Presente e futuro dell'informazione on line

Grande successo per l'iniziativa organizzata dal quotidiano on line ilPortico.it e dall'agenzia di comunicazione MTN Company Una platea numerosa e variegata ha preso parte al Convegno "News&Web: l'Informazione on line", organizzato dal quotidiano on line ilPortico.it e dall'agenzia di comunicazione MTN Company e svoltosi questa mattina, martedì 31 marzo 2009, presso la Sala Teatro Comunale di Cava de'Tirreni (Sa).

31/mar/2009 19.30.15 Ufficio Stampa MTN Company Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa
Cava de'Tirreni (Sa), 31/03/2009


Presente e futuro dell'informazione on line

Comunicazione istituzionale e giornalismo partecipativo, normative vigenti e prospettive future le tematiche del Convegno “News&Web: l’Informazione on line”, svoltosi oggi a Cava de’Tirreni (Sa). Grande successo per l’iniziativa organizzata dal quotidiano on line ilPortico.it e dall’agenzia di comunicazione MTN Company

Una platea numerosa e variegata ha preso parte al Convegno “News&Web: l’Informazione on line”, organizzato dal quotidiano on line ilPortico.it e dall’agenzia di comunicazione MTN Company e svoltosi questa mattina, martedì 31 marzo 2009, presso la Sala Teatro Comunale di Cava de’Tirreni (Sa). Presenti vari esponenti del mondo giornalistico e politico e numerosi studenti del Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno, del Liceo Classico “Marco Galdi” e del Liceo Scientifico “A. Genoino” di Cava de’Tirreni.

 

A fare gli onori di casa Lello Pisapia, Responsabile de ilPortico.it (www.ilportico.it), che ha moderato i lavori ed introdotto il tema centrale del dibattito: i nuovi orizzonti dell’informazione giornalistica in relazione alle sfide lanciate dalle moderne tecnologie informatiche.

 

Prestigiose le personalità presenti al tavolo dei relatori. Ad introdurre gli interventi in programma è stato Antonio Di Giovanni, Presidente dell’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone”, che ha patrocinato l’iniziativa. Di Giovanni ha analizzato il ruolo svolto dall’informazione nella nostra epoca. «Specchio deformante della nostra società o strumento di potere politico?»: il quesito posto dal Presidente dell’Associazione “Lucio Barone” ha introdotto un altro tema fortemente discusso e sentito dagli “addetti ai lavori”, ovvero la difficoltà di essere giornalisti oggi.


Una difficoltà legata alla capacità di ogni giornalista di informare l’opinione pubblica su argomenti talvolta scomodi ed oggetto di attacchi da parte delle stesse istituzioni, spesso fonte privilegiata di ispirazione per quanti vogliano intraprendere la strada del giornalismo cartaceo ed on line. «La speranza è quella di una libera stampa in un libero Stato», ha concluso Di Giovanni, sottolineando il diritto all’informazione proprio di ogni cittadino.

 

A seguire l’intervento di Gianni Colucci,Redattore del quotidiano “Il Mattino” e Segretario di Assostampa Campania,che ha affrontato il tema “Dalla penna al mouse: come cambia l’informazione”. «Viviamo in un mondo che, lavorativamente parlando, è disarticolato e privo di regole e tutto ciò si ripercuote sull’informazione. La stampa locale è in forte crisi». Di qui l’analisi sia della situazione di “sfruttamento” cui spesso sono soggetti i giornalisti sia del bisogno di «inquadrare la professione in modo concreto, per dare garanzie economiche reali che consentano al professionista di essere “libero” di esercitare».


Colucci ha poi spostato l’attenzione sul tema centrale dell’informazione on line e lo ha fatto partendo dal libro “L’ultima copia del New York Times” di Vittorio Sabatini, testo essenziale per comprendere come la «fisicità delle redazioni sia stata sconvolta dall’arrivo del web». Occhi puntati anche sull’evoluzione del rapporto rapidità-approfondimento nell’informazione on line, con l’approfondimento divenuto oggi l’oggetto qualificante del giornale, in quanto motivo di differenziazione e fidelizzazione dell’utente.

 

Considerazioni sulla “Comunicazione istituzionale on line” sono state espresse dal Sindaco di Cava de’Tirreni, Luigi Gravagnuolo. «Il lettore deve essere aiutato a decriptare quanto viene veicolato attraverso le informazioni per poter essere veramente libero», ha affermato il primo cittadino metelliano, chiamato a portare la propria testimonianza sull’esperienza della comunicazione on line presso la Pubblica Amministrazione. Particolare attenzione è stata riservata dal Sindaco Gravagnuolo alle caratteristiche del portale istituzionale del Comune di Cava de’Tirreni, accessibile, ricco di informazioni ed altamente interattivo: «Grazie al sito web, il Comune diventa un vero e proprio “Palazzo di vetro”. Con le nuove tecnologie, infatti, qualsiasi evento realizzato nell’Aula Consiliare può essere seguito in diretta sul proprio pc».


“L’editoria on line tra le normative vigenti e le prospettive future” è stato il successivo argomento affrontato da Virgilio D’Antonio, Professore di “Diritto Comparato dell’Informazione e della Comunicazione” del Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno. «In materia di editoria elettronica l'impianto normativo è ancora inadeguato», ha sottolineato il docente, secondo cui la velocità della comunicazione in Internet è tale da impedire al legislatore, nazionale ed internazionale, di predisporre una normativa idonea e sempre aggiornata. «La possibilità di abbattere i costi e di raggiungere un numero maggiore di utenti» è sicuramente un punto a favore di Internet, ma non basta ad abbattere le problematiche normative del settore. Le garanzie a tutela delle testate giornalistiche telematiche, infatti, sono ancora molto residuali ed anche sul piano economico l’editoria on line è notevolmente svantaggiata, non potendo giovare dei finanziamenti alla stampa previsti dalla legge n. 416 del 1981.


Di “giornalismo partecipativo nei blog e nei social network” si è occupato, invece, l’eclettico pubblicitario varesino Alex Badalic. Il copywriter e strategic planner, molto popolare in Rete, ha spiegato agli studenti in aula la sua esperienza di blogger e l'uso di Internet come medium non solo di informazione, ma anche di visibilità. «Le tecnologie dell'informazione evolvono continuamente», ha affermato Badalic, sottolineando come oggi la notizia on line viaggi ad una velocità ancora troppo lenta rispetto a quella potenzialmente raggiungibile in futuro.


In conclusione l’atteso intervento di Angelo Di Marino, Direttore Responsabile del quotidiano “La Città”, il quale, dopo aver mostrato piena condivisione alle opinioni espresse dai precedenti relatori, ha rivolto lo sguardo al passato, ricordando l’avvento delle radio libere e l’importanza di tale fenomeno. «Anche quella era informazione, o almeno cercava di esserlo», ha affermato Di Marino, operando un’attenta comparazione tra i due media, entrambi di fortissimo impatto ed immediatamente acquisiti dal pubblico di fruitori. Quanto alle peculiarità del giornalismo digitale rispetto a quello cartaceo, «l’unica differenza possibile è quella tra buona e cattiva informazione. Spetta al fruitore operare la distinzione, dando maggiore o minore attendibilità a quanto legge», ha concluso Di Marino, che ha anche ribadito la centralità e l’importanza, pur in un momento di forte crisi, del ruolo svolto dalle testate giornalistiche locali.


Un dibattito, quello di stamani a Cava de’Tirreni, estremamente interessante e concreto, che ha appassionato i presenti e che si è chiuso con la proposta avanzata dal giornalista Michele Cinque, direttore di “Positanonews”, il quale ha paventato la possibilità di un “riconoscimento futuro” all’attività giornalistica on line, come già successo, attraverso innovativi interventi normativi, nelle Regioni Valle d'Aosta e Marche. Un’iniziativa che consentirebbe all’informazione on line di diventare un’attività sempre più autorevole e soprattutto paritaria rispetto a quella cartacea.

 

Per info e contatti:

MTN Company, Corso Mazzini 22, 84013 Cava de’Tirreni (Sa). Tel/fax: 089 3122124/125; e-mail: redazione@ilportico.it; sito web: www.ilportico.it

ufficio stampa
dott. raffaele pisapia
rpisapia@mtncompany.it
www.mtncompany.it

corso mazzini 22
84013 cava de'tirreni_sa_italy
tel. / fax 0893122124
tel. / fax 0893122125
info@mtncompany.it

Tutela della privacy/garanzia di riservatezza
MTN garantisce la massima riservatezza sui dati personali ai sensi della Legge 196/2003.
Si impegna a non fornirli a terzi e a provvedere alla loro cancellazione o modifica qualora l'interessato ne faccia richiesta.
Per posta elettronica è possibile richiedere la cancellazione inviando una mail a:
ufficiostampa@mtncompany.it Oggetto della mail: cancella+mail da cancellare

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl