IL PROF. EMILIO BAJETTA NOMINATO “AMBASCIATORE” DI MILANO.

Milano, 15 maggio 2009 - Merito del professore aver portato nel capoluogo lombardo il congresso ESMO 2010: per 4 giorni sarà capitale europea della lotta al cancro.

15/mag/2009 17.46.00 Francy Antonioli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, 15 maggio 2009 - Merito del professore aver portato nel capoluogo lombardo il congresso ESMO 2010: per 4 giorni sarà capitale europea della lotta al cancro. Attesi oltre 15.000 medici

“Un riconoscimento all’eccellenza dell’oncologia italiana – così il prof. Emilio Bajetta, direttore dell’oncologia medica dell’Istituto Nazionale dei Tumori, commenta l’onorificenza di “Ambasciatore” ricevuta oggi dal Sindaco Moratti nell’ambito del Milan Ambassador Programme. Il professore, past president dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) ha il merito di aver sempre privilegiato il respiro internazionale della professione. È soprattutto grazie alla sua determinazione se nel 2010, la “capitale” dell’oncologia italiana, diventerà anche la sede del congresso dell’ European Society for Medical Oncology (ESMO), il più prestigioso appuntamento per questa disciplina nel continente. “Si tratta di una straordinaria occasione di scambio e formazione: dall’8 al 12 ottobre del prossimo anno, la città ospiterà oltre 15.000 esperti. Sono fermamente convinto che il confronto con altre nazioni possa portare valore aggiunto ai nostri ricercatori e professionisti e quindi alle migliaia di persone che ogni anno in Lombardia vengono colpite da tumore: per questo, da presidente della Fondazione AIOM (mio attuale incarico), ho istituto un progetto per l’assegnazione di borse di studio semestrali per i grandi centri internazionali ma anche un’iniziativa del tutto innovativa come “Estero su Italy” destinata a giovani oncologi medici provenienti da paesi in via di sviluppo che potranno trascorrere un mese in Italia”. Il riconoscimento viene consegnato questa mattina nell’ambito del convegno a Palazzo Marino per la presentazione del nuovo Centro Congressi, MIC Plus. Per l’oncologia, premiati come “Ambasciatori” anche il Direttore Scientifico dell’Istituto Marco Pierotti e Roberto Labianca, direttore del Dipartimento di Oncoematologia di Bergamo. Emilio Bajetta è attualmente presidente della “Fondazione Giacinto Facchetti per lo studio e la cura dei tumori Onlus” intitolata al grande campione scomparso proprio per una neoplasia, presidente dell’ ITMO (Italian Trials in Medical Oncology) del Ce.Ri.Ca (Centro Nazionale di Riferimento per lo studio e la cura dei carcinoidi e dei tumori neuroendocrini). I carcinoidi sono un tipo di neoplasia poco nota e difficile da individuare che colpisce ogni anno 1.200 italiani. “La nostra struttura è un punto di riferimento per i pazienti di tutta Europa, siamo ai vertici della ricerca mondiale su questa patologia e nei trial in corso risultiamo sempre fra i primi 3 centri per il reclutamento dei pazienti. Ritengo sia stato molto lungimirante includere anche la salute fra le “eccellenze” prodotte dalla nostra città - conclude il prof. Bajetta -. Ringrazio quindi il sindaco e tutti coloro che hanno pensato a me come Ambasciatore nel mondo”.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl