com stampa/ Beppe Grillo, raddoppia nella capitale - domani, 3 e il 4 febbraio, Gran Teatro - Roma

com stampa/ Beppe Grillo, raddoppia nella capitale - domani, 3 e il 4 febbraio, Gran Teatro - Roma Comunicato stampa BEPPE GRILLO VERSO IL "SOLD OUT" LA DATA DEL 3 FEBBRAIO BEPPE GRILLO RADDOPPIA IL 4 FEBBRAIO AL GRAN TEATRO DI ROMA Inizio spettacolo: ore 21 Prezzo biglietti: da 18 a 27 euro Beppe Grillo raddoppia la data del 3 febbraio, con una nuova data, il 4 febbraio al Gran Teatro di Roma.

02/feb/2009 13.47.35 Daniele Mignardi promopressagency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

BEPPE GRILLO

 

VERSO IL “SOLD OUT” LA DATA DEL 3 FEBBRAIO

BEPPE GRILLO RADDOPPIA IL 4 FEBBRAIO

AL GRAN TEATRO DI ROMA

 

Inizio spettacolo: ore 21

 

Prezzo biglietti: da 18 a 27 euro

 

Beppe Grillo raddoppia la data del 3 febbraio, con una nuova data, il 4 febbraio al Gran Teatro di Roma.

 

L’artista genovese è pronto a “bissare” il grande successo dello scorso anno.

Considerato uno dei personaggi più amati dal pubblico italiano, bandito dai media ma profeta di numerosi scandali, Parmalat su tutti.

Lo spettacolo di Grillo è destinato a lasciare il segno, facendo riflettere sui temi più caldi del momento, politici e non solo, del nostro Paese, dalla scuola alla crisi economica: su ogni argomento “caldo” Grillo ha la sua “originalissima” opinione!!!

 

Un Paese in pieno delirio. Coi nostri dipendenti in Parlamento che tra di loro si capiscono ma non sanno più cos’è la realtà. La confondono con i loro interessi privati o di partito. Il futuro sono le centrali nucleari, gli inceneritori, i parcheggi, i ponti sugli stretti, il tunnel in Val di Susa, il digitale terrestre e la magistratura al guinzaglio. Sono deliri alla “Veltrusconi”. Le chiamano posizioni dialoganti. Dipendiamo dall’estero per l’energia e non sfruttiamo le rinnovabili. Dipendiamo dall’estero per i beni alimentari e asfaltiamo i campi di grano. Abbiamo uno dei più grandi debiti pubblici del mondo e regaliamo cinque miliardi di euro alla Libia. L’Egitto importa dall’Ucraina il pane e noi Chernobyl. La Russia minaccia ritorsioni nucleari per la Georgia e le basi atomiche americane con 90 testate nucleari le abbiamo noi, a Ghedi Torre e ad Aviano. I pazzi non sanno di esserlo e credono che i veri pazzi siano i sani di mente. Non abbiamo alternative alla democrazia fai da te, all’autogoverno, al presidio del territorio, alla partecipazione e a ogni decisione che riguarda la collettività.

 

Uno show fuori dal delirio, dentro la realtà.

 

Biglietti in vendita presso il circuito Greenticket

 

Società organizzatrice della data romana: Duemilagrandieventi s.r.l.”

 

Ufficio stampa e Comunicazione:
Daniele Mignardi promopressagency

(tel.06.32761758 - info@danielemignardi.it)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl