Stanze per universitari e soluzioni di alloggio per gli studenti fuori sede

16/feb/2009 17.11.34 webmoving Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chiunque ha frequentato l’università fuori sede, ha dovuto fare i conti con il problema dell’alloggio. Vediamo le principali soluzioni per gli studenti d’oggi.

Tra i vari problemi che incontrano le matricole universitarie, c’è quello della ricerca dell’alloggio. L’aumento del numero degli studenti ha inevitabilmente impennato la domanda di case o stanze vicine alle università.
Ovviamente, le ricerche si concentrano laddove gli atenei sono più grandi ed affollati. Cioè nelle grandi città italiane, come Milano o Roma. Ma non si scartano neanche le immediate periferie, purché ci sia una rete di trasporti efficiente.

Quale che sia il luogo, sembra esserci anche un problema di costi: in base alle caratteristiche della città, i costi variano da un minimo di 250 euro, fino quasi a raddoppiare per le stanze più ampie e confortevoli.
È molto interessante analizzare i modi in cui vengono cercati gli alloggi. Quello più frequente è di affiggere annunci nelle bacheche presso le varie facoltà. In questo modo è possibile specificare le proprie necessità, sperando di trovare anche il giusto coinquilino.

Al secondo posto figurano gli annunci sul web. Questi possono essere generici e riferiti alla città. Oppure dedicati al mondo universitario, che permettono di esporre in maniera più dettagliata le caratteristiche dell’alloggio desiderato.
Per gli studenti con redditi più bassi, sono previste delle abitazioni gratuite, fornite dagli enti preposti allo studio universitario; ma solo dopo aver presentato un’apposita domanda scritta.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl