Un numero maggiore di progetti urbani a Roma significano piú case in affitto per tutti

01/apr/2009 13.47.57 Viacasa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

    01.04.2009

Un numero magagiore di progetti urbani a Roma significano piú case in affitto per tuttiIl piú recente ed ambizioso progetto dell'amministrazione di Roma è quello di trasformare la città nel centro culturale, politico ed economico d'Italia e renderlo paragonabile alle altre capitali europee quali Londra, Parigi e Berlino. Uno dei ruoli piú importanti in questo progetto è la messa a disposizione di case di qualità e dal prezzo accessibile. Tante piú persone la città attrarrà in futuro, tante piú case in affitto dovrebbero essere disponibili per soddisfare la crescente domanda residenziale sia da parte degli abitanti del luogo che da parte di coloro che a Roma studiano, lavorano o semplicemente visitano la città per affari o piacere.

 

Le stime indicano che i nuovi progetti immobiliari dovrebbero incrementare di circa il 4% la disponibilità attuale. I nuovi 18 centri urbani con nuove case in affitto verranno costruiti in aree di Roma quali Madonnetta, Acilia, Torre Spaccata e Romanina. Il piano regolatore dovrebbe porre fine alla costruzione selvaggia e diminuire il numero di affitti illegali di immobili che si sta diffondendo nella città. Su viaCasa.it esiste una notevole selezione di appartamenti in locazione a Roma. Alcuni sono di ottima qualità, altri modesti ma è chiaro che la situazione attuale migliorerà in modo significativo con la nuova disponibilità di case in affitto.

 

La recessione nel settore finanziario che sta avendo un impatto sul mercato immobiliare romano riguarderà anche le case in affitto, il cui numero è atteso in crescita. Nonostante la crisi, gli attuali progetti residenziali dovrebbero procedere senza interruzioni. Il maggior numero di costruzioni riguarda il primo raccordo anulare, dove si stanno realizzando molti progetti immobiliari che comprendono case destinate sia alla vendita che all'affitto. In media dovreanno essere costruiti circa 15 milioni di mq. di immobili residenziali. Come si puó vedere dalle statistiche e dalle notizie presenti su Viacasa.it, Roma è ancora relativamente poco sviluppata nel settore residenziale rispetto a Milano e perció i nuovi progetti, molto probabilmente, miglioreranno la situazione di Roma rispetto ad altre città. Si possono già notare gli effetti positivi dei progetti che hanno decisamente incrementato il business e il numero di potenziali locatari. Rispetto al 2005 la ricchezza della città è aumentata del 6% con un PIL pari a 95 milioni di euro. Si tratta di una crescita quattro volte maggiore rispetto a quella del paese nel suo insieme (1,4%) nello stesso periodo di tempo.

 

Il numero di esercizi commerciali è anch'esso aumento di quasi il 10%. Nei prossimi cinque anni dovrebbero essere disponibili piú di 16,000 nuove abitazioni in affitto per soddisfare le richieste in costante crescita delle persone che lavorano a Roma. Si tratta in media di circa 40 miliardi di investimenti previsti e 60 milioni di mq. di immobili residenziali.

La notizia positiva è che le diverse parti in causa, amministrazione della città, società di costruzione e società finanziarie, capiscono gli obiettivi da raggiungere, soprattutto in tema di abitazioni. La cooperazione tra i diversi gruppi è forte, in modo da poter trasformare i progetti in realtà, cosí come la comprensione dei principi economici, tendenze e domanda. Questo consente di procedere piú in fretta e di creare una città migliore in cui vivere.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl