Yahoo!: la prima ricerca mondiale sulla cultura E-mail rivela quello che i consumatori pensano dello Spam

22/giu/2004 17.17.24 Sound PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
In un mondo senza Spam, gli americani avrebbero i denti più puliti,
gli italiani smetterebbero di fumare e gli inglesi sarebbero più in forma
 
Gli spagnoli, i giapponesi e gli argentini trovano che lo spam
sia più stressante degli ingorghi di traffico ma meno di un primo appuntamento

La prima ricerca mondiale di Yahoo! sulla cultura E-mail
rivela le differenze nazione per nazione

22 giugno 2004 - Gli utilizzatori di E-mail di tutto il mondo odiano lo spam e sono preoccupati per i virus, ma questo è il punto dove le similitudini culturali, essenzialmente, terminano. La prima ricerca mondiale di Yahoo! è stata realizzata grazie alle interviste a quasi 37.000 utenti nei cinque continenti per vedere lo spam e i virus attraverso i loro occhi.

Yahoo! ritiene molto importante la continua ricerca per ottenere una conoscenza migliore delle esigenze degli utenti E-mail e, con questo obiettivo, sono stati intervistati i navigatori di undici paesi del Network Yahoo!: Argentina, Australia, Inghilterra, Brasile, Francia, Germania, Hong Kong, Italia, Giappone, Spagna e Stati Uniti.

I punti salienti della ricerca riguardante lo spam includono:

  • Cosa sarebbero disposti a fare i consumatori per liberare il mondo dello spam?
    • Gli americani utilizzarebbero il filo interdentale ogni giorno;

    • Molti italiani smetterebbero di fumare, di mangiare al fast food e sarebbero disposti a rispettare la dieta;

    • Gli inglesi e le popolazioni di lingua spagnola sarebbero più in forma a seguito di un’attività fisica;

    • I tedeschi, gli spagnoli e i giapponesi non cambierebbero alcuna loro abitudine.

  • Lo spam stressa gli utenti

Gli utenti in tutto il mondo sono d’accordo: lo spam è più stressante degli ingorghi di traffico.

  • Gli americani, gli argentini, gli australiani e gli inglesi credono anche che lo spam sia più stressante che sottoporsi a una seduta dal dentista, ma neppure lontanamente stressante quanto il cambiare casa e fare un trasloco;

  • I francesci, i tedeschi, gli italiani, gli spagnoli, i brasiliani e le popolazioni di lingua spagnola pensano che lo spam non sia stressante quanto un primo appuntamento.

  • Il comportamento degli americani è ai due poli opposti nella lotta allo spam

Gli americani in generale sono o estremamente attivi e acculturati nella lotta all’eliminazione dello spam, oppre disinformati e indifferenti all’argomento.

  • Per proteggersi dallo spam: il 78% degli americani cancella i messaggi di spam; il 58% utilizza filtri antispam.

  • Tuttavia, un terzo degli americani intervistati continua a rispondere ai messaggi di spam, favorendo l’espandersi del problema.

  • I giapponesi sono pronti a esprimere la propria opinione; gli americani comprano prodotti dagli spammer

Di coloro che ammettono di rispondere allo spam:

  • I giapponesi si distinguono come il gruppo pronto a esprimere la propria opinione, con oltre la metà degli intervistati che ha ammesso di rispondere agli spammer con messaggi minatori;
  • Gli americani mantengono la propria posizione come campioni dei consumi - dal momento che uno su cinque degli intervistati ammette di comprare prodotti direttamente dagli spammer;

  • La maggior parte dei brasiliani, seguiti dai francesci, semplicemnte non risponde mai ai messaggi di spam.

  • Le tecniche per la lotta allo spam variano in tutto il mondo
    • Quando si tratta di combattere lo spam, gli australiani utilizzano varie tecniche, a partire dalla semplice cancellazione del messaggio, fino all’utilizzo di diversi indirizzi E-mail o di filtri;

    • I giapponesi, i tedeschi, i cinesi e gli americani preferiscono, indubbiamente, cancellare la posta spazzatura;

    • Gli argentini guardano allo shopping online con ostilità, per paura di ricevere successivamente spam.

  • I virus e la protezione dai virus hanno ottenuto risposte uniformi e omegenee in tutto il mondo, probabilmente per la buona conoscenza del pericolo da essi causato. I punti principali includono:
    • Gli utenti sono vigili quando si tratta di virus, con più del 70% di intervistati in ogni paese che ha dichiarato di utilizzare un software antivirus sul proprio computer;

    • Gli utenti di tutto il mondo sono ben informati circa i virus in circolazione - con la maggior parte di intervistati nella maggior parte dei paesi che conta sul proprio fornitore E-mail per la scansione dei propri messaggi e degli allegati prima di aprirli.

  • La perdita delle E-mail è peggiore della perdita della TV o della radio.
    • Se un virus dovesse causare la perdita delle E-mail, in tutto il mondo, la maggior parte degli intervistati lo riterrebbe peggiore della perdita della TV o della radio.

Yahoo! Mail Ricerca Globale

Dati di Supporto

Inchiesta condotta nel maggio 2004

Numero di persone che hanno risposto al sondaggio: 36.964

Paesi partecipanti: Argentina, Australia, Gran Bretagna, Brasile, Francia, Germania, Hong Kong, Italia, Giappone, Spagna, Stati Uniti, Yahoo! in Spagnolo

Se ci fosse la garanzia di un mondo senza Spam, cosa fra le seguenti attività elencate sareste disposti a fare?

USA

GB

GERMANIA

SPAGNA

ITALIA

GIAPPONE

Y! SPAGNOLO

Pulire ogni giorno i denti con il filo interdentale

16.8%

17.5%

6.4%

6.0%

16.4%

5.6%

4.6%

Smettere di mangiare cioccolato e dolci

3.4%

6.4%

2.7%

6.5%

9.1%

2.6%

4.5%

Smettere di mangiare nei fast food

6.0%

1.9%

4.9%

7.2%

17.8%

3.2%

4.3%

Rispettare le dieta

6.3%

8.40%

8.4%

7.0%

21.0%

9.9%

9.9%

Fare ginnastica 5 volte a settimana

16.7%

29.8%

9.1%

10.0%

21.0%

14.0%

17.7%

Smettere di fumare

6.3%

12.6%

5.1%

8.7%

14.7%

9.2%

9.1%

Lo Spam nelle e-mail è più fastidioso…

USA

GB

GERMANIA

FRANCIA

SPAGNA

ITALIA

Del traffico

22.3%

41.9%

22.70%

18.60%

22.60%

44.80%

Dello shopping di Natale/delle festività

12.0%

20.9%

12.80%

5.60%

6.40%

19.70%

Di traslocare dalla tua casa/ appartamento

5.3%

7.3%

5.30%

4.90%

4.30%

10.70%

Del primo appuntamento

5.9%

7.5%

4.10%

4.80%

1.80%

6.40%

Che andare dal dentista

16.5%

22.4%

16.70%

10.10%

12.70%

18.40%

BRASILE

Y! SPAGNOLO

ARGENTINA

AUSTRALIA

Del traffico

23.6%

40.1%

29.3%

27%

Dello shopping di Natale/delle festività

12.3%

10.4%

8.8%

13%

Di traslocare dalla tua casa/ appartamento

10.3%

7.5%

8.2%

7%

Del primo appuntamento

5.0%

3.7%

2.5%

4%

Che andare dal dentista

11.9%

11.7%

20.5%

19%

Non lo so

37.0%

26.6%

30.7%

31%

 

Perché hai risposto a un messaggio di Spam?

GIAPPONE

USA

BRASILE

FRANCIA

Per dare una risposta

43.1%

17.7%

7.5%

20.0%

Per comprare un prodotto/servizio

1.3%

19.6%

3.5%

4.2%

Per farmi cancellare da una lista di e-mail

55.8%

78.8%

10.6%

23.2%

Non ho mai risposto allo Spam

17.7%

20.9%

78.4%

52.5%

Quali tecniche utilizzi per combattere lo Spam?

USA

GIAPPONE

GERMANIA

AUSTRALIA

ARGENTINA

HONG KONG

Non do mai il mio indirizzo e-mail

10.1%

21.9%

10.10%

19%

16.2%

4.1%

Cancello lo spam

77.7%

75.2%

81.20%

81%

59.5%

55.8%

Uso un filtro anti-spam

58.3%

39.2%

54.00%

61%

31.5%

23.2%

Uso diversi indirizzi e-mail

32.1%

30.7%

41.80%

42%

21.2%

4.4%

Notifico sempre il mio fornitore email (per esempio usando un link con "Questo è spam")

53.4%

5.4%

50.50%

43%

27.5%

3.10%

Non rispondo e non sottoscrivo i messaggi spam

36.0%

20.8%

7.60%

20%

11.6%

1.6%

Utilizzo un unico indirizzo e-mail così gli spammer non possono indovinare il mio indirizzo

2.0%

14.0%

20.60%

6%

5.6%

1.8%

Non compro mai niente online

8.8%

15.3%

11.60%

25%

45.0%

6.0%

 

Come ti proteggi dai virus a casa o al lavoro?

USA

GERMANIA

FRANCIA

SPAGNA

ITALIA

Ho un software anti-virus sul mio computer

87.7%

81.00%

69.10%

79.50%

71.80%

Faccio sempre la scansione antivirus prima di aprire un documento

56.7%

35.40%

21.50%

37.60%

31.70%

Pulisco gli allegati se viene identificato un virus

30.9%

19.90%

18.90%

13.50%

18.80%

Non entro ed esco mai dalla rete con un log-in

4.1%

55.30%

3.60%

3.20%

 

Controllo gli allegati prima di aprirli

24.7%

 

18.70%

29.40%

38.60%

Scarico upgrade/patch regolarmente

49.7%

51.00%

29.90%

22.70%

30.70%

L'Helpdesk/Dipartimento IT gestisce la protezione dai virus

18.3%

 

17.10%

7.30%

19.40%

BRASILE

Y! SPAGNOLO

ARGENTINA

AUSTRALIA

GIAPPONE

HONG KONG

Ho un software anti-virus sul mio computer

77.5%

33.1%

81.8%

91%

60.8%

70.50%

Faccio sempre la scansione antivirus prima di aprire un documento

50.3%

18.2%

42.2%

52%

24.5%

6.00%

Pulisco gli allegati se viene identificato un virus

23.5%

9.1%

21.2%

30%

26.9%

1.20%

Non entro ed esco mai dalla rete con un log-in

4.2%

1.8%

3.7%

5%

3.0%

0.40%

Controllo gli allegati prima di aprirli

19.7%

17.0%

41.4%

30%

44.8%

6.10%

Scarico upgrade/patch regolarmente

45.2%

14.2%

35.7%

71%

40.8%

10.30%

L'Helpdesk/Dipartimento IT gestisce la protezione dai virus

15.3%

4.9%

12.1%

16%

3.4%

1.30%

 

 

 

 

 

La perdita di e-mail sarebbe più problematica:

USA

GERMANIA

GB

FRANCIA

SPAGNA

ITALIA

della macchina che si rompe

13.2%

7.80%

12

8.60%

11.30%

13.70%

dei treni cancellati o dello scioperi dei treni

7.9%

23.20%

14.1

16.00%

7.50%

13.10%

del furto del cellulare

8.7%

13.40%

18.8

13.00%

14.50%

17.30%

dello sportello automatico che mangia la carta di credito

10.6%

13.40%

15.7

9.10%

16.10%

11.80%

che rimanere senza televisore o radio

22.5%

12.70%

20.9

23.00%

22.10%

20.10%

La perdita di e-mail non è problematica

15.4%

29.50%

18.5

30.30%

28.50%

24.00%

BRASILE

Y! SPAGNOLO

ARGENTINA

AUSTRALIA

GIAPPONE

HONG KONG

della macchina che si rompe

19.1%

13.8%

10.1%

13%

9.7%

5.70%

dei treni cancellati o dello scioperi dei treni

9.2%

3.3%

6.3%

11%

17.6%

14.20%

del furto del cellulare

10.6%

18.9%

11.8%

10%

11.7%

19.70%

dello sportello automatico che mangia la carta di credito

12.2%

17.0%

15.7%

13%

6.4%

15.30%

che rimanere senza televisore o radio

15.8%

18.4%

18.7%

18%

16.7%

11.30%

La perdita di e-mail non è problematica

10.9%

9.0%

14.2%

18%

20.8%

20.40%

A proposito di Yahoo! Mail

Lanciata nell’ottobre del 1997, Yahoo! Mail (http://mail.yahoo.com) è uno dei servizi di email gratuiti maggiore e più famoso al mondo. Yahoo! Mail aiuta gli utenti a mantenere i contatti a casa, al lavoro o in viaggio. Yahoo! Mail è completamente integrato con tutti gli altri famosi prodotti Yahoo! per offrire un facile accesso a tutti i servizi Internet che si possano desiderare. Yahoo! Mail ha ricevuto una serie di attestati di qualità nel mercato incluso il "Best Free E-Mail" per tre anni consecutivi da PC World, e il premio CNET Editors’ Choice.

A proposito di Yahoo!

Yahoo! Inc. è l’azienda leader che fornisce prodotti e servizi online completi ai consumatori e alle aziende in tutto il mondo. Yahoo! rappresenta il primo marchio Internet più riconosciuto al mondo e la destinazione web più trafficata. Con sede centrale a Sunnyvale, in California, il network globale della società comprende 25 siti internazionali ed è disponibile in 13 lingue differenti

 

Per ulteriori informazioni:
 
Yahoo! Italia srl Rosella Migliavacca
Direttore Relazioni Esterne
e Comunicazione Yahoo! Italia
Tel. 02.45.42.14.21
rosella@it.yahoo-inc.com
 
Sound PR Eleonora Gandini/Gianna Avenia
Tel. 02 806491
e.gandini@soundpr.it - g.avenia@soundpr.it
 
Eleonora Gandini
Senior Account Executive
 
Sound Public Relations
www.soundpr.it
 
Corso di Porta Romana, 2  - 20122 Milano -  Tel. +39 02 806491 - Fax +39 02 80649.220
 
Sound Public Relations è un’agenzia di comunicazione integrata nata dalla fusione di MaxiMarketing srl, Work in Progress srl e dalla omonima Sound PR srl. Per migliorare l’efficacia della comunicazione a supporto degli obiettivi di business, Sound Public Relations adotta metodi innovativi e un approccio multidisciplinare. La propria mission consiste nell’aiutare le aziende a migliorare la qualità della propria comunicazione - on timing e on budget - amplificandone gli effetti e mantenendoli costanti nel tempo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl