbrands Gala Dinneritaliano.

 

Superbrands - gruppo inglese presente in 40 nazioni e specializzato nello sviluppo della politica del branding e che vede tra i suoi clienti più di 1500 tra i più grandi marchi mondiali - è infatti arrivato per la prima volta anche in Italia con questa iniziativa ormai conosciuta in tutto il mondo, ed ha scelto il capoluogo piemontese, con la sua solida tradizione industriale, per assegnare i “Superbrands Awards” ai marchi più importanti del nostro Paese.

 

I nove vincitori sono stati scelti sulla base delle indagini effettuate da Reserch International con il  contributo del Brand Council italiano, presieduto dal manager torinese Maurizio Comollo e composto da nomi prestigiosi del mondo del lavoro, che ha votato e definito una selezione dei marchi simbolo del nostro mercato che in grado di ambire allo status di "Supermarchio": Canon per "l'avanguardia nell'innovazione", Nutella e Kinder come "marchi di eccellenza", Lavazza per "la vicinanza al consumatore", Voltaren per la forte "brand experience", Acqua Panna per "l'onestà e la trasparenza", Alfa Romeo per l'indiscussa "leadership nel tempo", Martini per "il marchio di prestigio", Play Station come "simbolo di appartenenza al gruppo" e Luxottica per "la qualità percepita".

 

A ritirare il premio proprio i responsabili di questi brand, visibilmente soddisfatti per il risultato conseguito, ma anche fortemente commossi per la prematura scomparsa di Umberto Agnelli, che hanno brevemente presentato gli skills e i fattori di successo delle loro politiche di marca. Presenti alla serata anche i rappresentanti degli altri grandi marchi italiani “in nomination”, che entreranno comunque a far parte dei “top 50” della prima edizione italiana di Topbrands.

 

Il volume, considerato a livello internazionale una vera e propria “Business Bible, indispensabile strumento di marketing per la conoscenza e l’informazione dei marchi più conosciuti e apprezzati, racconta in modo indipendente la storia, gli sviluppi e le novità dei marchi più importanti sul mercato italiano e sarà disponibile in tutte le librerie a partire da metà giugno.

 

La manifestazione è stata realizzata con la collaborazione di partner italiani come Prodea - agenzia di event marketing del gruppo torinese GPS - e le due strutture milanesi RdP Comunicazione ed Immagine - specializzata in ufficio stampa e relazioni Media - e Unbranded - agenzia di pubblicità.

 

Per informazioni:

Topbrands Italia - Maurizio Comollo

Tel. 335-72.54.598

 

Ufficio Stampa:

RdP Comunicazione ed Immagine

Tel. 02-74.90.794 fax 02-45.48.04.19 E-mail: rdp@rdp.it - www.rdp.it

                                                     

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl