TERREMOTO: LA SOLIDARIETA' DEL LAGO D'ORTA

11/apr/2009 19.35.57 Consorzio Cusio Turismo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LA SOLIDARIETA' DEL LAGO ALLE VITTIME DEL TERREMOTO

A Pasqua, campioni in Piazza per sensibilizzare la gente


Lago d'Orta (No), 11/04/2009

 

Pasqua di solidarietà sul Lago d'Orta, dove in queste ore, su iniziativa del Consorzio Cusio Turismo che si occupa di promuovere il lago piemontese, si sta svolgendo una raccolta di fondi a favore delle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto.

Testimonial d'eccezione i campioni sportivi del territorio: da Stefano Basalini, campione mondiale di canottaggio a Marco Cavigioli, vincitore dell'International Rally Challenge nella categoria due ruote motrici. E poi ancora, Alessio Picco, torinese, plurimedagliato atleta della nazionale italiana di duathlon.

Accanto ai campioni, impegnati in una capillare opera di volantinaggio nelle principali piazze del Lago d'Orta e del Borgomanerese, ci sono anche la bella Miss Piemonte, al secolo Amanda De Mar, e alcune suore della Comunità Mariana dell'Oasi della Pace. "Un'opera di sensibilizzazione importante che ha chiamato a raccolta gli amici del lago - spiega il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, ideatore dell'iniziativa - il nostro territorio è rimasto profondamente colpito dai fatti degli ultimi giorni e così anche noi abbiamo voluto fare qualcosa di concreto e di visibile per testimoniare la nostra vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto". I campioni, oltre a firmare autografi e a farsi immortalare con i fan, hanno distribuito volantini e materiale informativo, invitando la popolazione a versare un contributo attraverso uno degli appositi conti corrente aperti dagli organi ufficiali. "Un gesto importante soprattutto a Pasqua - sottolinea Giacomini – forse una goccia nel mare, ma i cittadini hanno apprezzato l'idea e il Lago d'Orta saprà certamente testimoniare la propria generosità".

Per gli spostamenti da una piazza all'altra, gli atleti hanno utilizzato alcuni prototipi di Campagnola forniti gratuitamente da Iveco e da Borgoagnello, che hanno sostenuto l'iniziativa. Iveco ha scelto infatti il Lago d'Orta per lanciare la nuova versione del "vecchio" amato fuoristrada italiano. I mezzi, non ancora in produzione, sono gli stessi utilizzati nei giorni scorsi in occasione delle finali nazionali di corsa campestre che hanno portato sul Lago d'Orta circa 1000 studenti da tutta Italia.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl