Stremato dal lavoro muore d'infarto

A Conegliano (Treviso) tutti lo conoscevano con il nome di Luca Stremato dalla fatica, il suo cuore non ha retto.

17/apr/2009 18.39.15 Sognando Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è spento Qiu Rongshen, 42enne ristoratore cinese. A Conegliano (Treviso) tutti lo conoscevano con il nome di Luca

Stremato dalla fatica, il suo cuore non ha retto. E’ morto d’infarto, a una decina di giorni dall’apertura del suo nuovo ristorante, Qiu Rongshen, 42enne ristoratore cinese. A Conegliano tutti lo conoscevano con il nome di Luca.

Il 42enne si è sentito male ieri mattina nella sua casa di Vidor, da lì è stato portato d’urgenza all’ospedale di Montebelluna e poi a quello di Castelfranco. Ma non è stato possibile fare nulla: il suo cuore ha smesso di battere.

"Luca" risiedeva a Vidor ma aveva deciso di tentare la fortuna nel settore della ristorazione coneglianese: da poco aveva aperto il locale “Il regno della Bontà” a Borgo Porta, rilevando l’ex “Didgeridoo”. Un ristorante da 250 posti, con cucina a vista, che aveva deciso di gestire insieme al fratello. Un'avventura, quella che tentavano i due fratelli: inserirsi nel panorama dei locali di Conegliano proponendo un nuovo modo di vedere la cucina cinese. D’altra parte Qiu Rongshen aveva lavorato nella ristorazione anche nel suo paese natale in Cina.

Qiu Rongshen lascia la moglie, una figlia di 18 anni e figlio di 16.

Fonte 来源: OggiTreviso

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl