LAGO D'ORTA: IN ARRIVO CENTINAIA DI GIOVANI

24/feb/2009 13.19.09 Consorzio Cusio Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

IL LAGO D’ORTA SI POPOLA DI RAGAZZI

INIZIATIVA DI GRANDE RICHIAMO SPORTIVO E TURISTICO



 

Orta San Giulio (No), 24 febbraio 2009

Quasi 400 ragazzi tra pochi giorni e oltre 1000 persone a fine marzo. Sono questi i numeri dei due eventi sportivi che animeranno le sponde del Lago d'Orta a partire da giovedì 26 febbraio, quando a San Maurizio d'Opaglio, nel cuore del distretto industriale dei rubinetti, si disputeranno le finali regionali di corsa campestre, alle quali parteciperanno gli studenti delle scuole piemontesi. I vincitori parteciperanno alle finali nazionali di fine marzo, che si svolgeranno sempre sul Lago d'Orta e richiameranno oltre 1000 ospiti da tutte le regioni d'Italia.

Entrambe le iniziative rientrano nel calendario 2008/2009 dei Giochi Sportivi Studenteschi. A coordinare gli eventi, organizzati dal Ministero dell'Istruzione, sarà l'Ufficio Educazione Fisica di Novara, in collaborazione con il Coni, il Consorzio Cusio Turismo e l’associazione Progetto Pro Sport di San Maurizio d’Opaglio. Numerosi gli enti che hanno dato il loro patrocinio a entrambe le iniziative: tra gli altri, la Regione Piemonte, la Provincia di Novara, il Comune di San Maurizio d’Opaglio, l'Associazione Industriali e la Fidal.

Le manifestazioni avranno molteplici valenze – spiega Antonio Iannò, coordinatore dell'Ufficio Educazione Fisica di Novara - saranno un'occasione di incontro e di socializzazione, ma anche un momento strategica dal punto di vista promozionale e turistico. Basti pensare che l'ultimo evento nazionale tenutosi in Piemonte, si è svolto nel lontano 1992, quando in provincia di Torino si disputarono le finali nazionali di sci”.

A promuovere tutti gli aspetti legati all’accoglienza, alla valorizzazione territoriale e alla promozione turistica sarà il Consorzio Cusio Turismo, co-promotore di entrambe le iniziative. “In un momento difficile per la nostra economia – dice il presidente del Consorzio Andrea Giacomini – cerchiamo di dare nuova linfa al territorio, promuovendo il Lago d'Orta con tutte le nostre forze. Un sentito ringraziamento al professor Iannò, che ha dimostrato una grande sensibilità nei confronti del nostro lago. Gli operatori del settore faranno la loro parte, garantendo ai giovani ospitalità e accoglienza memorabili”.


Appuntamento dunque giovedì 26 a San Maurizio d'Opaglio, le finali regionali saranno il banco di prova in vista delle nazionali di fine marzo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl