Newsletter: Toscana - Fondo di garanzia Azione 1.3.1 Docup 2

Newsletter: Toscana - Fondo di garanzia Azione 1.3.1 Docup 2 NEWSLETTER N. 01 DEL 20/05/2009 Uno sportello e una newsletter gratuiti per i finanziamenti alle imprese toscane Ad I-Place, in viuzzo del Piscetto, 6/8 a Scandicci (FI), cuore operativo del consorzio Centopercento Italiano, e' presente uno sportello di FidiToscana, presso il quale il giovedi' pomeriggio, previo appuntamento telefonico al 055- 0516551-2-3-4, potranno rivolgersi gratuitamente tutte le imprese del territorio toscano per avere ulteriori informazioni sulla tipologia dei finanziamenti a cui poter accedere (tra gli altri, il Docup 1.3.1 che si ricorda scadra' il 31/5/2009) e le modalita' di presentazione della documentazione per ottenerli.

21/mag/2009 12.49.44 ali-comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

NEWSLETTER N. 01 DEL 20/05/2009


Uno sportello e una newsletter gratuiti per i finanziamenti alle imprese toscane

Ad I-Place, in viuzzo del Piscetto, 6/8 a Scandicci (FI), cuore operativo del consorzio Centopercento Italiano, e' presente uno sportello di FidiToscana, presso il quale il giovedi' pomeriggio, previo appuntamento telefonico al 055- 0516551-2-3-4, potranno rivolgersi gratuitamente tutte le imprese del territorio toscano per avere ulteriori informazioni sulla tipologia dei finanziamenti a cui poter accedere (tra gli altri, il Docup 1.3.1 che si ricorda scadra' il 31/5/2009) e le modalita' di presentazione della documentazione per ottenerli.

Le impres! e potranno visitare anche il sito di FidiToscana - www.fiditoscana.it  - dove, nella sezione Emergenza Economica, troveranno i moduli per la domanda, l’elenco delle banche aderenti, le direttive UE, i regolamenti in merito e i contatti utili. Le aziende interessate a fissare un appuntamento e per ulteriori informazioni possono scrivere a amministrazione@i-place.it o telefonare allo 055-0516551-2-3-4 L'iniziativa vuole fornire alle imprese toscane di tutti i settori economici risposte concrete per un miglior uso delle opportunita' creditizie disponibili, rese possibili da uno stanziamento regionale di 48 milioni di Euro.

Per informare ancora piu' puntualmente le imprese toscane I-Credit, il settore dedicato alla finanza agevolata di I-Place, i! naugura I-CREDITnews, newsletter informativa gratuita con le segnalazioni di finanziamenti disponibili. Le imprese che intendono registrarsi possono inviare una mail con scritto "iscrizione newsletter" ad amministrazione@i-place.it o fornire i propri dati per riceverla, telefonando allo 055-0516551-2-3-4 o via fax allo 055-7351410


FONDO DI GARANZIA AZIONE 1.3.1 Docup 2000-2006
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Decreto Regione Toscana 1004 del 06/03/2009, disponibile sul sito: www.fiditoscana.it 
 
SOGGETTI BENEFICIARI
Piccole e medie imprese con sede legale o unità operativa in Toscana nelle aree obiettivo 2, in possesso dei ! parametri dimensionali di cui al decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18.4.2005, iscritte nel Registro Imprese presso la Camera di Commercio, che non siano in difficoltà e che rispettano tutti i seguenti parametri:
a. rapporto Patrimonio netto/totale attivo non inferiore al 5% sull’ultimo bilancio approvato; per le società di persone e le imprese individuali i! l patrimonio netto è considerato integrato con il patri! monio de i soci o del titolare e ridotto dei prelevamenti di questi ultimi;
b. il rapporto tra oneri finanziari e fatturato non può risultare superiore al 5% con riferimento all’ultimo bilancio approvato. Per le imprese alberghiere proprietarie dell’immobile in cui operano, tale apporto può essere sostituito con: patrimonio netto/totale attivo non inferiore al 15%.
c. Rientrare in una delle classi di merito di Fidi Toscana non inferiori a B.
Sono ammissibili anche le nuove imprese purchè attive da non oltre 18 mesi alla data di richiesta della garanzia.
Le imprese richiedenti devono comunque essere valutate economicamente e finanziariamente sane.
 
SETTORI AMMISSIBILI 
Elenco disponibile sul sito www.fiditoscana.it.
 
INVESTIMENTI AMMISSIBILI
Investimenti materiali ed immateriali, funzionali all’esercizio dell’attività, già effettuati o da effettuare alla data di presentazione della domanda di garanzia.
Per una dettagliata descrizione delle fattispecie ammissibili: www.fiditoscana.it
 
OPERAZIONI GARANTIBILI 
Finanziamenti, ivi comprese le operazioni di locazione finanziaria di durata non inferiore a 18 mesi.
 
IMPORTO MASSIMO GARANTITO
€ 1.500.000 per impresa.
 
NATURA E MISURA DELLA GARANZIA
Diretta, esplicita, incondizionata, irrevocabile ed escutibile a prima semplice richiesta della banca al momento dell’insolvenza dell’impresa. La garanzia può essere rilasciata fino all’80% dell’operazion! e finanziaria.
 
GARANZIE ACCESSORIE 
Non possono essere acquisite garanzie reali, bancarie o assicurative.
 
COSTO DELLA GARANZIA
Zero
 
PROCEDURE
· La richiesta di garanzia è presentata dall'impresa interessata, sull'apposito modulo con allegata la documentazione prevista scaricabile dal sito www.fiditoscana.it, contemporaneamente alla banca e a Fidi Toscana.
· Le garanzie sono deliberate da Fidi Toscana secondo l’ordine cronologico di ricezione e di completamento delle singole pratiche.
· Il finanziamento dovrà essere completamente erogato dal soggetto finanziatore entro un anno dalla delibera di ammissione alla garanzia.
· Gli investimenti devono essere integralmente effettuati dalle PMI entro due anni dall’ ammissione alla garanzia.
· Entro i tre mesi successivi all’erogazione a saldo, i soggetti finanziatori devono far arrivare a Fidi Toscana dichiarazione attestante la data di valuta dell’erogazione, l’importo erogato, la data di scadenza dell’ultima rata.


per informazioni:
SPORTELLO FIDITOSCANA 
il giovedi' pomeriggio, previo appuntamento telefonico al 055- 0516551-2-3-4 presso I-Place | Consorzio Centopercento Italiano
Viuzzo del Piscetto, 6/8 - 50018 Scandicci (FI) Tel. + 39 055 0516551-2-3-4  Fax + 39 055 7351410www.i-place.it | amministrazione@i-place.it


Se non desidera più ricevere queste e-mail informative invii una mail a press@ali-comunicazione.com

 

Informativa Pr! ivacy (e x D.Lgs. 196/03)
Le informazioni contenute nel presente documento e relativi allegati possono essere riservate e sono destinate esclusivamente alla persona o alla Società indicata come destinatario. La diffusione e la distribuzione del presente documento a soggetti diversi da quelli indicati, od in generale qualsivoglia utilizzo illecito dei dati ivi contenuti, è proibita sia ai sensi dell'Art. 616 del Codice Penale che dal D.Lgs. 196/03 in materia di protezione dei dati personali (Privacy). Se avete ricevuto per errore questo documento siete pregati di distruggerlo e di comunicarcelo prontamente tramite e-mail o fax.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl