Arte e scuola per il riscatto del quartiere Libertà

27/mag/2009 15.38.26 Mapo PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Venerdì 29 maggio alle 16,00 presso il Liceo delle Scienze Sociali “G. Bianchi Dottula” in corso Mazzini 114, presentazione alla Dirigente Scolastica prof.sa Greco, ai genitori, professori e agli studenti, i risultati dello stage/progetto “I luoghi del disagio e prospettive di risanamento”, un’occasione di analisi del tessuto urbano e sociale del quartiere Libertà, resa possibile dall’incontro creativo di street art, esplorazioni, ricerca e didattica scolastica. A partire dalle 19,00 la manifestazione-festa si apre al quartiere.

 

Bari, 27 maggio 2009 - Tutto nasce nel Liceo delle Scienze Sociali “G. Bianchi Dottula” di Bari, dove la prof. Maria Dentico, docente di Scienze Sociali, in collaborazione con il consiglio di classe decide di trasformare lo stage formativo obbligatorio per l’iscrizione al quinto anno in un’occasione per gli studenti della IV B di uscire dal rassicurante guscio dell’aula scolastica e avventurarsi nel tessuto urbano del quartiere Libertà, per conoscerne le aree di disagio urbano e sociale e proporre un intervento concreto di riscatto degli spazi e degli abitanti.

 

Due le associazioni culturali chiamate dalla prof.sa Dentico a progettare le modalità di analisi del territorio e accompagnare gli studenti lungo questo percorso: “Il Motore di Ricerca”, gruppo multidisciplinare che opera nell’ambito del legame arte-territorio tra la Puglia e i Balcani, e “Ready Made (S)Objects”, dietro cui si celano i Dott. Porka’s P-Proj, il collettivo anti-artistico specializzato in street-photo performance e art selezionati alla Biennale dei Giovani Artisti Pugliesi. La conduzione del progetto è stata affidata ad un gruppo di affermati esperti professionisti: Francesco Miale, antropologo sociale che collabora con l’Università “La Sapienza” di Roma, gli architetti urbanisti Roberto dell'Orco e Michele Loiacono, il videomaker Nico "Viso" Angiuli, vincitore di numerose residenze di cui una alla Fondazione Pistoletto, e infine uno dei maggiori writer e street artist della scena nazionale, “Zoka”.

 

Ai primi interventi teorici, dedicati alle utopie urbane, ai ghetti e alle espressioni culturali alternative che spesso germogliano in questi luoghi (street art, rap, punk culture, etc.), sono state subito affiancate le prime analisi sul campo, condotte per le strade del quartiere dagli stessi studenti. Sono stati esplorati gli spazi marginali e abbandonati del quartiere, spesso vicinissimi ai luoghi della quotidianità, e gli studenti sono entrati in contatto con luoghi e persone che altrimenti non avrebbero mai avvicinato; sono state ripercorsi momenti di riscatto sociale avvenuti proprio in quelle strade, come la storia di Rita Maierotti, che si batté per i diritti delle tante donne che lavoravano presso la Manifattura dei Tabacchi; sono stati analizzati i tentativi di riscatto degli spazi urbani, come la recente riqualificazione di Piazza Risorgimento. 

Esperienze che hanno stimolato tra gli studenti un confronto molto aperto e meno filtrato da un approccio ideologico sulle tematiche dell’integrazione e del razzismo.

 

A questo punto è stata la volta dello street artist "Zoka", che ha rielaborato il materiale fotografico raccolto dagli studenti durante le esplorazioni del quartiere  per farne un'installazione artistica dedicata a questa esperienza. 

 

Infine, l’intervento sul territorio interamente organizzato e gestito dagli studenti: venerdì 29 maggio sarà organizzata negli spazi della scuola un’iniziativa serale, per condividere con tutti gli abitanti del quartiere i risultati della ricerca e le riflessioni che ne sono scaturite. E per una notte, l’ingresso che si affaccia sulla strada, un cancello sempre chiuso, sarà aperto: un segno, anche simbolico, di come l’arte e la scuola possono ancora fare la differenza.

 

Link utili:

Sull’ass. “Il Motore di Ricerca”: http://ilmotorediricerca.blogspot.com

Sul collettivo artistico dei Dott. Porka’s P-Proj: http://www.porka.biz

Sul Liceo “G. Bianchi Dottula”: http://www.imbianchidottula.bari.it

Sul progetto“Libertà?”: http://www.facebook.com/reqs.php#/group.php?gid=66569898540


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl