Corso Yantra - Yoga - Mantra - Tantra - Milano - Roma

Allegati

17/mar/2009 12.11.59 AIMA AYURVEDA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Yantra –Yoga- Mantra – Tantra  - Milano - Roma

I tre strumenti dell’ auto-realizzazione

 

Il corso inizia: Data: 02 - 03 Maggio 2009 a Roma

Data: 20 -21 Giugno 2009 a Milano  Tel.: 338.6141980 -Pietro
                                                        Web: www.ayurvedasite.it

____________________________________________________________________________________________

Sede del corso a Roma:Via Costantino Maes, 66 prenotazione al 06.86580336

 

Date e Orari: Sabato e Domenica, dalle ore 10.00 alle 18.00

Attestato di partecipazione Rilasciato alla fine del Seminario e firmato dal Dottor Bhardwaj.

 

 

Migliorare la concentrazione, rendere la mente tranquilla e la nostra vita più serena, sono alcune delle cose che vorremmo spesso porre come scopo primario per vivere meglio la quotidianità con noi stessi e con gli altri. Attraverso alcuni semplici, ma efficaci esercizi, derivanti dall’antica conoscenza e saggezza indiana Vedica, è possibile avviare la costruzione di un processo mentale di riequilibrio ed armonizzazione. Con l’ausilio di esercizi di: meditazione (tantra) uniti a visualizzazione (yantra) e vocalizzazione (mantra), possiamo ottenere un graduale alleggerimento dalle pressioni dello stress e di tutti i giorni, fino a raggiungere un traguardo di liberazione dalle numerose e talvolta futili preoccupazioni del mondo odierno. Lo scopo che questo seminario si prefigge è di incuriosire, incoraggiare ad approfondire e mettere sulla buona strada colui che si avvicina a questi strumenti o che già li utilizza nella propria vita e nella propria professione per migliorare le proprie prestazioni mentali, la propria energia vitale e l’interazione con la vita fisica, attraverso un cammino di spiritualità pura, riequilibrante e libera che nulla ha a che fare con religioni, particolari culti o proselitismo di alcun tipo. Secondo la Scienza Vedica dell’Ayurveda tutti i nostri disturbi, i fastidi e i disagi sono psico-somatici. Sia la mente che il corpo ne risentono e si dovrebbe tener conto di entrambi nel ristabilire la salute e nel mantenere il benessere, in quanto i benefici a un livello dell’essere si riflettono, anche agli altri livelli.

 

Mantra

La parola Mantra deriva dalla combinazione delle due parole sanscrite Manas (mente) e Trayati (liberare). Il Mantra si può quindi considerare come un suono in grado di liberare la mente dai pensieri. Sostanzialmente consiste in una formula (una o più sillabe, o lettere o frasi), generalmente in Sanscrito, che vengono ripetute per un certo numero di volte al fine di ottenere un determinato effetto, principalmente a livello mentale ed in maniera ridotta, a livello fisico ed energetico. Esistono moltissimi Mantra per gli scopi più diversi; la maggior parte sono in sanscrito, ma ne esistono anche in altre lingue. Il più conosciuto è l’utilizzo dell’emissione vocale Om (AUM). Il loro uso varia a seconda delle scuole spirituali o delle filosofie. Vengono principalmente utilizzati come amplificatori spirituali, parole e vibrazioni che inducono nei devoti una graduale concentrazione. I mantra vengono utilizzati anche per accumulare ricchezza, evitare pericoli, o eliminare nemici. I Mantra sono considerati come suoni vibrazionali, a causa della grande enfasi che si pone alla loro corretta pronuncia (grazie allo sviluppo della scienza fonetica, in India, migliaia di anni fa). Il loro scopo è liberare la mente dalla realtà illusoria e dalle inclinazioni materiali.

Tantra

Tantra (dal sanscrito, "rete", "trama", ma anche "dottrina" o "rituale") o Tantrismo indica un particolare genere di insegnamenti spirituali e tradizioni esoteriche originatosi nelle religioni indiane a partire dal VI secolo; ne esistono varianti induiste, buddhiste, giainiste e bönpo, e nelle sue diramazioni si è diffuso in Tibet, Cina, Corea, Giappone e molte altre aree dell'Estremo Oriente. Il Tantrista cerca di utilizzare il potere divino che scorre nell'universo (compreso il proprio corpo) al fine di ottenere i propri risultati, siano essi spirituali, materiali o entrambi. I praticanti del Tantra considerano la guida di un Guru un prerequisito indispensabile. Nel processo di manipolazione dell'energia il Tantrista ha diversi strumenti a disposizione: tra questi lo Hatha Yoga, con pratiche anche estreme che portano a un controllo pressoché completo del proprio corpo; la visualizzazione e verbalizzazione della divinità, attraverso i Mantra e la Meditazione su di essi; e l'identificazione e internalizzazione del divino, con pratiche meditative tendenti ad una totale immedesimazione con una divinità. Secondo la visione del mondo hindu, la storia si svolge in modo ciclico, partendo da un'età dell'oro per arrivare ad ere cosmiche di progressivo declino spirituale. Gli adepti del Tantra credono che sia possibile raggiungere l'illuminazione anche nelle peggiori condizioni morali e sociali: l'età oscura in cui siamo immersi presenta innumerevoli ostacoli, che rendono difficile la maturazione spirituale. Per questo sono necessarie misure drastiche come, appunto, il metodo tantrico.

Yantra

Yantra è un termine sanscrito che indica vari tipi di rappresentazioni geometriche dalla forma semplice o più complessa e diagrammi simbolici, utilizzati come supporto nella concentrazione o per favorire l'assorbimento meditativo (Samadhi). Il termine infatti significa originariamente "veicolo" o "mezzo" che conduce a un'esperienza o conseguimento mistico da una disciplina (Sadhana). Gli Yantra possono essere compresi nella categoria più ampia dei cosiddetti Mandala o Chakra utilizzata nella pratica di alcune tradizioni religiose di origine indiana come quelle induiste, nel Jainismo o nel Buddhismo anche fuori dall'India.

 

Per info:
A.I.M.A. AYURVEDA

Piazzale Nizza 5 - Milano
 Cell: 338.6141980 - Pietro
http://www.il-massaggio.com/tantra-mantra-yantra-ayurveda.html

 

 

 

 

Il Dottor Arya Bhushan Bhardwaj, sociologo, scrittore e vaidya (medico della tradizione ayurveda) indiano. Traduzione per i partecipanti dall’inglese a cura dell’Ass. Cult. A.I.M.A. Ayurveda di Milano. In collaborazione con: CSRAM, Center for Study and Research on Alternative Medicine, New Delhi, India.
Il Professor Arya Bhushan Bhardwaj, nasce in Punjab nel novembre 1945. Ayurveda per il Prof. Arya Bhushan Bhardwaj, rappresenta una missione di famiglia da generazioni. Suo padre servì volontariamente, prima di lui, i più poveri villaggi nella zona del fiume Yamuna, nord-est di Delhi dal 1960, come direttore sanitario delle attività rurali della Fondazione Bharat Sewak Samaj (BSS). Arya cominciò la sua attività al servizio della gente insieme a suo padre in questa organizzazione fondata dal Primo Ministro dell’ indipendenza Indiana Jawaharlal Nehru. Il Prof.Arya ha studiato Patanjali e molti altri testi sacri dello Yoga, imparando l’Ayurveda sotto la guida del suo Guru, l’Acharya Hari Dutt Shastri, un famoso esperto nel campo dell’Ayurveda. L’Iter di studi di Arya si completa con una laurea in Sociologia. Il Prof. Arya ha devotamente speso la sua intera vita nella promozione di Ayuveda, Yoga, filosofia indiana e la diffusione nel mondo dei principi di Gandhi, del quale ne è uno dei maggiori esperti, definendosi un missionario del movimento Sarvodaya. Perciò fra le sue varie attività ricordiamo la fondazione di “Gandhi-in-Action” nel 1984, composto allora, da un gruppo internazionale di attivisti della non-violenza con base a Delhi, e tuttora presente in molti paesi nel mondo, ove Arya si è fatto promotore di pace. Ha viaggiato in molti Paesi nel mondo promuovendo Ayurveda, Yoga e lo stile di vita Gandhiano. E’ autore di numerosi libri ed ha visto pubblicati più di un centinaio di articoli in vari giornali in India e altrove. Alcuni libri sono stati tradotti in inglese, italiano, tedesco e giapponese. Il Prof. Arya è stato invitato almeno 50 volte da varie università ed organizzazioni internazionali in USA, Gran Bretagna, Europa, Scandinavia, URSS e Giappone a condurre corsi e seminari . Ha Inoltre fondato il CSRAM nel 1984 (Centre for Study and Research on Alternative Medicine), per la diffusione di un massaggio olistico di cura della salute ed una miglior condotta di vita spirituale. La vita di Arya è totalmente dedicata all’integrazione della tradizione spirituale dello yoga con l’Ayurveda per la cura della salute. il motto adottato da Prof.Arya è: "Think Positively Act Locally and Live Globally" (“Pensa Positivamente, Agisci Localmente e Vivi Globalmente”)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl