Fabrizio Artale Il rispetto della vita

Il professor Nicolini si è

20/giu/2004 13.58.30 Fabrizio Artale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

SU PAPABOYS WEB TV, UNA PROPOSTA DI SENSIBILIZZAZIONE DELLE COSCIENZE IN FAVORE DEL DIRITTO ALLA VITA E CONTRO L’ABORTO: SPECIALE ‘IL RISPETTO DELLA VITA UMANA NASCENTE’
(di Ufficio Stampa Papaboys )

PAPABOYS WEB TELEVISION -  Su Papaboys Web Television andrà in onda questa sera alle ore 21,00 lo speciale “Il rispetto della vita umana nascente” una proposta di sensibilizzazione delle coscienze in favore del diritto alla vita e contro l’aborto. Il Video è stato realizzato dal professor Giorgio Nicolini, esperto di tematiche ‘pro life’ ed insegnante di religione. L’ idea di creare un video è nata durante le lezioni, racconta il professore che per anni ha insegnato in un istituto femminile, dove le ragazze richiedevano spesso la trattazione dell’ argomento aborto, a loro poco conosciuto, o noto solo per sentito parlare: per questo motivo una notevole percentuale delle ragazze non si rendevano assolutamente conto della natura umana del concepito ed erano favorevoli all’aborto per sola ignoranza. Le alunne chiedevano di poter visionare il video del Dottor Nathanson, dal titolo ‘Il grido silenzioso’, un filmato tanto reale quanto crudo , forse poco adatto alle ragazze quattordicenni, che ripropone tutte le fasi di una piccola vittima uccisa nel grembo materno, l’omicidio di un essere umano innocente ed indifeso, che vanamente e disperatamente si autodifende nel grembo materno prima di essere fatto a pezzi . Il professor Nicolini si è così preoccupato di realizzare una serie di montaggi, di sequenze ed insegnamenti tratti da filmati biblici o documentaristici per accompagnare psicologicamente, in modo graduale, alla visione di quelle parti del filmato del Dott. Nathanson che erano più crude e realiste. In tale modo anche le sequenze più crude del filmato del dottor Nathanson appaiono meno drammatiche. Ne “Il rispetto della vita umana nascente” il professor Nicolini parte dall’ accoglimento dell’ aspetto positivo della vita, per poi respingere quello negativo; sottolinea la figura di Maria Santissima, dal concepimento in lei di Gesù alla sua nascita, fino alla strage degli innocenti, per incrementare da un lato il naturale interiore apprezzamento della bellezza e della gioia del Dono della Vita e della Maternità e, per contrasto, suscitare la repulsa verso la distruzione della vita, attuata con l’aborto prima della nascita, come Erode lo fece (dopo la nascita) a riguardo dei SS. Innocenti di Betlemme. Per sensibilizzare ancora di più le ragazze che potevano aver praticato l’aborto, ma soprattutto per aiutarle a rendersi coscienti di quanto intuivo avevano fatto, senza farle cadere nella disperazione nel video del professor Nicolini sono stati aggiunti alcuni strumenti didattici per suscitare in quelle ‘inconsapevoli’ ragazze il senso del pentimento e la fiducia nella misericordia di Dio, utilizzando a tale scopo opportuni insegnamenti di Madre Teresa di Calcutta, oltre agli ordinari princìpi del Magistero della Chiesa al riguardo. La Beata Teresa di Calcutta diceva: "Se una madre può uccidere il suo stesso figlio nel suo grembo, distruggere la carne della sua carne, vita della sua vita e frutto del suo amore, perché ci sorprendiamo della violenza e del terrorismo che si sparge intorno a noi?". E aggiungeva severe parole profetiche: "L'aborto è il più grande nemico della pace, perché se una madre può uccidere il figlio, ciò significa che gli esseri umani hanno perso totalmente il rispetto per la vita e più facilmente possono uccidersi a vicenda. Anche il Papa, Giovanni Paolo II, nell'Enciclica "Evangelium Vitae" ammoniva che "solo la concorde cooperazione di quanti credono nel valore della vita potrà evitare una sconfitta della civiltà dalle conseguenze imprevedibili", invitando tutti ad accogliere "l'ardua sfida" per la vita, all'inizio del Terzo Millennio. Su Papaboys Web Television , una proposta di sensibilizzazione delle coscienze in favore del diritto alla vita e contro l’aborto perché “La vita umana deve essere rispettata e protetta in modo assoluto fin dal momento del concepimento. Dal primo istante della sua esistenza l’essere umano deve vedersi riconosciuti i diritti della persona, tra i quali il diritto inviolabile di ogni essere innocente alla vita”

Pace e Bene

A Gesù per Maria

Fabrizio Artale

 

Papaboys Press Information Service

Fondazione Papaboys Onlus

Via G. Barzellotti, 1 - 00136 Roma

Info Tel/Fax. 06/62282737

www.papaboys.it www.papaboys.tv www.papaboys.fm

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl